Nuova app Apple TV la fine del box Apple TV, forse

Nuova app Apple TV la fine del box Apple TV, forse

Se i contenuti di Apple TV+, dei canali Apple TV Channels e dell'iTunes Movies Store si potranno avere nell'app Apple TV direttamente integrata nei televisori ha ancora senso un box Apple TV ?

 

Scritto da , il 21/05/19

Seguici su

 
 

Quando Apple ha annunciato la piattaforma Apple TV+, che offrirà da questo autunno contenuti originali agli abbonati, la società di Cupertino aveva anche annunciato l'arrivo di una rinnovata applicazione 'Apple TV' non limitata ai soli dispositivi Apple ma multi-piattaforma, disponibile sulle smart TV Samsung, LG, Sony e VIZIO oltre che sulle piattaforme Amazon Fire TV e Roku. La distribuzione della nuova app Apple TV è iniziata il 13 maggio scorso, quando è arrivata prima su su iPhone, iPad e Apple TV come parte di iOS 12.3 e tvOS 12.3 per i clienti di oltre 100 Paesi, oltre che sulle Smart TV Samsung serie 2019 (e alcune 2018) mentre arriverà presto anche per gli utenti delle altre piattaforme sopra menzionate presto. Dal momento che tramite questa app va a raccogliere i contenuti premium di Apple TV+ (da questo autunno), gli Apple TV Channels e anche il catalogo di film e programmi da iTunes (sia a noleggio che acquisto) è logico chiedersi se ha ancora senso per Apple investire sul suo set-top-box Apple TV alimentato da Apple tvOS. La risposta piu' logica è no, ma forse ne vale ancora la pena.

Leggi anche: Nuova app Apple TV in Italia su iPhone, iPad e Smart TV Samsung. Presto anche su altri device

Tramite la nuova app Apple TV, destinata ad essere integrata sulla maggior parte degli Smart TV, gli utenti possono accedere a gran parte dei contenuti fino ad oggi accessibili esclusivamente tramite il box Apple TV, si puo' presumere quindi che possa non avere piu' senso di esistere. Questo pensiero possono farlo coloro che hanno scelto - o hanno il pensiero di acquistare - una Apple TV solo con lo scopo di accedere ai film dell'iTunes Store, di fatto accessibili anche dalla nuova app Apple TV, alla massima risoluzione compatibile del proprio televisore (anche 4k HDR, da confermare invece la disponibilità del Dolby Vision quando arriverà sulle TV si Sony e LG) - questi utenti potrebbero quindi fare a meno di acquistare il set-top-box di Apple per avere un box in meno collegato al televisore e un telecomando in meno in giro per il salotto, a patto di avere un televisore con già l'app Apple TV disponibile o averne uno su cui arriverà. Una differenza che abbiamo notato, provando la nuova app Apple TV su uno smart TV Samsung, è l'assenza qui dei contenuti iTunes Extra, che sono i 'contenuti speciali' accessibili da chi acquista un film, se disponibili, tramite l'iTunes Store: questi potrebbero arrivare con un futuro aggiornamento dell'app Apple TV, non lo sappiamo, ma al momento sono assenti. 

Si potrebbe pensare che il box della Apple potrebbe ancora servire ai proprietari di dispositivi mobili Apple per la trasmissione dei contenuti dai loro device sul grande schermo tramite il protocollo AirPlay, ma anche questo arriva direttamente integrato nei televisori di alcuni marchi, tra cui di Sony, LG e Samsung (qui tutti i dettagli).

In Italia no ma negli Stati Uniti si, il box Apple TV è servito per diversi anni ai fornitori di contenuti video - ad esempio HBO, Showtime e cosi' via - per rendere accessibili i propri contenuti ma questi stessi editori hanno iniziato a veicolare i propri contenuti attraverso un proprio canale "Apple TV Channel", accessibile dalla sola ed unica app Apple TV.

Pertanto, anche se nulla di ufficiale c'è ancora, è logico presumere che la Apple TV 4k lanciata da Apple nel 2017 potrà non avere un modello successore. La app Apple TV puo' già  offrire i contenuti in 4k HDR sui televisori compatibili.  Certo, ci sono ancora applicazioni disponibili per tvOS che non rendono inutile la Apple TV, ma se lo scopo dell'acquisto è l'uso di AirPlay o l'accesso all'iTunes Movies Store, forse è meglio pensarci sopra, soprattutto se magari si ha già un televisore con la nuova app Apple TV scaricabile dallo store. La logica porta a presumere che Apple continuerà a supportare il suo set-top-box ancora per qualche anno. 

Ricordiamo che l’app Apple TV è già disponibile sulle smart TV Samsung 2019 (e alcune 2018) e presto lo sarà anche sulle piattaforme Amazon Fire TV, LG, Roku, Sony e VIZIO. Il supporto di AirPlay 2 è arrivato già su selezionati Smart TV di Samsung mentre è in arrivo su selezionati televisori di Sony e LG nel corso di quest'anno (qui l'elenco completo).

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Nuova app Apple TV la fine del box Apple TV, forse


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?