Whatsapp, falsa app rimossa dal Google Play Store

Whatsapp, falsa app rimossa dal Google Play Store

 

Scritto da , il 06/11/17

Seguici su

 
 

Ci risiamo, di nuovo: per alcune ore, all'interno del Play Store di Google è stata disponibile al download l'app chiamata “Update WhatsApp Messenger” che pero' non era la vera applicazione di messaggistica istantanea di proprietà di Facebook e usata da miliardi di persone in tutto il mondo. Google, dopo molteplici segnalazioni della fake app nel suo catalogo di applicazioni, è intervenuta per rimuovere il software, la cui pagina ora non esiste piu'.

Come accorgersi delle applicazioni che si spacciano per “WhatsApp”? Prima di tutto, bisogna fare bene attenzione al nome del software: la app falsa di WhatsApp apparsa nel Play Store di rcente aveva il nome “Update WhatsApp Messenger”” quando invece la vera app si chiama "Whatsapp Messenger". Secondo, fare attenzione all'autore dell'app che si sta per scaricare: la app falsa di WhatsApp aveva come autore “WhatsApp Inc. ” mentre a sviluppare la versione originale è "WhatsApp Inc." - il nome sembra uguale, ma lo sviluppatore falso ha aggiunto uno spazio alla fine del nome, non visibile agli utenti.

Altro accorgimento di cui tenere conto quando si scaricano applicazioni sono le valutazioni da parte degli utenti che gia' hanno provato l'app: non bisogna tenere conto solo della valutazione media complessiva ma anche del numero delle valutazioni assegnate. La fasla applicazione di Whatsapp aveva una valutazione media di oltre 4 punti su 5, ma il numero era veramente basso. La vera applicazione Whatsapp Messenger è valutata 4.4 punti su 5 da oltre 60 milioni di valutazioni.

Google è intervenuta dopo le segnalazioni degli utenti, rimuovendo la versione 'fake' di Whatsapp dal Play Store il 3 novembre, il giorno dopo la pubblicazione nel Play Store il 2 novembre, ma purtroppo al momento della rimozione il software era gia' stato scaricato per oltre un milione di volte. Cosa si sono ritrovare le persone che hanno completato l'installazione non lo sappiamo.

Non è la prima volta che una fake app di 'Whatsapp' è stata inserita nel Play Store. Nello scorso mese di Maggio, per alcune ore all'interno del negozio digitale di Google è stata disponibile al download l'app chiamata “WhatsApp” che non era la vera applicazione di Whatsapp. Facendo attenzione al nome del software, questa app falsa aveva il nome “WhatsApp” quando invece la vera app si chiama "Whatsapp Messenger" e aveva come autore “Whatshup” mentre a sviluppare la versione originale è "WhatsApp Inc.". Questa fake app di Whatsapp era stata scaricata 50 mila volte.

La speranza è che Google impari da quanto accaduto e che inizi a lavorare ad un sistema piu' sicuro di controllo per le applicazioni che gli sviluppatori propongono per l'inserimento nel Play Store prima di andare a pubblicarle e renderle disponibili agli utenti Android. Gli errori sopra riportati sono grossolani, perchè Google non avrebbe dovuto permettere non ad una ma addirittura due app di spacciarsi per un'altra app il cui nome è cosi' popolare.

Nello scorso mese di Ottobre, l'esperto di sicurezza Nikolaos Chrysaidos ha segnalato la presenza nel Play Store di una versione falsa di Messenger scaricata oltre 10 milioni di volte.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Whatsapp, falsa app rimossa dal Google Play Store


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?