Apple Siri per OS X su Mac: primi screenshot

Apple Siri per OS X su Mac: primi screenshot

 

Scritto da , il 20/05/16

Seguici su

 
 

Gli utenti di Mac potranno presto parlare al computer a Siri, entro la fine dell'anno.

L'assistente vocale di Apple, che attualmente parla su iPhone, iPad, Apple Watch e Apple TV, farà il suo debutto su Mac con la prossima versione di OS X, secondo quanto hanno riferito le fonti di 9to5Mac, secondo cui Apple sta testando l'integrazione di Siri nelle versioni di OS X dal 2012, ma ad oggi l'integrazione non è mai stata completata al punto da essere utilizzabile dagli utenti i Mac. Entro la fine di quest'anno, invece, sarà pronta la release finale.

Apple ha confermato di recente di essere al lavoro per aggiungere Siri alla sua prossima versione di OS X. Mentre dovremmo ottenere un primo sguardo Siri su OS X durante la Worldwide Developers Conference di Apple (WWDC) nel mese di giugno, MacRumors afferma di aver ottenuto in anteprima le immagini che mostrano Siri in esecuzione su un Mac: uno screenshot mostra il logo di Siri in bianco e nero nella barra dei menu.

MacRumors riporta che cliccando sull'icona si apre l'assistente virtuale, e al fianco di essa compaiono delle linee d'onda che indicano agli utenti che l'assistente è in ascolto. E' stata anche trovata l'opzione "Hey Siri" nelle impostazioni di Siri, ma l'opzione è disattivata di default.

 
Siri su MAC OS X
Siri su MAC OS X
 

La fonte avverte che Siri per OS x è in fase di sviluppo nella fase iniziale e che le icone potrebbero cambiare nella versione finale atteso entro fine anno. Apple dovrebbe riuscire a portare su OS X tutti gli stessi comandi di Siri disponibili su iOS.

Prendendo per veri gli screenshot, Apple ha scelto un approccio leggermente diverso a Microsoft nel portare il proprio assistente virtuale sul desktop. Microsoft ha infatti integrato Cortana direttamente nella interfaccia di ricerca in Windows 10, ma Apple sembra voler tenere i servizi separati.

Ci si aspetta di vedere come funziona Siri sul desktop in OS X versione 10.12, di cui Apple probabilmente darà un'anticipazione nel corso della sua Worldwide Developers Conference annuale che si tiene nel mese giugno. Dovrebbe quindi essere distribuita una beta pubblica del nuovo software durante o appena dopo il WWDC e quindi sarà disponibile in versione ufficiale quando la nuova versione di OS X uscirà in autunno (di solito in ottobre).

In base alle finformazioni pervenute, ecco come funzionerà Siri sul Mac: Siri sarà visibile come icona nella barra menu nella parte superiore dello schermo. Facendo clic sull'icona si attiverà Siri, quindi si aprirà una piccola finestra con il simbolo di onde sonore che si muovono per indicare che l'assistente è pronto ad ascoltare il comando dell'utente. Siri si dovrebbe poter attivare anche con comando vocale, pronunciando le parole "Hey, Siri" proprio come è possibile su iPhone. Dovrebbe anche essere possibile attivare Siri tramite una scorciatoia da tastiera.

Siri è diventato uno strumento importante su dispositivi come Apple Watch e Apple TV, in cui l'immissione di testo è limitata - su Apple TV serve usare il telecomando, mentre su Apple Watch le dimensioni del display sono ridotte. Su Mac, Siri potrebbe essere usato per fare ricerche web veloci, avviare applicazioni, fare telefonate e interagire con iMessage per lo scambio di messaggi.

Dopo El Capitan, Yosemite e Mavericks ancora non si sa quale sarà il nome della prossima versione di OS X.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple Siri per OS X su Mac: primi screenshot


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?