WhatsApp, la spunta blu si potra' disattivare

WhatsApp, la spunta blu si potra' disattivare

 

Scritto da , il 13/11/14

Seguici su

 
 

Dopo aver fatto il suo passo indietro rendendo facoltativa la doppia 'spunta blu' introdotta in precedenza come impostazione predefinita per dare conferma al mittente che il destinatario ha letto il messaggio, WhatsApp ha un'altra novità che va a limitare la privacy dei suoi utenti.

Dopo la tanto discussa doppia spunta blu, l'app di WhatsApp è in grado di mostrare l'orario di lettura dei messaggi. Come? Sia sui dispositivi Android che iPhone, chi scrive un messaggio può conoscere l'ora in cui il destinatario ha leto il messaggio: per fare questo non ci vuole molto, ma i passaggi sono differenti in base alla piattaforma del proprio device.

Su iPhone, è possibile visualizzare l'orario di lettura del messaggio inviato toccando la spunta blu e scorrendo lo schermo verso sinistra. In questo modo viene ad aprirsi la pagina 'Info Messaggio' nella quale possiamo venire a conoscenza dell'orario in cui il messaggio è stato consegnato a destinatario, ma anche l'orario che svela il momento esatto in cui è stato letto il messaggio.

Su Android, è possibile visualizzare l'orario di lettura del messaggio inviato toccando la chat, quindi premere la 'I' che compare sulla sinistra (I sta per Informazioni). In questo modo viene ad aprirsi la pagina 'Info Messaggio' nella quale possiamo venire a conoscenza dell'orario in cui il messaggio è stato consegnato a destinatario, ma anche l'orario che svela il momento esatto in cui è stato letto il messaggio.

A questo punto possiamo dire che era meno invadente per la privacy la doppia spunta blu, che si limitava a far sapere al mittente che il messaggio è stato letto dal destinatario. Invece, con i metodi spiegati sopra, possiamo conoscere l'esatto momento, grazie all'orario, in cui il messaggio viene letto.

Come reagiranno gli utenti di Whatsapp a questo? Voi come reagireste? Commentate nel box qui sotto.

Come disattivare la conferma di lettura su Whatsapp

Dopo le proteste degli utenti a seguito dell'annuncio dell'introduzione della doppia spunta blu che permette di sapere quando un messaggio e' stato letto dal destinatario, Whatsapp sarebbe pronta a ritrattare, secondo indiscrezioni. In un futuro aggiornamento Whatsapp, forse già dal prossimo secondo quanto si legge nel sito 'Myce', sara' aggiunta l'opzione che permettera' all'utente di disabilitare la conferma di lettura.

L'ultimo aggiornamento dell'app WhatsApp del 5 Novembre ha introdotto la funzionalità che permette di sapere quando i destinatari hanno letto il messaggio ricevuto: la doppia spunta grigia, che indica la consegna del messaggio al destinatario, diventa blu quando viene letto. Questa funzione si potrà disabilitare, forse.

WhatsApp: Arriva la spunta blu come conferma di lettura

 In WhatsApp è ora possibile sapere quando le persone hanno letto il messaggio: i segni di spunta diventano di colore blu una volta letto il messaggio dal destinatario.
L'ultimo aggiornamento dell'app WhatsApp porta con sè una funzionalità che piacerà a molti, ma ad altri potrebbe risultare scomoda: da ora sarà possibile sapere quando le persone hanno letto i vostri messaggi.
 
La nuova caratteristica è semplice: quando il destinatario ha letto il messaggio, il solito duo di segni di spunta grigio accanto ad esso diventa blu.
In realtà pare che la nuova funzionalità non richiede di aggiornare l'applicazione all'ultima versione, ma è comunque bene aggiornare visto che il 5 novembre è uscito un aggiornamento per dispositivi Android. La nuova funzione è compatibile nei messaggi di gruppo, dove i segni di spunta diventano blu quando tutti i partecipanti hanno letto il messaggio.
 
L'aggiornamento del 5 novembre di WhatsApp per Android porta anche la possibilità di inserire didascalie alle foto e ai video, oltre alle consuete correzioni di bug e miglioramenti vari.
 
Avete avuto modo di provare la nuova funzione di WhatsApp? Diteci come vi trovate nei commenti qui sotto.
Ricordiamo che l'introduzione delle chiamate vocali su WhatsApp, novità già annunciata dai creatori del servizio all'inizio dell'anno al Mobile World Congress di Barcellona ma non ancora introdotta nell'app mobile, è stata rinviata al 2015. Con l'aggiunta del supporto alle chiamate vocali, WhatsApp diventerebbe anche un'app di Voip, non differente da Skype, ad esempio.
 
Con 600 milioni di utenti oggi attivi, l'Ad di WhatsApp spera che il numero di utenti superi il miliardo nei prossimi mesi, mentre ribadisce che al momento non è prevista l'introduzione di annunci pubblicitari nell'app mobile, sebbene sia risultato che nel 2014 WhatsApp ha perso 140 milioni di dollari e ha generato solo 10 milioni di entrate per Facebook.
 
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su WhatsApp, la spunta blu si potra' disattivare


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?