Kena, operatore virtuale low-cost da TIM in arrivo questa estate

Kena, operatore virtuale low-cost da TIM in arrivo questa estate

TIM lancerà nei prossimi mesi Kena, un'operatore virtuale low cost per offrire offerte competitive a quelle oggi disponibili in Italia.

 

Scritto da , il 16/02/17

Add to Flipboard Magazine. Flipboard
 
 

L'operatore virtuale in arrivo da TIM di cui sono iniziate a trapelare voci lo scorso anno arriverà questa estate col nome di Kena.

Viene definito operatore virtuale di rete mobile, in inglese Mobile Virtual Network Operator, in sigla MVNO, una società che fornisce servizi di telefonia mobile senza avere una propria infrastruttura di rete, quindi deve fare affidamento a quella di un operatore mobile 'reale' (MNO). In Italia gli operatori principali sono TIM, Vodafone, 3 e Wind mentre sono operatori virtuali PosteMobile, CoopVoce, Fastweb Mobile, e cosi' via.

TIM ha ospitato nella propria rete l'operatore mobile virtuale MTV Mobile tra il 2008 e il 2012, anno in cui ha cessato i servizi avendo avuto poco meno di 320mila clienti in tutta l'Italia.

Alla fine del 2016 è emerso che TIM era in trattative per lanciare nei prossimi mesi un’alternativa low cost alle offerte oggi disponibili in Italia, che stanno diventando sempre piu' costose (non dimentichiamo che ora molte offerte una volta mensili si pagano ogni quattro settimane, per tredici mesi in un anno). L'operatore low cost ora ha un nome, ed è Kena, in arrivo questa estate con un logo che avrà il giallo come colore dominante, per distinguersi dal rosso e dal blu usati da TIM.

"Abbiamo già fatto i test e siamo pronti a partire" ha detto l’ad Flavio Cattaneo agli investitori nel corso del suo road show negli Usa.

Nei prossimi mesi questo MVNO di TIM chiamato Kena non sarà l'unico nuovo operatore in arrivo sul mercato italiano. L'operatore francese Free Mobile del gruppo Iliad dovrebbe arrivare in Italia puntando alla fascia bassa del mercato, proponendo offerte molto competitive, che opererà sulle infrastrutture di Wind e 3. Dal 7 novembre, 3 Italia e WIND sono entrambe controllate dalla joint-venture di CK Hutchison e VimpelCom e, dall'inizio del 2017, i due operatori integrano le rispettive reti e condividono il loro know how tecnologico per benefici previsti per gli utenti finali traducibili in accesso a servizi di migliore qualità e ad una rete dati ancora più performante con possibilità di aderire ad offerte piu' competitive sul mercato.

Una cosa i consumatori potrebbero chiedersi: ma TIM non puo' lanciare offerte piu' competitive con la concorrenza attraverso 'TIM' invece che attraverso un operatore mobile virtuale? Probabilmente i MVNO hanno delle agevolazioni tali che la società potrà avere costi inferiori proponendo offerte 'tutto' incluso a pochi euro per i clienti attraverso Kena.

Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind