Browser: gli italiani prima guardano la velocita', poi la sicurezza

Browser: gli italiani prima guardano la velocita', poi la sicurezza

Le tre principali caratteristiche che l'italiano medio prende in considerazione nella scelta di un browser web sono la velocità, la sicurezza e la semplicità duso. Sono online i dati della nuova indagine condotta da Mozilla: 1 uomo su quattro vorrebbe dimenticare di aver visitato un sito per soli adulti.

 

Scritto da , il 11/11/14

Seguici su

 
 

In questi giorni Mozilla sta festeggiando i dieci anni del suo browser Firefox e, per l'occasione, è stata annunciata la nuova versione del browser che ha un occhio di riguardo nella difesa della privacy degli utenti. E mentre il Chief Technology Officer di Mozilla, Andreas Gal, sostiene che il sistema operativo mobile Firefox OS della società porterà un cambiamento tanto necessario per il mercato degli smartphone, mettendo in evidenza la trasparenza del suo browser rispetto ai software di aziende leader del settore quali Google e Apple, nel suo blog, Mitchell Baker, presidentessa di Mozilla, offre in un post molto personale la sua visione sul futuro di Internet e spiega perché anche oggi, dopo dieci anni, Mozilla abbia ancora tanto lavoro da fare: “Abbiamo creato Firefox per costruire apertura e opportunità nella nostra vita e nell’industria del Web. Questa è la nostra missione. Oggi questo obiettivo è di nuovo a rischio ”.

Sul tema privacy, da una indagine che Mozilla ha realizzato prima del lancio del progetto Polaris, iniziativa che vede la Foundation impegnata con il Center for Democracy and Technology (CDT) e il Tor Project per definire linee guida volte ad accelerare la privacy degli utenti online, è emerso che il 68% delle persone online in Italia è preoccupato che le società Internet sappiano troppo su di loro. Inoltre, oltre due terzi (68%) degli internauti italiani teme che i propri dati personali sul Web siano meno riservati oggi rispetto a un anno fa.

Dal sondaggio, per quanto concerne i dati che riguardano noi italiani, è emerso che le tre principali caratteristiche che vengono prese in considerazione nella scelta di un browser web sono la velocità ( indicata dall’ 82% degli intervistati), la sicurezza (78%) e la semplicità d’uso (69%).

Se poco più della metà (54%) degli italiani su Internet non si fida del fatto che il proprio diritto alla privacy venga rispettato online, quasi metà degli intervistati (48%) dichiara di aver compiuto delle azioni online che vorrebbe dimenticare di aver fatto : 1 uomo su quattro (24%) vorrebbe dimenticare di aver visitato un sito per soli adulti.

Nel giorno del decimo compleanno di Firefox, Mozilla ha integrato nel suo browser DuckDuckGo, ora presente nella lista dei motori di ricerca disponibili , un motore di ricerca che non tiene traccia delle ricerche. Firefox si integra ora anche del nuovo tasto “Dimentica” che offre una modalità immediata per cancellare alcune delle attività recenti. Inoltre, ad ogni aggiornamento di Firefox, al primo avvio dopo aver eseguito l'update, un nuovo tutorial mostrerà alcune delle opzioni messe a disposizione da Firefox per tutelare la privacy, compreso il tasto Dimentica e il motore di ricerca DuckDuckGo. Nella versine mobile per i dispositivi Android, inoltre, si può trovare il nuovo Privacy Coach con le informazioni sulle impostazioni e i componenti aggiuntivi per il controllo del browser mobile.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Browser: gli italiani prima guardano la velocita', poi la sicurezza


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?