Su Netflix videogiochi in streaming entro il 2022?

Su Netflix videogiochi in streaming entro il 2022?

Sono sempre più accreditate le voci secondo cui Netflix, il popolare servizio di streaming di film e serie, arriverà ad offrire anche videogiochi in streaming. Questo potrebbe avvenire entro il 2022.

 

Scritto da il 15/07/21 | Pubblicato in Netflix | | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Da qualche mese circolano indiscrezioni secondo cui Netflix, uno dei principali servizi legali di film e serie da vedere in streaming su abbonamento, si sta preparando ad entrare nel mercato dei videogiochi in streaming. Prima il The Information ha riportato che Netflix stava cercando un dirigente per fargli guidare un team che possa occuparsi della gestione di un servizio di videogiochi in streaming su abbonamento, in stile Stadia di Google o Amazon Luna. Poi Bloomberg ha riportato che Netflix ha assunto Mike Verdu, cosa poi confermata da un portavoce di Netflix a The Verge. Il fatto che Verdu è stato dirigente di Electronic Arts e vicepresidente di Facebook incaricato di lavorare con gli sviluppatori per portare giochi e altri contenuti sui visori per realtà virtuale Oculus fa presumere che Netflix lo abbia scelto per fargli guidare il team del suo presunto prossimo servizio di gaming in streaming. Secondo quanto riferito da Bloomberg, infatti, Mike Verdu si unirà a Netflix come "vice president of game development".

Stando a quanto appreso dalle indiscrezioni, Netflix entro il 2022 potrebbe lanciare un catalogo di videogiochi in streaming all'interno della sua piattaforma esistente di streaming di film e serie. Interessante il fatto che, si prevede, inizialmente l'accesso ai giochi potrà essere incluso senza costi aggiuntivi per gli utenti. Se così sarà, tuttavia, sarebbe logico presumere che il catalogo di giochi sarà incluso nel piano 'Premium' di Netflix, quello più costoso. 

Per il momento, ricordiamo, si tratta solo di indiscrezioni. Certo è che Netflix è stato il principale servizio legale di film e serie in streaming su abbonamento ma si sta trovando ad affrontare la concorrenza di nuovo servizi nati successivamente, tra cui Amazon Prime Video, HBO Max, Disney Plus, Hulu, Apple TV+ e altri ancora. E spesso sempre più servizi iniziano ad offrire contenuti in esclusiva, non rendendo più quindi Netflix l'unico aggregatore di film e serie originali e su licenza. Non sorprende, quindi, che Netflix stia cercando di pensare a nuovi contenuti da proporre sulla sua piattaforma di streaming. Netflix entrerebbe comunque in un mercato, quello dei servizi di videogiochi in streaming, già abbastanza affollato, considerando gli esistenti Google Stadia, Amazon Luna, Apple Arcade e Microsoft Xbox Pass, solo per citarne alcuni. 

Leggi anche:
Leggi anche: