Shazam ora riconosce gli oggetti con Shazam Visual

Shazam ora riconosce gli oggetti con Shazam Visual

 

Scritto da , il 31/05/15

Seguici su

 
 

Come anticipato da Shazam all'inizio di quest'anno al CES, l'azienda ha iniziato a progettare di espandere la sua tecnologia oltre il riconoscimento di musica, per arrivare a riconoscere anche gli oggetti. Oggi, l'azienda ha lanciato ufficialmente "Visual Shazam", un'esperienza interattiva che gli utenti possono ottenere mediante la scansione di vari prodotti, i codici QR e annunci stampa.

Shazam lancia questa funzione con un ristretto numero di partner provenienti da vari settori, tra cui Levi’s, Guerlain, Hearst, Condé Nast, Time, Harper Collins e Disney, quest'ultimo per la promozione del suo nuovo film, "Tomorrowland".

Per trovare un oggetto compatibile con Shazam è sufficiente inquadrare il logo Shazam con l'icona della fotocamera. È possibile utilizzare l'applicazione Shazam per la scansione degli oggetti abilitati al servizio (quelli col logo), e quindi vivere la nuova esperienza interattiva sul proprio dispositivo mobile.

La società ha già avuto partnership con grandi marchi offrendo il pulsante Shazam in televisione (come sugli spot Vodafone, ad esempio) e radio annunci, utilizzando l'audio come spunto per collegare i potenziali clienti ai vari contenuti promozionali.

Con Visual Shazam, gli utenti possono eseguire la scansione praticamente di qualsiasi oggetto che sono curiosi di conoscere meglio, a condizione che abbiano il logo di Shazam. E' fondamentalmente una versione più elaborata dei codici QR, con il vantaggio che molte più persone hanno già familiarità con il funzionamento dell'app di Shazam.

Shazam fino ad oggi ha permesso ai suoi 100 milioni di utenti di riconoscere la musica che ascoltano, e acquistarla in alcuni casi, ma ora si aggiorna per permettere di riconoscere gli oggetti, come i prodotti nei punti vendita. "Shazam è già un verbo. Vogliamo espandere l'universo di ciò che si può fare con Shazam", ha detto il Chief Executive Rich Riley a Reuters in occasione della fiera Mobile World Congress di Barcellona. "Il famoso pulsante blu che i nostri utenti amano rimarrà tale, ma saranno in grado di fare molto di più", spiegava .

Per finanziare l'espansione della società con sede a Londra, Shazam ha raccolto a gennaio 30 milioni di dollari da diversi miliardari non identificati e istituzioni finanziarie.

 
Shazam Visual - Disney Tomorrowland
Shazam Visual - Disney Tomorrowland
 

Shazam si è evoluta notevolmente dal 1999, anno in cui fu fondata, guadagnando popolarità con la sua capacità di riconoscere un brano musicale con il clic di un pulsante sul telefono. Oggi è possibile acquistare le canzoni che gli utenti riescono ad identificare, ed è possibile anche passare all'ascolto della canzone riconosciuta nei principali servizi di musica in streaming, tra cui Spotify e Deezer. Shazam è rimasta tra le prime 25 applicazioni più scaricate per anni.

Ultimamente Shazam è diventato anche un luogo in cui gli inserzionisti possono investire.

La prossima fase di sviluppo è quella di consentire agli utenti di riconoscere oggetti reali con Shazam, ha detto Riley, come ad esempio un pacchetto di cereali nel negozio di alimentari per ottenere ulteriori informazioni nutrizionali o la copertina di un DVD per comprare la colonna sonora del film.

Non sappiamo quando Shazam permetterà di riconoscere oggetti anche al di fuori degli Stati Uniti, ma è quasi sicuro che la funzionalità arriverà anche in Italia prima o poi.

Shazam a gennaio, con il nuovo finanziamento di 30 milioni di dollari, ha raggiunto una valutazione di 1 miliardo di dollari. Il presidente della società Andrew Fisher ha detto a Bloomberg Television in un'intervista che c'erano "un paio di miliardari che hanno partecipato al funding round.". Nel 2013, la società ha ricevuto 40 milioni di dollari di finanziamento dal miliardario messicano Carlos Slim. Anche se le valutazioni sono basate in parte su congetture, gli investitori stanno vedendo un certo valore in Shazam. Lo scorso marzo, la società ha annunciato di aver raccolto 20 milioni di dollari di finanziamento. A quel tempo, il totale dei finanziamenti ottenuti aveva raggiunto quota 92 milioni di dollari dalla fondazione della società.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Shazam ora riconosce gli oggetti con Shazam Visual


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?