Android P non arriva sui telefoni Nexus e Pixel C, troppo vecchi

Android P non arriva sui telefoni Nexus e Pixel C, troppo vecchi

Nexus 6P, Nexus 5X, Pixel C e i dispositivi di Google predecessori restano fermi ad Android 8.1 Oreo, non saranno aggiornabili ufficialmente ad Android 9 P.

 

Scritto da , il 08/03/18

Seguici su

 
 

Google ha annunciato ufficialmente Android P rilasciando la prima Developer Preview per gli sviluppatori e diverse sono le novità 'interne' che questa iterazione introduce. Novità che pero' non arriveranno su molti dispositivi esistenti e in particolare, restando nell'ambito della famiglia di prodotti di Google, Android P arriverà ufficialmente solo sui telefoni Pixel, Pixel XL, Pixel 2 e 2 XL. Android P non arriverà invece sui dispositivi Nexus esistenti in quanto hanno superato il periodo per il quale Google ha garantito il supporto di aggiornamenti software.

Nexus 6P (di Huawei, di Settembre 2015), Nexus 5X (di LG, di Settembre 2015) e il tablet Pixel C - per ricordare i device Google piu' recenti arrivati sul mercato prima degli smartphone Pixel - resteranno fermi ad Android 8.1 Oreo. Per questi dispositivi usciti a fine 2015, infatti, Google aveva promesso di fornire aggiornamenti software non di sicurezza per due anni dal rilascio. Quando Android P sarà ufficialmente disponibile da questa Estate avranno trascorso tre anni sul mercato.

Non è una supposizione ma è ufficiale questo mancato supporto per Android P sui device Nexus piu' vecchi, lo ha confermato Google ad Ars Technica. Per questi device non sono state neanche rilasciate per gli sviluppatori le rispettive immagini della prima build di Preview di Android P, come anche non c'è una immagine per il Nexus Player, che è uscito nel 2014.

Tuttavia, anche se Android P non arriverà per via ufficiale nulla toglie che i dispositivi Nexus potranno essere aggiornati alla nuova versione del sistema operativo per vie non ufficiali.

Anche rimanendo fermi ad Android 8.1 Oreo i dispositivi Nexus riceveranno aggiornamenti mensili della sicurezza almeno fino a fine anno, in quanto questo tipo di update è stato garantito per tre anni dal rilascio dei device.

Al contrario dei precedenti telefoni Nexus, Google ha promesso per i suoi piu' recenti smartphone Pixel 2 e Pixel 2 XL aggiornamenti software non di sicurezza per tre anni almeno, il che significa che riceveranno sicuramente Android P quest'anno ma anche eventuali altri aggiornamenti della piattaforma in arrivo fino a novembre 2020 (dovrebbero essere quindi compresi Android Q nel 2019 e Android R nel 2020 se i piani di rilascio di Android resteranno quelli attuali).

La prima Developer Preview di Android P è una build iniziale di base che Google ha rilasciato il 7 marzo 2018 per gli sviluppatori, i revisori e tester più fidati di Android. I primi riscontri dalla comunità di sviluppatori sono fondamentali per aiutare Google a sviluppare il sistema operativo al meglio, in modo che sia stabile quando arriverà pubblicamente per gli utenti alla fine di questa Estate. Questa prima anteprima per sviluppatori di Android P è solo l'inizio: ci sarà molto altro da condividere a Google I/O 2018 a maggio.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Android P non arriva sui telefoni Nexus e Pixel C, troppo vecchi


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?