Apple vuole comprare Shazam

Apple vuole comprare Shazam

 

Scritto da , il 12/12/17

Seguici su

 
 

E' ufficiale: Apple ha comprato Shazam, la società con sede a Londra dietro l'omonimo servizio di riconoscimento delle canzoni, per alcune centinaia di milioni di dollari.

Solo pochi giorni dopo che un rapporto di Techcrunch aveva anticipato l'affare, la società di Cupertino ha annunciato l'11 dicembre di aver acquisito Shazam rilasciando la seguente dichiarazione: "Siamo entusiasti che Shazam e il suo talentuoso team si uniranno a Apple. Dal lancio dell'App Store, Shazam si è costantemente classificata come una delle app più popolari per iOS. Oggi è utilizzata da centinaia di milioni di persone in tutto il mondo, su più piattaforme. Apple Music e Shazam sono una scelta naturale, condividono la passione per la scoperta musicale e offrono ai nostri utenti esperienze musicali eccezionali. Abbiamo in serbo progetti entusiasmanti e non vediamo l'ora di unirci a Shazam dopo l'approvazione dell'accordo oggi.".

Shazam ha invece dichiarato in merito all'acquisizione da parte di Apple: "Siamo lieti di annunciare che Shazam ha stipulato un accordo per diventare parte di Apple. Shazam è una delle app più apprezzate al mondo e amata da centinaia di milioni di utenti e non possiamo immaginare una casa migliore per Shazam per consentirci di continuare a innovare e offrire magia ai nostri utenti ".

Apple non ha rivelato quanto ha pagato per acquistare Shazam, ma la cifra stimata dai media è di 400 milioni di dollari, che se confermata significherebbe che Apple ha fatto un affare considerato che nell'ultimo round di finanziamenti la società Shazam è stata valutata circa 1 miliardo di dollari. Stando ai numeri riportati da Techcrunch, a settembre 2017 Shazam contava 40,3 milioni di sterline (54 milioni di dollari) di ricavi nel suo anno fiscale 2016. Shazam ha raccolto in totale poco piu' di 140 milioni di dollari da investitori che includono Kleiner Perkins, DN Capital, IVP e investitori strategici di Londra, Sony Music, Universal Music e Access Industries (che possiede Warner Music). Secondo le fonti di Techcrunch l'accordo tra Apple e Shazam era in lavorazione da circa cinque mesi e anche Snap - la società ditro Snapchat - e Spotify erano interessate a Sahzam. 

Shazam è stata una importante novità dai primi anni 2000, una tecnologia in grado di restituire nome del brano e relativo artista di una canzone in riproduzione alla radio ascoltata dal dispositivo tramite il microfono, per citare l'esempio di utilizzo di Shazam piu' classico. In pratica il breve pezzo di brano ascoltato viene confrontato con un ampio database di canzoni per effettuare il riconoscimento. Oggi questa tecnologia non è piu' una esclusiva di Shazam, perchè ormai la maggior parte dei dispositivi Android nascono con il widget di Google che consente di riconoscere brani presenti nel catalogo di Google Play Musica. 

Da app lanciata per il riconoscimento delle canzoni, nel corso degli anni Shazam ha iniziato a consentire di fare altre cose, come fornire link diretti ai servizi di streaming musicale come Spotify dei brani riconosciuti e anche maggiori informazioni sulla musica e gli artisti riconosciuti, oltre che a mostrare i vdeo dei brani da Youtube; Shazam puo' essere utilizzata anche per scopi pubblicitari dalle aziende, e non è raro vedere in spot televisivi l'invito ad 'ascoltare questo spot con Shazam' con l'app che, riconosciuto l'audio del promo, rimanda l'utente in una pagina web per approfondire il prodotto dello spot.

Cosa se ne farà Apple della tecnologia di Shazam non si puo' sapere già da ora. Apple potrebbe integrare la tecnologia nel suo sistema operativo iOS in modo che Siri possa anche essere in grado di riconoscere le canzoni oppure solo all'interno dell'app Apple Music. In ogni caso, questa integrazione dovrebbe far restare Shazam disponibile anche come app standalone per dispositivi iOS e Android con lo sviluppo che proseguirà dallo stesso team che ha aggiornato l'app fino ad oggi.

Shazam ha in attivo un accordo con Spotify e non si sa che fine questo farà ora che la società è stata comprata da Apple.

Fino a prossimi aggiornamenti, Shazam potrà essere utilizzata dagli utenti come fanno abitualmente.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple vuole comprare Shazam


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?