StorySign, app che traduce selezionati racconti infantili nella lingua dei segni

StorySign, app che traduce selezionati racconti infantili nella lingua dei segni

Al centro dell'esperienza c'è Star, il simpatico avatar animato che narra la storia con la lingua dei segni man mano che queste vengono evidenziate.

 

Scritto da , il 15/12/18

Seguici su

 
 

Huawei ha lanciato StorySign, una nuova applicazione che aiuta i bambini sordi a imparare a leggere insieme ai loro genitori e a sentirsi partecipi del momento della favola della buonanotte.

Sono circa 32 milioni i bambini sordi nel mondo, dei quali molti hanno difficoltà ad imparare a leggere poichè non riescono a mettere in relazione le parole ai suoni, a sentire i loro genitori leggere una favola o un insegnante ripetere frasi. Inoltre, per un bambino non udente, la parola scritta non si traduce direttamente nel segno. Da una recente ricerca realizzata in Italia da Huawei è emerso che il tempo medio impiegato per terminare una lettura in una famiglia in cui è presente un bambino sordo è di 70 minuti, circa il doppio rispetto alla presenza di un bambino udente (38 minuti). Inoltre, i genitori che non conoscono la Lingua dei Segni Italiana - LIS - o la conoscono solo in parte, sono il 48%. Il 36% degli intervistati ha infine dichiarato che uno tra i ricordi più preziosi che custodisce, si riferisce al momento della lettura di una favola durante la loro infanzia.

L'applicazione, basata sulla tecnologia di intelligenza artificiale di Huawei per il riconoscimento delle immagini ottico dei caratteri (OCR), è frutto della collaborazione con enti di beneficenza tra cui l'Unione Europea dei Sordi ed è stata progettata dalla Aardman Animations. In Italia, StorySign è attualmente disponibile per “Tre Piccoli Coniglietti” di Beatrix Potter per la cui realizzazione hanno collaborato Aardman, Penguin Readers, l’Associazione Sordi Inglese e l’Unione Europea dei Sordi.

StorySign è gratuita, puo' essere scaricata sui dispositivi Android (è ottimizzata per Huawei Mate20 Series) dal Google Play Store o dalla AppGallery di Huawei, in 10 Lingue dei Segni differenti. Per ogni lingua, l’app funziona con un classico della narrativa per bambini. Al centro dell'esperienza c'è Star, il simpatico avatar animato che narra la storia con la lingua dei segni man mano che queste vengono evidenziate.

Come utilizzare StorySign:
Dopo avere scaricato e installao l'app sul proprio device, bisogna aprire l'app e selezionare una delle opere presenti nella libreria di StorySign. A questo punto bisogna inquadrare le parole sul libro con lo smartphone per far sì che Star, l'avatar di StorySign, narri la storia con la lingua dei segni man mano che queste vengono evidenziate. In questo modo i bambini possono imparare a formulare i segni e a leggere, con i loro tempi.

Nel video qui sotto è possibile vedere come funziona l'app StorySign. E' invece possibile approfondire l'argomento sul sito www.storysign.com.

App StorySign



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su StorySign, app che traduce selezionati racconti infantili nella lingua dei segni


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?