Wind Tre il piu' grande operatore italiano di telecomunicazioni

Wind Tre il piu' grande operatore italiano di telecomunicazioni

Nasce Wind Tre SpA, azienda che punta a diventare un player di riferimento nell'integrazione fisso-mobile e nello sviluppo delle reti in fibra di nuova generazione in Italia anche grazie all'accordo con Enel Open Fiber. Wind Tre conta oltre 31 milioni di clienti e 2,7 milioni nel fisso.

 

Scritto da , il 02/01/17

Add to Flipboard Magazine. Flipboard
 
 

Annunciata il 6 agosto 2015, si è completata la joint venture tra CK Hutchison e VimpelCom il 5 novembre 2016 con l’integrazione delle attività di 3 Italia e WIND che ha dato vita al nuovo operatore mobile Wind Tre operativo in Italia dal 31 dicembre 2016.

Il 2017 apre con la nascita del più grande operatore italiano di telecomunicazioni, Wind Tre, che puo' contare su oltre 31 milioni di clienti e 2,7 milioni nel fisso. Nuova azienda frutto dell'unione di Wind e 3 Italia nata dalla fusione delle due società operative H3G S.p.A e Wind Telecomunicazioni S.p.A. a seguito della joint-venture paritetica creata da CK Hutchison e VimpelCom, e guidata da Maximo Ibarra. 

Wind Tre investirà, nei prossimi anni, 7 miliardi di euro in infrastrutture digitali con l’obiettivo di diventare un player di riferimento nell’integrazione fisso-mobile e nello sviluppo delle reti in fibra di nuova generazione grazie anche all’accordo con Enel Open Fiber per la realizzazione della rete in banda ultralarga in Italia.

La transazione per l'integrazione delle attività in Italia di CK Hutchison, azionista di 3 Italia S.p.a., e VimpelCom, azionista di Wind Telecomunicazioni S.p.A., si è conclusa il 5 novembre 2016, giorno da cui 3 Italia e WIND sono entrambe controllate dalla joint-venture di CK Hutchison e VimpelCom. 

Maximo Ibarra, Chief Executive Officer di WIND, si trova alla guida della nuova azienda, affiancato da Dina Ravera nel ruolo di Merger Integration Officer, e da Stefano Invernizzi nel ruolo di Chief Financial Officer. Ibarra sarà affiancato da una squadra di manager che comprende anche: Benoit Hanssen (Technology), Paolo Nanni (Business & Wholesale), Luciano Sale (Human Resources), Mark Shalaby (Legal, Compliance & Regulatory), Michiel Van Eldik (Consumer & Digital) e Massimo Angelini (PR Internal & External Communication).

"Questa operazione non solo darà vita ad un operatore nuovo e competitivo, ma genererà investimenti significativi che guideranno lo sviluppo dell'infrastruttura digitale del Paese" commenta Canning Fok, Co-Managing Director di CK Hutchison, secondo cui il 5 novembre 2016 è stato: "un grande giorno per lo sviluppo dell'economia digitale in Italia".

Con l'avvio delle operazioni di Wind Tre il 31 dicembre 2016, per il CEO Maximo Ibarra: “comincia una grande sfida di mercato, un’importante fase di sviluppo per l’economia digitale nel nostro Paese. Vogliamo essere leader nella relazione con i clienti grazie alla qualità delle nostre infrastrutture, alla trasparenza delle nostre offerte e alla passione delle nostre persone”.

Per Fok, la joint venture porterà benefici ai clienti business e consumer attraverso una maggiore affidabilità, velocità e copertura di rete e consentirà all'Italia di rimanere in una posizione all'avanguardia nell'economia digitale globale. "Questa joint venture darà al nuovo operatore la dimensione e la forza per offrire ai clienti italiani, sia business sia consumer, una rete eccellente con una maggiore copertura 4G e una velocità più elevata.” ha detto Fok.

I clienti italiani consumer e business potranno avere accesso alla copertura LTE di entrambe le società, per un aumento della velocità di download e "l’affidabilità della rete" e di "servizi ancora più avanzati". Jean-Yves Charlier, Chief Executive Officer di VimpelCom, confida nel fatto che dall'unione di WIND e 3 Italia si potrà "costruire una rete 4G/LTE di altissimo livello".

Dal 2017, ossia da quando 3 Italia e Wind integrano le rispettive reti e condividono il loro know how tecnologico, i clienti "potranno beneficiare di una migliore qualità del servizio e di una rete dati ancora più performante" promette Charlie.

Attraverso questo accordo, la nuova azienda Wind Tre prevede di tendere, sinergie in termini di costi e investimenti per un valore di 700 milioni di euro all'anno. Con l’integrazione delle loro attività, 3 Italia e WIND vanno ad acquisire "la dimensione e l’efficienza necessarie per continuare ad offrire servizi di TLC innovativi a prezzi competitivi e per competere in modo ancora più incisivo sul mercato italiano" si legge in una nota congiunta.

Come cambieranno le cose per gli utenti Wind e 3 Italia? Commercialmente niente, non ci sono cambi operatore da fare o altro, i piani e le offerte non cambiano. Wind Tre è solo un'azienda che 'in background' va a combinare e gestire le risorse dei due operatori prima indipendenti per migliorare l'esperienza dei clienti (unione delle infrastrutture e investimenti congiunti per l'espansione della rete). Dall'integrazione di 3 Italia e WIND, CK Hutchison e VimpelCom hanno creato un operatore nuovo, Wind Tre, che conta oltre 31 milioni di clienti nel mobile e 2,7 milioni nel fisso, con "la forza e la dimensione per guidare la competizione nel quarto mercato TLC più grande d’Europa", si legge in un comunicato ufficiale congiunto. La nuova azienda si posiziona sul mercato come un operatore integrato, anche grazie alla collaborazione con Enel Open Fiber, che dovrebbe rendere disponibile banda larga in FTTH a 7,5 milioni di case in Italia, secondo il piano approvato il 23 marzo 2016 operando in 224 comuni italiani.

La joint venture permetterà di risparmiare 5 miliardi di euro grazie alla nascita "di uno dei più grandi operatori del quarto mercato europeo".

L'accordo CK Hutchison-VimpelCom rappresenta una delle più grandi operazioni di M&A completate in Italia dal 2007.

E' online il nuovo sito web http://www.windtre.it/

WIND in Italia è il terzo gestore mobile e il primo operatore alternativo sul mercato della telefonia fissa. “WIND” caratterizza i servizi di telefonia mobile e convergenti; quello “Infostrada” i servizi di telefonia fissa e i servizi Broadband. WIND ha ottenuto risultati commerciali di assoluto rilievo, in particolare nella telefonia mobile, grazie alla sua offerta commerciale “All Inclusive”. I clienti di telefonia mobile, al 31 dicembre 2015, sono più di 21 milioni. Sul fronte della telefonia fissa Infostrada, i clienti sono circa 3 milioni.
WIND dispone di una rete di 22.300 km di backbone in fibra ottica e 5.100 km di anelli urbani (MAN). La rete mobile comprende circa 13.600 stazioni radio di cui 12.000 relative alla copertura 3G. La copertura al di fuori dell’Italia è garantita da circa 497 accordi di Roaming.

3 ITALIA
è stato il primo operatore al mondo a lanciare i servizi UMTS su scala commerciale e offre oggi servizi di comunicazione e Internet veloce per navigare a casa e in mobilità ad oltre 10 milioni di clienti. Attraverso il suo azionista CK Hutchison, 3 ITALIA ha investito più di 15 miliardi di euro in innovazione, uno dei più cospicui investimenti esteri in Italia dal dopoguerra. 3 ITALIA ha creato 10 mila posti di lavoro – compreso l’indotto – e si è confermata anche nella prima metà del 2016 “best performer” del mercato, unico fra gli operatori mobili strutturati a registrare un trend di crescita positiva che dura ormai da 8 trimestri consecutivi. 3 ITALIA è anche operatore televisivo digitale nazionale con La3 e centro di ideazione e produzione di contenuti digitali destinati alle piattaforme broadcast e broadband e fruibili su TV, Smart TV, tablet, smartphone e PC.

VimpelCom, con sede ad Amsterdam, è uno dei più grandi operatori di servizi integrati di telecomunicazioni di tutto il mondo che fornisce servizi voce e dati attraverso una serie di tecnologie tradizionali e a banda larga, sia fisse che mobili in Russia, Italia, Ucraina, Kazakistan, Uzbekistan, Tagikistan, ecce. VimpelCom opera con i brand “Beeline”, “Kyivstar”, “WIND”, “Mobilink”, “banglalink”, “Telecel” e “Djezzy”. Le attività di VimpelCom nel mondo coprono un territorio con una popolazione totale di circa 740 milioni di persone. Alla data del 30 Giugno 2015 VimpelCom ha in totale 213 milioni di clienti di telefonia mobile e di 6 milioni di clienti di telefonia fissa a banda larga.

CK Hutchison con più di 270.000 dipendenti in oltre 50 paesi  è una delle maggiori società quotate alla Borsa di Hong Kong e opera in 5 aree di business: porti e servizi correlati, grande distribuzione, infrastrutture, energia e telecomunicazioni. La storia di CK Hutchison ha inizio a Hong Kong nel 1800, ma il gruppo opera oggi in tutto il mondo. Al 31 Dicembre 2015, il fatturato si attestava a circa 316 miliardi di dollari di Hong Kong (41 miliardi di dollari USA), mentre al 30 giugno 2016 il gruppo riportava un fatturato semestrale di circa 180 miliardi di dollari di Hong Kong (23 miliardi di dollari USA).

LA STORIA DI WIND TRE

6 agosto 2015 - CK Hutchison e VimpelCom annunciano di aver raggiunto un accordo per una joint venture paritetica per la gestione delle loro attività di telecomunicazioni in Italia. Con questa integrazione, 3 ITALIA e WIND acquisiranno la dimensione e l’efficienza necessarie per continuare ad offrire servizi di TLC innovativi a prezzi competitivi e per competere in modo ancora più incisivo sul mercato italiano.

1 settembre 2016 - La Commissione Europea approva la joint venture tra CK Hutchison e VimpelCom che sbloccherà investimenti per 7 miliardi di euro in infrastrutture digitali, contribuendo alla crescita del Paese. I clienti beneficeranno di un miglioramento della copertura 4G/LTE, di una più elevata affidabilità dei servizi e di una maggiore forza competitiva.

25 ottobre 2016 - CK Hutchison e VimpelCom ricevono l’approvazione definitiva dal Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE) per la joint venture paritetica in Italia delle rispettive controllate, 3 Italia e Wind Telecomunicazioni.

5 novembre 2016 - CK Hutchison e VimpelCom completano formalmente la transazione per l’integrazione delle loro attività in Italia, dopo aver ricevuto tutte le approvazioni necessarie da parte degli organi regolamentari. Da questo momento, 3 Italia e Wind sono entrambe controllate dalla join-venture di CK Hutchison e VimpelCom.

31 dicembre 2016 - Nasce Wind Tre SpA, l’azienda che punta a diventare un player di riferimento nell’integrazione fisso-mobile e nello sviluppo delle reti in fibra di nuova generazione, in particolare, anche grazie all’accordo con Enel Open Fiber per la realizzazione della rete in banda ultralarga nel nostro Paese. Wind Tre, che puo' contare su oltre 31 milioni di clienti e 2,7 milioni nel fisso.

Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind