Alibaba investe in Snapchat 200 milioni di dollari

Alibaba investe in Snapchat 200 milioni di dollari

Il colosso cinese dell'e-commerce Alibaba ha fatto un investimento in Snapchat che porta la valutazione del servizio di messaggistica istantanea a 15 miliardi di dollari. Alibaba ha investito 200 milioni di dollari nella startup che gestisce il servizio di chat che consente di inviare messaggi che svaniscono dopo che sono stati letti.

 

Scritto da , il 15/03/15

Seguici su

 
 

Il colosso cinese dell'e-commerce Alibaba ha fatto un investimento in Snapchat che porta la valutazione del servizio di messaggistica istantanea a 15 miliardi di dollari, le fonti hanno confermato Mercoledì.

Alibaba ha investito 200 milioni di dollari nella startup, che è specializzata nella gestione del servizio di chat che consente di inviare messaggi che svaniscono dopo che sono stati letti.

La valutazione aggiornata, successiva al nuovo investimento, rende la startup una delle prime tre startup finanziate in venture capital, avendo presto il terzo posto al gestore di software e servizi Palantir e trovandosi ora dietro al produttore di smartphone Xiaomi e al servizio di car-sharing Uber.

L'investimento di Alibaba è il secondo per Snapchat in poco più di sei mesi ed è il suo quinto round di investimenti dal 2013, lo stesso anno in cui Snapchat ha notoriamente respinto l'offerta di acquisizione da 3 miliardi di dollari di Facebook. La valutazione della startup è salita alle stelle lo scorso anno, soprattutto grazie ad un investimento da 20 milioni di dollari dalla società di investimento di venture capital Kleiner Perkins Caufield & Byers, che ha contribuito a valorizzare la società con sede a Los Angeles a 10 miliardi di dollari.

L'app mobile, che compie quest'anno 3 anni di età, è molto popolare tra gli adolescenti, offrendo alle persone un modo per inviare testi, immagini e video agli amici che scompaiono dopo pochi secondi. ComScore, una società di ricerche del settore, lo scorso anno ha classificato Snapchat come la terza più popolare app di social media tra le persone di età compresa tra 18 e 34 anni.

Snapchat ha iniziato nel 2011 come un servizio di photo-sharing, ma da allora è stato aggiunto il supporto dei video e la funzionalità do chat, mentre più di recente è stato lanciato Discover, un servizio di distribuzione di contenuti sponsorizzati da partner come la CNN, The Food Network e Vice.

Il finanziamento di Alibaba in Snapchat, che è stato inizialmente confermato dalle fonti di Bloomberg, è ben al di sotto dei 500 milioni di dollari che Snapchat ha cercato di ottenere il mese scorso da un round di investimenti, che avrebbe dato portato la stima del valore della startup ad una cifra tra 16 miliardi di dollari e 19 miliardi di dollari.

Alibaba cresce a 300 milioni di clienti attivi

Alibaba, la versione cinese del sito di e-commerce Amazon, continua a crescere e sono ora 632 milioni gli utenti cinesi di cui circa 300 milioni sono attivi mensilmente, per un valore delle transizioni effettuate nel 2014 arrivato a 240 miliardi di dollari.

Secondo gli ultimi dati forniti dalla società, le entrate totali di Alibaba sono aumentate nel periodo ottobre-dicembre 2013 del 62% rispetto allo stesso periodo del 2012, toccando i 18,75 miliardi di yuan. Ad aprile dello scorso anno Alibaba ha comprato il 18% delle azioni del social network cinese Sina Weibo, il Twitter cinese, per un valore di 586 milioni di dollari. Un anno dopo il presidente Ma ha fondato Alibaba Pictures Group, che ha gia' investito piu' di 3 miliardi di dollari nel mondo del cinema.

Lo scorso settembre Alibaba ha debuttato a Wall Street con l'Ipo piu' alta mai registrata sui mercati azionari mondiali, a 25 miliardi di dollari. Yahoo!, una delle principali società investitrici su Alibaba, ha rignraziato la società cinese per l'ottimo debutto in borsa, con il titolo schizzato alle stelle e capace di polverizzare il precedente record di Visa con oltre 21 miliardi di dollari incassati.

La societa' di telecomunicazioni giapponese SoftBank e Yahoo possiedono rispettivamente il 34,4% e il 22,6% delle azioni di Alibaba.

Un recente rapporto del Wall Street Journal ha menzionato un dirigente di Alibaba il quale avrebbe detto che Apple e Alipay, la controllata di Alibaba che si occupa di pagamenti online, stanno attualmente discutendo le possibilità di una collaborazione per portare Apple Pay, il nuovo sistema di pagamenti via smartphone di Cupertino, nel mercato cinese.

Secondo quanto riportato dalla stampa americana alla fine dello scorso anno, visto il successo ottenuto da Alibaba a Wall Street, il colosso cinese proverà ad espandere la propria piattaforma in Usa ed Europa, portando fuori dai confini orientali, anche gli altri sistemi ovvero Alypay e TaoBao, che per intenderci, rappresentano l'equivalente occidentale di Paypal ed eBay.

Jack Ma aveva 35 anni quando insieme ad altre 17 persone ha messo insieme 60mila dollari per costruire un sistema per connettere le imprese cinesi al resto del mondo. E' nata così Alibaba.
 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Alibaba investe in Snapchat 200 milioni di dollari


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?