Nude, app per iPhone che protegge le foto intime

Nude, app per iPhone che protegge le foto intime

L'app esegue la scansione delle foto presenti nella galleria e quelle ritenute 'sensibili' vengono spostate in una cartella privata e cancellate da iCloud.

 

Scritto da , il 18/10/17

Seguici su

 
 

All'interno dell' App Store di Apple è disponibile la app per iPhone e iPad chiamata 'Nude' che torna per mantenere private eventuali foto intime presenti nella propria galleria.

L'app Nude funziona in maniera molto semplice: esegue la scansione delle foto presenti nella propria galleria e automaticamente rileva quelle che potrebbero essere intime, quindi se ne trova le sposta al sicuro in una cartella privata cancellandole anche da iCloud, prevenendo cosi' l'imbarazzo di spiegare l'esistenza di certe foto agli amici se vanno curiosare nella galleria personale.

Ci sono persone che per un qualche motivo si fanno le foto mentre sono nude o quasi, poi si dimenticano di averle salvate nella galleria e su iCloud e non sanno che cosa dire quando le vedono gli amici a cui si è prestato il telefono. Non è raro che questo tipo di scatti vengano fatti: in piu' di una occasione abbiamo letto notizie di personaggi famosi il cui telefono è stato violato da hacker che sono riusciti a rubare delle loro foto private. Ora, con l'app Nude, gli utenti di iPhone hanno una possibilità in piu' di proteggere le proprie foto imbarazzanti.

L'applicazione è molto semplice da usare: una volta installata, una tecnologia proprietaria analizza il rullino della fotocamera e rileva la presenza di materiale sensibile, con le foto considerate tali che vengono cancellate da iCloud e spostate dal rullino fotografico ad una cartella dell'applicazione privata, accessibile con un PIN o con il riconoscimento biometrico. 

 
Nude, screen app per iPhone
Nude, screen app per iPhone
 

Rigurdo la privacy circa l'analisi delle foto, gli sviluppatori garantiscono che l'analisi e l'archiviazione del materiale sensibile avviene tutto localmente sul tuo telefono, nulla viene trasferito tramite il internet. Se l'app comunicasse con server esterni attraverso internet per l'analisi delle foto ci sarebbe il rischio di intercettazione di questi dati, ma dal momento che l'app esegue l'analisi in locale gli utenti possono stare tranquilli (almeno secondo quanto riferiscono gli sviluppatori).

Presentandosi con una interfaccia semplice da utilizzare, l'app ha anche una fotocamera integrata che consente di scattare foto da salvare direttamente nella cartella privata. In questo modo l'utente che sa già di voler scattare una foto intima puo' catturarla direttamente in Nude, invece che con la fotocamera che usa di solito, cosi' lo scatto viene direttamente salvato nella cartella privata senza passare per il rullino fotografico.

Sempre i tema di privacy, se si presta il telefono ad un amico e questo prova ad accedere alla cartella protetta all'interno di Nude, l'app fornisce notifiche per informare che qualcuno ha cercato di accedere.

Secondo gli sviluppatori, l'app potrebbe essere utilizzata non solo per mantenere segrete eventuali foto sensibili, ma anche informazioni personali come le foto della patente di guida, della carta d'identità, carte di credito e in generale mantenere sicuri i documenti importanti o memorizzare foto e video di famiglia.

Nude è disponibile nell'App Store di Apple ed è compatibile con dispositivi iPhone, iPad e iPod touch con iOS 9.3 o versioni successive.  E' un'app gratuita ma contiene annunci in-app, che possono essere rimossi abbonandosi con scadenza mensile o annuale.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Nude, app per iPhone che protegge le foto intime


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?