Recensione Umidigi C Note, Low Cost con Android Nougat

Recensione Umidigi C Note, Low Cost con Android Nougat

 

Scritto da , il 09/05/17

Seguici su

 
 

Umidigi presenta il modello C Note che arriva sul mercato al prezzo ufficiale di 149 dollari ovvero circa 140 euro già ribassati online a circa 120 in occasione del lancio appunto, scopriamo insieme se effettivamente vale la pena acquistarlo.

Prima di tutto è bene dire che nel sito ufficiale che trovare al seguente indirizzo sono indicati gli store che vendono il prodotto, al momento il miglior prezzo è da Gearbest al seguente indirizzo.

La confezione di vendita non è la solita anonima degli Smartphone Cinesi e riporta molte informazioni sulle caratteristiche, al suo interno troviamo lo Smartphone Disponibile in nero e grigio oppure oro e bianco, manuali guida, spilla per estrarre il vano Sim, pellicola protettiva per il display (non è in vetro temperato), cover in TPU trasparente sottile, cavo USB Micro e caricatore da parete da 1 Ah a 5V.

 
Umidigi C Note
Umidigi C Note
 

Esteticamente le linee non sono una novità ad essere sinceri, davanti assomiglia molto ad un Meizu e dietro ad un iPhone 7 Plus, il Mix è comunque interessante.

Nonostante parliamo di un prodotto relativamente economico i materiali sono di buona qualità in quanto la cover e le cornici sono completamente in metallo con le antenne comprese nella scocca e davanti troviamo un vetro curvo a 2,5D e resistente ai graffi.

Segnaliamo la presenza del jack Micro USB per la ricarica quindi niente Type C ma c’è il supporto OTG mentre lo slot Sim permette di inserire o due Nano Sim oppure una Sim ed una Micro SD per espandere fino a 256 GB i 32 GB presenti internamente.

Leggi anche:
 
Umidigi C Note display
Umidigi C Note display
 

La prima nota positiva è il lettore delle impronte digitali posto anteriormente su un tasto Touch, il riconoscimento è molto veloce e soprattutto preciso.

Altra nota positiva il display da 5,5 pollici di Sharp, è un IGZO Full HD 1920 x 1080 pixel con 401 ppi che offre una buona densità e luminosità, dei colori contrastati al punto giusto ed una visibilità in esterno soddisfacente, è anche possibile regolare la temperatura del colore a nostro piacimento.

Sotto al cofano troviamo il processore Mediatek MT737 Quad Core da 1,5 Ghz con GPU Mali T720 e 3 GB di RAM, dei componenti che riescono a muovere egregiamente lo Smartphone nell’utilizzo quotidiano e nei giochi anche se in quelli più pesanti frame rate e dettaglio non sono al massimo ma in compenso troviamo temperature sempre sotto controllo ed un risparmio energetico notevole.

La batteria è da 3800 mAh, non c’è ricarica rapida ed è un peccato dato che servono circa 2 ore e 45 minuti per passare da 0 a 100 ma l’autonomia è davvero buona, in standby il consumo è irrisorio mentre utilizzandolo intensamente anche sotto rete 4G ho superato le 5 ore e 30 di display attivo, sotto Wi-Fi si supera questo valore.

 
Umidigi C Note Camera
Umidigi C Note Camera
 

Parlando di ricezione troviamo un segnale di buona qualità grazie anche alla presenza della banda a 800 mHz, GPS non velocissimo nel fix ma stabile ed affidabile, Bluetooth 4.1 e Wi-Fi a 2,4 e 5 Ghz, manca l’NFC.

L’audio in capsula e dallo speaker è nella media, alto il volume ma non ricco di bassi.

Passando al reparto fotografico non ho trovato dei sensori entusiasmanti ma nemmeno mi aspettavo risultati da Top di gamma, davanti l’obiettivo è da 5 megapixel mentre sul retro è da 13 megapixel di realizzazione Samsung con LED Flash.

I video si possono registrare in Full HD a 30 frame per secondo, trovate un filmato di test nella recensione video a fine articolo mentre al seguente indirizzo la galleria di foto scattata con il prodotto a risoluzione originale.

 
Umidigi C Note
Umidigi C Note
 

Il Software è da subito Android 7 Nougat in versione stock con interfaccia ridisegnata solamente nel reparto fotografico dove troviamo alcune funzioni interessanti come la modalità manuale o quella di seleziona automatica della scena.

Piacevole l’interfaccia in generale anche se il launcher di Google è migliore, potete sempre installarlo velocemente, perfetta la nuova gestione notifiche che migliora l’utilizzo quotidiano e presenti alcune impostazioni di personalizzazione ovvero: possibilità di bloccare le applicazioni quando blocchiamo lo schermo, doppio tocco per accendere il display, possibilità di utilizzare i tasti a schermo o quelli fuori dal display (non retroilluminati), personalizzazione del LED notifica oppure ancora possibilità di programmare l’accensione e lo spegnimento.

Arrivando alle conclusioni questo Umi C Note per quel che costa convince perchè lascia da parte tutte le cose superflue e porta in un software Stock ed un design piacevole delle prestazioni di tutto rispetto, al giusto prezzo è da considerare Best Buy anche se non perfetto e migliorabile sotto molti aspetti.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, come sempre non dimenticatevi di iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram, buona visione!

Recensione Umidigi C Note, Low Cost Android Nougat



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Umidigi C Note, Low Cost con Android Nougat


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?