WhatsApp, 100 milioni di chiamate vocali ogni giorno

WhatsApp, 100 milioni di chiamate vocali ogni giorno

 

Scritto da , il 13/07/16

Seguici su

 
 

WhatsApp ha superato un nuovo traguardo, quelle di 100 milioni di chiamate vocali ogni giorno gestite dalla applicazione di messaggistica che nel febbraio 2014 è stata acquistata da Facebook per 22 miliardi di dollari. Da allora, WhatsApp ha superato 1 miliardo di utenti, un importante risultato per Facebook a cui si aggiunge ora quello delle 100 milioni di chiamate vocali gestite.

Il vantaggio di poter effettuare chiamate tramite Whatsapp (o altre applicazioni di messaggistica che hanno questa funzionalità) è che le chiamate via internet sono gratuite, non si pagano (ad eccezione della connessione ad internet), e poi c'è da considerare che è molto piu' facile chiamare tramite queste app quando ci si trova all'esterno, non dovendosi preoccupare dei prefissi che servono quando si chiama col metodo tradizionale.

Gli utenti di Whatsapp stanno dunque facendo più di 100 milioni di chiamate vocali ogni giorno dalla applicazione di messaggistica, ossia oltre 1.100 chiamate al secondo

WhatsApp di recente ha introdotto la crittografia completa delle conversazioni e delle chiamate, in seguito ai dibattiti internazionali sulla privacy che gli utenti hanno su smartphone, rendendo quasi impossibile dare l'accesso alle conversazioni degli utenti sia alle forze di polizia che ai governi - anche Whatsapp stessa non puo' averne accesso, che vale solo per il mittente e il destinatario.

"Siamo onorati che così tante persone abbiano trovato utile questa funzione e ci stiamo impegnando per migliorarla ulteriormente nei prossimi mesi", ha spiegato WhatsApp sul suo blog nel post in cui ha annunciato il traguardo delle 100 milioni di chiamate vocali gestite ogni giorno. "Per più di un anno, le persone hanno utilizzato le chiamate WhatsApp per parlare con amici e familiari in tutto il mondo. Sono un ottimo modo per rimanere in contatto, soprattutto quando vogliamo sentire persone di altri Paesi, o quando i messaggi da soli non bastano".

Leggi anche: WhatsApp: Chiamate Vocali disponibili su Android, iOS e Windows Phone

La funzione di chiamata vocale in Whatsapp è stata introdotta nel 2015 e utilizza la connessione Internet del telefono e non i minuti voce compresi nel piano telefonico. L'introduzione della funzione ha scosso il mercato delle chiamate via VoIP dominato da Skype di Microsoft.

"Non pensavamo che le chiamate vocali sarebbero diventate una grande parte della nostra applicazione", ha dichiarato Jan Koum, co-fondatore della società e amministratore delegato, che ha risposto alle domande in una intervista concessa a USA Today.

"Un sacco di persone ci hanno scritto di avere la possibilità di effettuare chiamate vocali", ha detto Koum, che ha rivelato che la funzionalità delle chiamate vocali il team ha iniziato a svilupparla nel 2013, con il debutto che era stato previsto durante il Mobile World Congress di Barcellona ​​nel 2014, poco dopo l'annuncio dell'accordo con Facebook, ma la funzione non era ancora pronta, ed è stata introdotta un anno piu' tardi, a metà dell'anno 2015.

"E' stata la prima volta in assoluto nella storia della società che abbiamo pre-annunciato una caratteristica e ne abbiamo ritardato il lancio di un anno. E' stato imbarazzante", ha confessato Koum a USA Today, spiegando pero' che l'attesa ne è valsa la pena: "La parte buona è quando è stata lanciata [la funzione] è stata davvero di buona qualità."

Con la filosofia di WhatsApp di costruire prodotti che possono funzionare su qualsiasi dispositivo e su qualsiasi rete, dopo aver lanciato la app ufficiale per computer e aver introdotto la cifratura nei messaggi, è atteso il debutto anche delle videochiamate su Whatsapp tra qualche settimana - la caratteristica è in fase di test nel momento in cui scriviamo - per sfidare Skype con ancora piu' pressione.

Purtroppo c'è da ricordare che entro la fine del 2016 WhatsApp non funzionerà più sulla maggior parte dei dispositivi vecchi o con piattaforme poco popolari: BlackBerry OS, su Nokia S40 e Symbian S60, Android 2.1 e 2.2, così come i dispositivi Windows Phone 7.1 .

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su WhatsApp, 100 milioni di chiamate vocali ogni giorno


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?