Amazon brevetta sblocco del telefono tramite Orecchio

Amazon brevetta sblocco del telefono tramite Orecchio

Amazon ha brevettato un nuovo sistema per sbloccare lo smartphone, in grado di riconoscere la forma dell'orecchio quando si porta il dispositivo vicino al viso per rispondere ad una chiamata.

 

Scritto da , il 15/06/15

Seguici su

 
 

Sappiamo che esistono tecnologie innovative che ci permettono di sbloccare lo smartphone, dal lettore di impronte digitali già sul mercato alla scansione dell'iride dell'occhio che in un futuro vicino arriverà sugli smartphone. Ora, Amazon ha brevettato un nuovo sistema per sbloccare lo smartphone, in grado di riconoscere la forma dell'orecchio quando si porta il dispositivo vicino al viso per rispondere ad una chiamata.

Il brevetto, spiegato da PatentYogi nel video sotto, descrive l'uso di una foto dell'orecchio dell'utilizzatore acquisita dalla fotocamera frontale di un telefono. Ma cerchiamo di essere più chiari nel spiegare come la tecnologia funziona.

Proprio come le impronte digitali salvate in locale dopo un primo settaggio devono corrispondere con quelle rilevate dal sensore nel momento in cui si cerca di sbloccare il telefono, il nuovo metodo di Amazon potrebbe aiutare le persone a sbloccare il telefono senza dover inserire un codice di accesso ma semplicemente portando il telefono vicino l'orecchio: è in questo momento che la fotocamera frontale del telefono rileva un'immagine dell'oreccio e la confronta con quella salvata in locale in precedenza per verificare l'identità della persona.

L'orecchio umano si dice che sia un identificatore unico dell'identità di una persona, alla pari di un'impronta digitale, in modo da essere certi che il telefono riconosce solo le orecchie del suo proprietario.

Oltre all'autenticazione, il metodo potrebbe essere utilizzato anche per regolare dinamicamente il volume dell'altoparlante determinando la distanza tra l'auricolare integrato nel telefono e l'orecchio dell'utilizzatore.

La prossima versione di Android, l'iterazione Android M annunciata a Google I/O, aggiungerà il supporto a livello di sistema per il riconoscimento delle impronte digitali. Sarà interessante vedere se il brevetto di Amazon sarà sfruttato in una eventuale prossima generazione di FirePhone (il telefono progettato da Amazon, che in realtà è stato un flop) come nuova funzionalità di autenticazione dell'utente.

Amazon, il brevetto del riconoscimento dell'orecchio



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Amazon brevetta sblocco del telefono tramite Orecchio


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?