Apple potrebbe offrire video originali in streaming ai proprietari di dispositivi Apple

Apple potrebbe offrire video originali in streaming ai proprietari di dispositivi Apple

Le notizie di Apple News, le riviste di Texture, la musica di Apple Music e contenuti video esclusivi tutto in un unica offerta? Gratis o a pagamento?

 

Scritto da , il 11/10/18

Seguici su

 
 

Da alcuni mesi si vocifera che Apple potrà lanciare un suo servizio di video in streaming e, stado alle piu' recenti indiscrezioni, pare che ai proprietari di dispositivi Apple potrebbe non costare nulla. Secondo le fonti della CNBC, il servizio di Apple ruoterà attorno ad un'app Apple TV rinnovata in cui la programmazione originale sarà accessibile gratuitamente oltre ai "canali" a pagamento precedentemente dichiarati per servizi di terze parti come HBO e Starz.

Apple dovrebbe lanciare la nuova app TV volta all'inizio del 2019, forse a marzo. Attualmente in Italia non è disponibile, per cui è logico presumere che l'offerta di video in streaming sarà inizialmente disponibile solo negli Stati Uniti e negli altri paesi dove l'app è disponibile.

Oggi, l’app Apple TV è disponibile per iPhone, iPad, iPod touch e Apple TV in 10 paesi e permette di cercare e guardare da un unico posto programmi TV e film da oltre 100 app video in 10 paesi - Stati Uniti, Australia, Brasile, Canada, Francia, Germania, Messico, Norvegia, Svezia, Regno Unito. Per accedere ad Apple TV e iOS basta un unico login, così gli utenti non devono inserire nome utente e password per ogni app video disponibile con il proprio abbonamento via cavo. Con tvOS 12, Apple ha semplificato il processo di autenticazione eliminando la procedura di accesso: Apple TV identifica la rete dell’utente e esegue in automatico il login per tutte le app supportate incluse nel suo abbonamento, senza bisogno di digitare nulla.

La scorsa estate, il The Information ha riportato che Apple potrebbe, un giorno, lanciare un abbonamento che include l'accesso a video, musica, notizie e riviste digitali come parte di una offerta combinata per i fan del marchio con la mela morsicata per avere dalla stessa Apple contenuti di vario genere. 

Dopo avere acquisito tre mesi fa Texture, la Netflix delle riviste digitali, avere lanciato nel 2015 il suo servizio di streaming musicale Apple Music e avere annunciato nel mese di giugno un’esclusiva collaborazione pluriennale per la creazione di contenuti con Oprah Winfrey, Apple potrebbe dunque avere un grande piano per integrare il servizio comprato da Texture con la propria app Apple News da combinare assieme con contenuti video esclusivi (come quelli che farà Oprah) e la musica di Apple Music. Tutto da rendere accessibile a chi interessato come parte di un'unica offerta. Questo sembrrebbe andare in contrasto con le piu' recenti indiscrezioni secondo cui i video originali in streaming potrebbero essere offerti gratuitamente ai proprietari di dispositivi Apple, ma cio' non esclude che un servizio che combina video, musica, notizie e riviste digitali potrebbe essere reso accessibile a tutti a pagamento.

All'inizio dello scorso mese di giugno Apple ha annunciato un’esclusiva collaborazione pluriennale per la creazione di contenuti con Oprah Winfrey, la popolare produttrice, attrice, conduttrice di talk show, filantropa e CEO di OWN. Insieme, Winfrey e Apple stanno lavorando per creare programmi originali che sfruttano la capacità di Oprah di coinvolgere il pubblico di tutto il mondo. I progetti di Oprah verranno rilasciati come parte di una serie di contenuti originali prodotti da Apple, per cui altri annunci simili possiamo aspettarceli nei prossimi mesi.

Di contenuti video originali Apple ne ha già prodotti, nel frattempo, come il reality 'Planet of the Apps'  sulla vita di sviluppatori di applicazioni, lo show musicale Carpool Karaoke basato sullo spazio popolare 'Carpool Karaoke' e Vital Signs, una serie che racconta la vita del fondatore di Beats, il rapper Dr. Dre. Nei mesi scorsi sono anche emerse voci secondo le quali Apple potrebbe acquistare Netflix, il colosso del video streaming.

Acquisendo Texture, Apple ha comprato un servizio di abbonamento che offre agli utenti accesso illimitato ai titoli di riviste digitali per un canone di abbonamento, motivo per il quale viene definito come "il Netflix delle riviste digitali". 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple potrebbe offrire video originali in streaming ai proprietari di dispositivi Apple


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?