Apple: un Selfie per sbloccare iPhone, il brevetto

Apple: un Selfie per sbloccare iPhone, il brevetto

Apple ha ricevuto un brevetto per l'utilizzo della tecnologia di riconoscimento facciale per sbloccare un dispositivo mobile. Utilizzando la fotocamera di un telefono cellulare, Apple prevede di catturare un'immagine del volto di un utente, analizzarlo e far sbloccare il dispositivo se la foto corrisponde al volto del proprietario.

 

Scritto da , il 02/04/15

Seguici su

 
 

Apple ha ricevuto un brevetto per l'utilizzo della tecnologia di riconoscimento facciale per sbloccare un dispositivo mobile.

La società descrive la tecnologia così: utilizzando la fotocamera di un telefono cellulare è possibile catturare un'immagine del volto di un utente, analizzarlo e sbloccare il dispositivo se la foto corrisponde al volto del proprietario.

La tecnologia, Apple scrive nella sua domanda di brevetto, eliminerebbe alcune delle fasi che richiedono molto tempo per sbloccare un dispositivo. Allo stato attuale, gli utenti devono trascinare una barra di scorrimento e immettere una password - passi che alcuni potrebbero trovare scomodi e lunghi.

Con il riconoscimento facciale il dispositivo potrebbe sbloccarsi automaticamente quando il telefono viene posizionato in "una posizione ideale" da poter permettere il riconoscimento del volto, ma solo nel caso in cui l'immagine rilevata della telecamera corrisponda a quella inizialmente registrata dal proprietario. Nessuna password viene richiesta. Apple sottolinea nel documento che la tecnologia potrebbe essere utilizzata anche per identificare altri utenti, e quindi autorizzare anche questi ad accedere al dispositivo - come amici o familiari.

Il riconoscimento facciale sta guadagnando una sempre più ampia applicazione nel mondo della tecnologia.

 
Apple brevetto riconoscimento facciale - Figura 1
Apple brevetto riconoscimento facciale - Figura 1
 

I telefoni Android hanno una funzione di sblocco automatico chiamata Smart Lock, che consente al dispositivo di sbloccarsi quando riconosce il volto dell'utente - Google tuttavia è conscia del fatto che questa funzione è meno sicura rispetto, ad esempio, una password, in quanto qualcuno che potrebbe somigliare al proprietario potrebbe riuscire a sbloccare il telefono.

Facebook già utilizza il riconoscimento facciale per identificare le persone nelle foto caricate sul sito di social networking, sfruttando la foto del profilo per il confronto. E' così che suggerisce i "tag" quanto caricate le foto.

All'inizio di questo mese, il fondatore di Alibaba Jack Ma ha dimostrato Smile To Pay, un sistema di pagamento su uno smartphone che sfrutta il riconoscimento facciale per approvare i pagamenti.

La tecnologia non è priva di difetti. Hewlett-Packard ha introdotto un computer con una webcam integrata il cui software di face-tracking ha avuto difficoltà a riconoscere le persone di colore. L'azienda ha riconosciuto che le sue telecamere possono avere problemi con il riconoscimento dei volti con un alto contrasto cromatico della pelle, in determinate situazioni di illuminazione.

Leggi anche:

Apple ha registrato anche a dicembre un brevetto in cui l'azienda di Cupertino descrive una tecnologia in grado di riconoscere il volto delle persone per il controllo di dispositivi mobili come iPhone, iPad o computer Mac.

Nel Patent N° 8,600,120Apple considera il Rilevamento e il Riconoscimento dei volti come due cose simili ma distinte. Il concetto di Rilevamento del volto viene associato alla tecnologia in grado di individuare l’area del viso da un’immagine (face detection), mentre il concetto di Riconoscimento del volto si applica quando la tecnologia è in grado di identificare una specifica persona (face recognition). Il concetto di Rilevamento del volto si deve intendere come una tecnologia più avanzata, in quanto sarebbe in grado di riconoscere e distinguere più volti in modo più preciso.

Probabilmente Apple vuole utilizzare la tecnolgoia di riconoscimento facciale per permettere ai suoi utenti di sbloccare il telefono semplicemente facendo riconoscere al telefono, tramite il sensore della fotocamera anteriore, il volto della persona. In questo modo, il melafonino sarebbe in grado di rilevare la faccia di colui che si trova di fronte al display e, potenzialmente, non permettere a chi non è autorizzato di usare lo smartphone.

Come in ogni caso di nuovo brevetto che viene svelato, non si sa se, o quando, l’azienda di Cupertino prevede di intordurre la tecnologia per il riconoscimento facciale. E non è detto che ciò accada presto.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple: un Selfie per sbloccare iPhone, il brevetto


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?