Apple iPhone 6S: trucchi e segreti del 3D Touch

Apple iPhone 6S: trucchi e segreti del 3D Touch

Il 3D Touch presente nell'iPhone 6S e nell'iPhone 6S Plus è senza dubbio una delle feature più interessanti del melafonino, e all'interno di iOS 9 possiamo sfruttare il touch sensibile alla pressione per interagire in maniera innovativa con molte applicazioni, come Mail, Safari e Contatti. Ecco i migliori trucchi a riguardo.

 

Scritto da , il 21/10/15

Seguici su

 
 

Il nuovo iPhone 6S è ricco di novità, e una di queste è il 3D Touch, ovvero il touch sensibile alla pressione. Si tratta di una feature che non è una semplice aggiunta a livello di marketing, ma qualcosa che segna davvero la differenza. Ma forse non tutti sanno che il 3D Touch è personalizzabile dagli utenti, e in questa guida di oggi vi spieghiamo passo passo come procedere. Vedrete, è più semplice del previsto.

Il 3D Touch è qualcosa di più di un semplice tocco prolungato, è una feature che apre la porta ad un mucchio di possibilità inedite e cambia del tutto l'esperienza d'utilizzo del melafonino. Non tutti sono a conoscenza di alcuni trucchi sull'uso del 3D Touch, ed ecco qui di seguito i migliori consigli a riguardo.

Prima di tutto, per regolare l'intensità del 3D Touch basta aprire la schermata "Impostazioni > Generali > Accessibilità > 3D Touch". È possibile scegliere tra "Leggera", "Media" o "Dura". Non esiste un valore universale, e per questo motivo consigliamo si provare tutti e 3 i valori, scegliendo poi quello che ci soddisfa di più.

Parliamo ora di tastiera virtuale: possiamo selezionare il testo su iPhone 6S e iPhone 6S Plus in maniera davvero semplice e veloce. Per farlo, basta premere con forza sulla tastiera in basso, e in un attimo quest'ultima verrà convertita in trackpad. Avete presente il trackpad del Macbook? Ecco, è praticamente la stessa cosa: spostando il dito verrà spostato anche il cursore di selezione, e in pochi istanti potremo scegliere il testo che più ci interessa. Per quanto riguarda gli Sguardi Rapidi, possiamo utilizzare il 3D Touch per visualizzare l'anteprima di un link senza abbandonare l'app in esecuzione. Una volta aperta l'anteprima, possiamo salvare il link, aprirlo nel browser web Safari o anche aggiungerlo all'Elenco Lettura. E per passare velocemente da un'app all'altra, non serve più il doppio clic sul pulsante Home. Basta infatti premere in maniera decisa sul lato sinistro dello schermo, e il 3D Touch farà il resto.

Se siamo interessati ad effettuare delle Chiamate Rapide, basta premere con decisione sull'immagine di un contatto, e subito potremo iniziare una chiamata tradizionale, una videochat Facetime, inviare messaggi, e molto altro ancora. Questa scorciatoia tramite il 3D Touch funziona all'interno di diverse app, come Contatti, Mail, Messaggi, eccetera..

Il 3D Touch è ottimo anche per gestire i messaggi di posta elettronica senza doverli aprire. Una volta avviata l'app Mail, sfruttiamo il touch sensibile alla pressione per aprire un'anteprima del messaggio, con diverse opzioni a portata di tap: rispondi, inoltra, segnala, sposta e notifica. E se vogliamo dare uno sguardo alle Playlist, premiamo con forza sul display mentre è aperta la schermata delle playlist in Apple Music. In un attimo comparirà un menu che ci permette di riprodurre dall'inizio la playlist selezionata, riprodurla in ordine causale o anche aggiungerla alla libreria personale.

Per disabilitare le Live Photos (un'altra feature esclusiva dell'iPhone 6S) è sufficiente aprire l'app Fotocamera e fare tap sull'icona raffigurante dei piccoli cerchi concentrici. Disattivare le Live Photos è un buon metodo per risparmiare spazio, visto che in media una foto animata occupa il doppio rispetto ad una fotografia tradizionale. E sempre rimanendo in tema multimedialità, possiamo modificare la qualità di registrazione dei filmati dalla schermata "Impostazioni > Generali > Foto e fotocamera". Vi ricordiamo che la qualità di registrazione 4K a 30 fotogrammi/secondo consuma davvero molto spazio, e conviene attivarla soltanto se siamo in possesso di un iPhone 6S con 64 GB oppure 128 GB di memoria interna.

Force Touch Table in azione negli Apple Store di New York e San Francisco - Video

Da circa un anno Apple ha esteso il concetto di schermo touch introducendo prima su Apple Watch e poi sui nuovi iPhone una tecnologia che rileva il livello di pressione che l'utente esercita sullo schermo con il proprio dito. Sul suo primo orologio la società di Cupertino ha presentato il Force Touch, mentre su iPhone 6S e 6S Plus è arrivata una sua versione migliorata ed estesa, il 3D Touch.

Sono proprio queste due, anche se in una versione leggermente modificata, le protagoniste del filmato che mostriamo a fine articolo.

Il Force Touch e il 3D Touch nell'Apple Store di New York si sono fuse per dar vita al "Force Touch Table", un tavolo (così chiamato dall'autore del video) che risponde agli stimoli pressori. Secondo quanto fa sapere un dipendente del negozio, gli esemplari esistenti di questo prodotto insolito sono solamente due. Oltre a quello di New York, ce n'è un altro anche nell'Apple Store di San Francisco.

Gli iPhone sono incollati su di esso e quando il cliente preme sullo schermo con una certa veemenza, si nota che anche nello schermo del tavolo sottostante compaiono delle onde concentriche che si allargano, proprio come se si stesse sfiorando la superficie di uno specchio d'acqua.

Il tavolo di per se serve poco o nulla; inoltre non sembra essere particolarmente propenso a usare attivamente la tecnologia basata sulla pressione, infatti a noi sembra che sia in grado solamente ricevere le informazioni che giungono dal 3D Touch di iPhone, trasformandole in onde. Più che altro, trattasi di una trovata di marketing escogitata per ammaliare gli ignari e potenziali consumatori.

Vi lasciamo al video; buona visione! 

Apple Store Force Touch Table


Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple iPhone 6S: trucchi e segreti del 3D Touch


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?