Galaxy S8: svelate dimensioni, lancio confermato in Aprile

Galaxy S8: svelate dimensioni, lancio confermato in Aprile

Il Samsung Galaxy S8 potrebbe avere un display QuadHD (non 4k), scanner di impronte digitali ottico e dell'iride, fotocamera doppia o forse no. Prevista una sola versione con display 'edge' curvo. S8 arriva inoltre con nuovo assistente digitale.

 

Scritto da , il 20/01/17

Add to Flipboard Magazine. Flipboard
 
 

Gia' tanto è stato scritto sul prossimo Galaxy S8 di Samsung, e da qui a quando lo smartphone sarà annunciato ufficialmente ad aprile di quest'anno ancora tanto avremo da scrivere, perchè indiscrezioni continueranno ad arrivare nelle settimane a venire.

Quando viene annunciato? La presentazione del Galaxy S8 nelle settimane scorse era prevista in aprile, seguendo l'ipotesi che Samsung non presenterà lo smartphone al MWC 2017 a fine febbraio. Ora, secondo piu' recenti rapporti, il Samsung Galaxy S8 è pronto e sarà mostrato al MWC di Barcellona ma solo a pochi fortunati, non sarà dunque pubblicamente presentato al MWC come da tradizione. Proprio come BlackBerry ha fatto questo mese al CES a las Vegas con il modello "Mercury", questo mostrato solo come 'prototipo' ad alcuni media con la promessa di un annuncio ufficiale nelle settimane successive. Dunque, il Galaxy S8 dovrebbe essere presentato il 29 marzo ad un evento dedicato, con il lancio previsto a fine aprile.

Samsung Galaxy S8 Plus. Secondo un rapporto emerso a fine dicembre, Samsung potrebbe introdurre una versione 'Plus' del Galaxy S8 con display da 6 pollici. Secondo le indiscrezioni, Samsung Electronics ha detto ai propri fornitori di iniziare a produrre parti per il Galaxy S8 Plus 6 pollici e il Galaxy S8 da 5 pollici dal mese prossimo di gennaio. A parte il display piu' grande, non dovrebbero esserci altre differenze tra S8 e S8 Plus.

Le dimensioni. Un rapporto pubblicato il 16 gennaio ha rivelato le presunte dimensioni del Samsung Galaxy S8 e del Samsung Galaxy S8 Plus. Il primo è previsto misurare 140.14 x 72.20 x 7,30 millimetri risultando dunque più corto e più sottile rispetto al Samsung Galaxy S7, ma questo si puo' spiegare per via dello schermo curvo da 5,7 pollici che dovrebbe essere utilizzato sul Galaxy S8, molto più ampio del pannello da 5.1 pollici utilizzato sul Galaxy S7. Con un display curvo da 6,2 pollici, le dimensioni del Samsung Galaxy S8 Plus sono previste essere 152.38 x 78.51 x 7,94 millimetri.

Samsung dal suo Galaxy S8 potrebbe rimuovere i tasti di navigazione hardware a favore di tasti software che rispondono alla pressione. Questo potrebbe significare che l'intero display del Galaxy S8 potrebbe essere sensibile alla pressione, consentendo funzionalità come le scorciatoie per le app proprio come sugli iPhone dotati di Touch 3D. A livello software, Android supporta tale caratteristica a partire da Nougat.

Stando ad un rapporto cinese emerso il 28 dicembre (via Sammobile), il prossimo Samsung Galaxy S8 potrebbe disporre di una S Pen come accessorio esterno. Se questo sarà vero, l'S8 sarà il primo modello della serie Galaxy S ad avere uno stilo, questo fino ad oggi rimasto legato ai dispositivi della famiglia Galaxy Note. L'aggiunta di una S Pen al Galaxy S8 potrebbe essere un modo per recuperare le vendite perdute dal flop del Galaxy Note7. Secondo la fonte è comunque improbabile che la S Pen possa essere integrata nel corpo del Galaxy S8 (quindi niente slot per riporta quando non si usa) per non andare in contrasto con il design della serie fino ad ora proposto, e piuttosto lo stilo potrebbe essere un accessorio separato acquistabile dagli utenti che ne sono interessati, magari da riporre in un apposito spazio di una probabile speciale custodia a libro per lo smartphone.

Secondo indiscrezioni, Samsung potrebbe utilizzare un display con tecnologia Y-OCTA nel suo prossimo Galaxy S8, la stessa che ha utilizzato per la prima volta per costruire il display per lo sfortunato Galaxy Note 7. In particolare, una fonte ripresa da diversi media internazionali ritiene che Samsung potrebbe finire per utilizzare lo stesso identico pannello Super AMOLED da 5.7 pollici con risoluzione Quad HD e con tecnologia Y-OCTA utilizzato per il phablet Note 7. Y-OCTA è un nuovo processo di fabbricazione che permette a Samsung di ridurre i costi di produzione del display e renderlo piu' sottile incorporando i sensori tattili all'interno del display stesso, invece di mettere uno strato a contatto tra il pannello e il vetro protettivo.

L'istituto finanziario Goldman Sachs, ha previsto che il Galaxy S8 costerà fino al 20 per cento in piu' rispetto al Galaxy S7. Perchè? Per l'aumento dei prezzi delle materie prime, che dovrebbero essere migliori per il Galaxy S8.  

Secondo le previsioni, il Galaxy S8 di Samsung avrà speaker Harman, un lettore di impronte digitali ottico sul display, elemento che ad oggi non si è ancora visto su uno smartphone. Inoltre, il vice presidente di Samsung Lee Jae-yong ha detto in una recente dichiarazione ripresa da Sammobile che il Galaxy S8 arriverà con un "design brillante" e una "fotocamera migliorata". E' inoltre ufficiale che il Samsung Galaxy S8 arriverà con un nuovo assistente digitale, al momento chiamato Bixby, e avrà un tasto fisico dedicato per l'accesso immediato. Nel frattempo, secondo le ultime indiscrezioni, il prossimo modello top di gamma di Samsung non avrà uno schermo 4K, potrebbe caratterizzato da un display force touch, vale a dire capace di rilevare i vari livelli di pressione, proprio come su iPhone 6s di Apple. Al contrario di quanto in precedenza vociferato, sembra che il Galaxy S8 arriverà senza una fotocamera posteriore doppia (configurazione dual-camera) mentre è attesa una fotocamera frontale da 16MP con l'autofocus.

Negli ultimi due modelli di Galaxy S Samsung ha cercato di migliorare il comparto fotografico principale, con la scelta nel Galaxy S7 di una fotocamera posteriore con un sensore da 12MP Dual Pixel con apertura focale f/1.7 con Smart OIS, mentre nella parte frontale di una fotocamera da 5MP con apertura focale f/1.7. Nel prossimo Galaxy S8, il produttore sudcoreano dovrebbe implementare l'autofocus su una fotocamera frontale attesa da 16MP, una caratteristica ancora abbastanza rara tra gli smartphone moderni ma sempre piu' 'indispensabile' per gli amanti dei selfie. Samsung all'inizio di quest'anno ha rilasciato la nuova serie di smartphone Galaxy A (2017) con i modelli A5 e A7 che vantano una fotocamera frontale da ben 16 MP, sensore che secondo indiscrezioni vedremo frontalmente anche nel prossimo Galaxy S8. Mentre Samsung dovrebbe produttre la fotocamera principale, il sensore frontale potrebbe arrivare da un fornitore esterno come MCNEX, Power Logics, Partron e Camisys.

Secondo indiscrezioni, inoltre, il Samsung Galaxy S8 potrebbe venire dotato di un comparto audio premium frutto della recente acquisizione da del valore di 8 miliardi di dollari da parte del produttore sudcoreano di Harman International Industries, uno dei più grandi fornitori di tecnologie connesse per l'auto, nota anche per i suoi sistemi audio e soluzioni di infotainment sviluppati attraverso la controllata Harman Kardon. In particolare, il Galaxy S8 potrebbe avere degli altoparlanti stereo frontali firmati Harman.

Galaxy S8 si prevede non avere sia il jack cuffie da 3,5 mm sia il tasto home fisico con il lettore di impronte digitali che dovrebbe essere sostituito da un sistema di riconoscimento ottico costruito all'interno del display. Il pannello display si prevede non avere una composizione dei pixel PenTile Diamond ma piuttosto una tradizionale modello di colori RGB cosi' da avere uno schermo in grado di mostrare più dettagli, pur mantenendo la stessa risoluzione Quad HD (1440 x 2560 pixel).

E' stato detto inizialmente che Galaxy S8 sarà presentato durante l'evento #GalaxyUnpacked che Samsung dovrebbe tenere Domenica 26 febbraio al MWC 2017 a Barcellona, ma rapporti successivi hanno suggerito che il Galaxy S8 potrebbe non essere presentato al Mobile World Congress 2017 ma ad un evento separato per il Galaxy S8 nel mese di aprile a New York.

 
Foto presunto Samsung Galaxy S8
Foto presunto Samsung Galaxy S8
 
 

 

Samsung Galaxy S8: cosa potrebbe offrire

Il Galaxy S8 sarà uno dei cinque nuovi smartphone di punta della serie Galaxy attesi dalla società sudcoreana nel 2017, e con esso si prevede un cambio di strategia commerciale da parte di Samsung, poichè il Galaxy S8 si prevede che avrà uno schermo curvo, senza piu' distinzione tra versioni 'piatto' e 'con display curvo' a cui ci ha abituati negli ultimi anni. E' tuttavia prevista una versione 'Plus' con display piu' grande da 6 pollici.

Il Samsung Galaxy S7 introdotto lo scorso anno hanno portato con se' una serie di novità rispetto al modello precedente, novità che pero' non si dovrebbero chiamare tali perchè la maggior parte sono caratteristiche che erano presenti nel Galaxy S5 ma sono state tolte nel Galaxy S6 - certificazione IP68, slot microSD - a cui si sono aggiunte il display Always-On, fotocamera Dual Pixel e SoC piu' potente. Cosa possiamo aspettarci dal prossimo Galaxy S8? A seguire alcune indiscrezioni.

Galaxy S8 in breve. il Galaxy S8 avrà le seguenti caratteristiche: display curvo da 5 pollici quadHD con modello di colori RGB, un processore octa-core Qualcomm Snapdragon a 3.2GHz, 6 GB di RAM, 64 GB o 256 GB di memoria interna espandibile con doppia micro SD, una fotocamera principale da 30 megapixel, una fotocamera secondaria da 9 megapixel e una batteria 4200 mAh. Il telefono dovrebbe avere anche vetro di protezione Corning Gorilla Glass 5.0 (gia' presente sul Note7), uno scanner di impronte digitali, uno scanner dell'iride, ricarica wireless, ricarica carica e un mini proiettore incorporato. Il Galaxy S8 Plus dovrebbe avere le stesse caratteristiche del modello base, solo con display piu' grande da 6 pollici.

Samsung ha la tetrafobia. Sammobile ha riferito che ci sono due versioni del Galaxy S8 a cui gli addetti ai lavori fanno riferimento internamente come Dream e Dream2 e i numeri di modello sono rispettivamente SM-G950 e SMG955. Per chi va oltre l'apparenza e si interessa anche dei numeri di modello, ricorderà che il Galaxy S7 ha numero di modello SM-G930 e Samsung normalmente aumenta il numero del modello di 10 unità ad ogni nuova generazione: perchè quindi il Galaxy S8 non dovrebbe avere come numero di modello SM-G940? Perchè Samsung è 'tetrafobica' - Tetrafobia è la pratica di associare il numero 4 con la sfortuna. Questa forma di avversione o paura del numero 4 è una superstizione molto comune in paesi dell'Asia orientale, come la Cina, il Giappone, la Corea e Taiwan, dove il numero 4 è di solito ignorato negli ospedali mentre in alcuni edifici il quarto piano è indicato con la lettera dell'alfabeto F al posto del numero 4. Samsung in passato ha gia' evitato di usare il numero 4, ad esempio assegnando il numero di modello GT-I9300 al Galaxy S3 e GT-i9500 al Galaxy S4 invece di GT-i9400.

Galaxy S8 con solo display curvo. Non è previsto un Galaxy S8 con display piatto e Galaxy S8 edge con display curvo, ma solo un Galaxy S8 con display curvo. Probabili, tuttavia, alcune varianti con altre caratteristiche differenti, come la versione 'Plus' con display piu' grande. Se in passato il discorso era limitato ad Apple e Samsung, oggi le cose sono drasticamente cambiate. Il mercato degli smartphone top di gamma si è nettamente complicato dopo la rapida crescita della concorrenza cinese ad opera soprattutto di Hauwei, Xiaomi e Zte. In aggiunta, le vendite stanno rallentando tra mercati saturi e crisi economica che spinge gli utenti a tenersi lo smartphone per più tempo oppure ad optare per un modello meno costoso. Per far fronte a questi cambiamenti, Samsung avrebbe deciso di cambiare strategia tornando ad un singolo modello di punta. A partire dalla sesta versione, Samsung ha infatti iniziato ad affiancare alla versione tradizionale, il modello Edge, caratterizzato da un design con angoli ricurvi e un secondo display laterale. Una novità sul fronte del design in un mercato molto standardizzato premiata dai clienti che tra la versione di Galaxy S6 e la successiva Galaxy S7, hanno premiato di gran lunga la versione Edge rispetto a quella tradizionale. A partire quindi dalla prossima versione, ovvero Galaxy S8, troveremo un singolo modello nel formato Edge, quindi con angoli ricurvi. Questa scelta faciliterà vendite e produzione, ottimizzando cosi tutta la linea commerciale oltre al fatto di ridurre il numero di modelli da aggiornare. Come possiamo infatti notare, Samsung da ormai 5 anni sforna una media di 40-50 modelli all'anno, conteggio che tiene conto dei soli modelli commercializzati in Italia. Samsung potrà cosi puntare ed investire le proprie energie da una parte per la versione smartphone della linea Galaxy S, dall'altra la versione phablet con la linea Galaxy Note, evitando cosi confusione tra i diversi prodotti.

Display QuadHD, non 4k. Samsung è probabile che sceglierà un display QuadHD e non 4k per il Galaxy S8, la stessa risoluzione che troviamo nell'attuale Galaxy S7 e utilizzata per lo sfortunato Galaxy Note 7. Una scelta che sarebbe piu' che logica. Considerando che il Galaxy S7 ha un display di risoluzione Quad HD (1440 x 2560 pixel) che gia' non fa notare molti cambiamenti rispetto ad un pannello FullHD, la scelta di adottare un pannello 4k sarebbe solo una trovata commerciale, con l'unico reale vantaggio che sarebbe per la visione di contenuti in VR. Ricordiamo che l'occhio gia' difficilmente percepisce i pixel su un pannello FullHD da 5/5.5 pollici, quindi immaginate che sul Galaxy S7 i pixel assolutamente non si vedono, figuriamoci su un pannello 4k da 2.160 x 3840 pixel. A trarre beneficio da un display 4k potrebbe essere solo il visore Gear VR della Samsung, dal momento che utilizza lo smartphone come schermo per portare l'utente in un ambiente di realtà virtuale: questo perché le dimensioni dei pixel sarebbero piu' piccole e gli utenti non dovrebbero vederli sullo schermo quando visto da vicino.

All'inizio dello scorso anno, Kyle Brown, capo della tecnologia, dei contenuti e la gestione dei lanci dei prodotti di Samsung ha detto che le dimensioni degli schermi attuali (mediamente siamo sui 5 pollici) non richiedono un display 4K perchè questa risoluzione non fornisce una differenza notevole, sottolineando che non vale la pena far pagare l'utente per qualcosa di cui si puo' fare a meno, al momento. Brown ha detto che i display 4K potrebbero tornare utili su uno smartphone se usato assieme con un visore per la realta' virtuale come il Gear VR per il motivo sopra citato. Sony ricordiamo che è stato il primo produttore ad introdurre uno smartphone con display 4k, l'Xperia Z5 Premium, che è interessato a pochi.

Y-OCTA. Secondo indiscrezioni, Samsung potrebbe utilizzare un display con tecnologia Y-OCTA nel suo prossimo Galaxy S8, la stessa che ha utilizzato per la prima volta sullo sfortunato Galaxy Note 7. La Y-OCTA è un nuovo processo di fabbricazione che permette a Samsung di ridurre i costi di produzione del display e renderlo piu' sottile incorporando i sensori tattili all'interno del display stesso, invece di mettere uno strato a contatto tra il pannello e il vetro protettivo. In questo modo Samsung non si basa su un altro produttore per rendere lo strato touch e il display finale è più sottile e prodotto interamente da Samsung.

Force Touch. Secondo diverse fonti della Corea del Sud, il Galaxy S8 potrebbe caratterizzato da un display force touch, vale a dire capace di rilevare i vari livelli di pressione, proprio come su iPhone 6s si Apple.

Display VR-ready. ci sono voci secondo cui il Galaxy S8, mentre è in fase di sviluppo, viene definito internamente da Samsung 'Dream Project' per il fatto di avere un pannello display 4K VR-ready. Il Galaxy S8 sarà quindi il primo portatile consumer di Samsung con un display 4K VR? Difficile, ma non è da escludere che qualche prototipo sia stato testato con questa configurazione.

Daydream VR certified. Il Galaxy S8 inoltre dovrebbe ricevere la certificazione per lo standard Daydream VR di Google, una piattaforma che fa parte di Android 7.0 Nougat nativamente. Daydream, che è stata annunciata il 18 maggio nel corso del primo keynote della annuale conferenza per gli sviluppatori Google I/O a San Francisco, richiede ai dispositivi per essere certificati di avere una suite di sensori per rendere accessibile una migliore esperienza di realtà virtuale.

SoC Snapdragon 830. Il Samsung Galaxy S8 dovrebbe essere alimentato dal nuovo chip Snapdragon 830 di Qualcomm, il modello top di gamma per il 2017, dopo che Samsung ha scelto lo Snapdragon 820 per alimentare il suo Galaxy S7.

Scanner Iride. Il Galaxy Note 7 è stato il primo smartphone di Samsung ad aver uno scanner dell'iride, ma il telefono è stato ritirato dal mercato per cui ormai non conta piu'. Sra' a questo punto il prossimo Galaxy S8, secondo diverse indiscrezioni, ad essere il primo smartphone venduto da Samsung ad aver uno scanner dell'iride.

Stilo S-Pen. Stando ad un rapporto cinese emerso il 28 dicembre (via Sammobile), il prossimo Samsung Galaxy S8 potrebbe disporre di una S Pen come accessorio esterno. Se questo sarà vero, l'S8 diventerebbe il primo modello della serie Galaxy S ad avere uno stilo, gadget fino ad oggi rimasto legato ai dispositivi della famiglia Galaxy Note. L'aggiunta di una S Pen al Galaxy S8 potrebbe essere un modo per recuperare le vendite perdute dal flop del Galaxy Note7. Secondo la fonte è comunque improbabile che la S Pen possa essere integrata nel corpo del Galaxy S8 (quindi niente slot per riporta quando non si usa) per non andare in contrasto con il design della serie fino ad ora proposto, e piuttosto lo stilo potrebbe essere un accessorio separato acquistabile dagli utenti che ne sono interessati, magari da riporre in un apposito spazio di una possibile speciale custodia 'a libro' per lo smartphone.

Lettore di impronte digitali ottico. Tra i vantaggi di utilizzare una tecnologia ottica per eseguire la scansione di un'impronta digitale c'è la possibilità di eseguire la scansione attraverso una lastra di vetro, quindi Samsung potrebbe implementare il sensore al di sotto dello schermo, e avendo cosi' la possibilità di ridurre il bordo attorno al pannello display ed eliminare il pulsante Home fisico. Inoltre, uno scanner di impronte digitali ottico risulterebbe piu' veloce e piu' preciso nello scansionare le impronte digitali rispetto al sistema tradizionale o a quello ad ultrasuoni.

Dual-camera. Secondo voci il Galaxy S8 dovrebbe essere disponibile con una doppia fotocamera sul retro, una configurazione dual-camera simile a quella che Apple ha integrato nel suo nuovo iPhone 7 Plus, con la fotocamera principale prevista restare con un sensore da 12 megapixel come quella che si trova su Galaxy S7/Galaxy S7 edge accompagnata da un secondo sensore da 12 MP sul retro utile per catturare meglio la profondità di campo (uguale uguale a iPhone 7 Plus). Stando ad altre voci, invece, non dobbiamo aspettarci un doppio sensore posteriore. La fotocamera anteriore dovrebbe essere aggiornata dalla attuale da 5MP ad un sensore da 16MP. Al posto di una configurazione dual-camera potrebbe invece esserci un sensore principale da 30 megapixel, secondo altre indiscrezioni.

Nuovo assistente digitale.E' ufficiale che il Samsung Galaxy S8 arriverà con un nuovo assistente digitale, al momento chiamato Bixby. Samsung ha acquistato la tecnologia di intelligenza artificiale di Viv Labs, che vanno ben oltre le capacità di Siri, andando a cambiare il mondo di interazione con i dispositivi come lo conosciamo oggi attraverso i comandi in linguaggio naturale. Samsung ha in programma di integrare la piattaforma nel suo smartphone Galaxy S8 di portarla in prodotti come dispositivi indossabili ed elettrodomestici. La piattaforma verrà utilizzata per offrire una serie di funzionalità e diversi servizi per gli utenti. Galaxy S8 dovrebbe avere un pulsante dedicato laterale per l'accesso a Bixby.

Ultimo aggiornamento indiscrezioni: 17.01.2017.

Leggi anche: Display 4K su smartphone: Samsung non interessata per adesso
Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind