Apple AirPower, il caricabatterie wireless un anno dopo l' annuncio ancora deve uscire

Apple AirPower, il caricabatterie wireless un anno dopo l' annuncio ancora deve uscire

Apple AirPower e' un accessorio per la ricarica senza fili progettato da Apple basato sul sistema Qi.

 

Scritto da , il 14/09/18

Seguici su

 
 

Apple iPhone 8-8Plus e iPhone X sono stati lo scorso anno i primi melafonini della Apple ad integrare il supporto per la ricarica wireless, ossia la ricarica della batteria senza fili, tramite l'ecosistema Qi. A questi si sono aggiunti i neo-annunciati iPhone Xs, Iphone Xs Max e iPhone Xr, tutti dotati di supporto per la ricarica senza fili tramite standard Qi. Il 12 settembre del 2017, nel corso della presentazione di iPhone 8 e iPhone X, Apple aveva annunciato AirPower, un accessorio per la ricarica senza fili progettato da Apple stessa.  Mentre iPhone 8 e iPhone 8 Plus sono in vendita dal 22 settembre 2017 e iPhone X dal 3 novembre 2017 la stazione di ricarica Apple AirPower ad oggi ancora non è in vendita, ed è trascorso ormai piu' di un anno. Ci si aspettava qualche parola da parte di Tim Cook sul lancio di AirPower nel corso della conferenza stampa del 12 settembre di quest'anno, ma nonostante i tre nuovi iPhone annunciati con supporto per la ricarica wireless dell'AirPower non è stata proferita parola. A questo punto potrebbe arrivare sul mercato entro fine anno, Apple infatti terrà nel mese di ottobre un altro evento, quello solitamente dedicato ad iPad e Mac.

Poche le informazioni ad oggi disponibili sull'accessorio, ma sappiamo che Apple AirPower permetterà di ricaricare contemporaneamente fino a tre dispositivi che supportano la ricarica senza fili su standard Qi, tra cui iPhone 8, iPhone 8 Plus, iPhone X, iPhone Xs, iPhone Xs Max, iPhone Xr, Apple Watch Series 3 e Series 4 e la nuova custodia di ricarica wireless opzionale per AirPods.

Apple pensa di avere scoperto l'acqua calda portando la ricarica wireless nei suoi nuovi iPhone, quando già da anni diversi dispositivi Android integrano la stessa tecnologia. Fosse qualcosa di rivoluzionario allora si che il ritardo dell'AirPower potrebbe spiegarsi, ma cosi' non è.

Pensando a "come creare un iPhone pensato per un mondo senza fili", Apple ha detto di essersi risposta cosi': "aggiungendo alle tecnologie wireless che già usiamo per cuffie e connessioni evolute anche la ricarica wireless". Grazie al pannello posteriore in vetro e a un sistema di ricarica wireless, basta quindi appoggiare i nuovi iPhone compatibili con la ricarica wireless su una base compatibile per ricaricarne la batteria.

La massima comodità è poter ricaricare in wireless ovunque. Per questo motivo iPhone X, iPhone 8, iPhone Xs e iPhone Xr sono stati integrati del supporto per il sistema di ricarica senza fili Qi, che funziona con i caricabatterie Qi che si possono trovare in hotel, bar, aeroporti e automobili. Sarebbe stato egoista per Apple sviluppare un proprietario sistema di ricarica wireless invece che sfruttare le tecnologie già sul mercato disponibili.  

Qi - la cui pronuncia corretta è "chi"  - è una interfaccia standard sviluppata dal consorzio Wireless Power Consortium (Consorzio energia senza fili) per la trasmissione di energia elettrica attraverso l'induzione elettromagnetica su una distanza di massimo 4 cm. Il sistema Qi comprende un trasmettitore di energia e un ricevitore compatibile in un dispositivo portatile. Ad oggi, diversi produttori lavorano a questo standard, tra cui: Apple, HTC, Huawei, LG Electronics, Motorola Mobility, Nokia, Samsung, e Sony.

Quanto costerà e da quando di preciso AirPower sarà disponibile non lo sappiamo, ricordiamo che quando Apple ha annunciato il prodotto si è limitata a darne una disponibilità generica "dal 2018". Tuttavia, chi ha un iPhone 8 o iPhone X puo' utilizzare caricabatterie Qi esistenti di altri marchi aspettando quello ufficiale della Apple.

Non abbiamo conferme su questo aspetto, ma è logico presumere che Apple AirPower essendo un caricabatterie basato sul sistema Qi possa essere utilizzato con qualsiasi smartphone - anche Android - dotato di supporto per la ricarica senza fili Qi. Seguendo questa logica, i proprietari di un Samsung Galaxy S9, ad esempio, potrebbero ricaricare il loro smartphone sulla stazione di ricarica AirPower della Apple.

Nel frattempo, Samsung ha annunciato il Wireless Charger Duo, un caricabatterie senza fili per due dispositivi alla volta.

 
iPhone X e iPhone 8 - la ricarica wireless Qi
iPhone X e iPhone 8 - la ricarica wireless Qi
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple AirPower, il caricabatterie wireless un anno dopo l' annuncio ancora deve uscire


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?