Facebook F8 2017: IA, Building 8, AR, VR, Spaces, Messenger e altri progetti e novita' presentate

Facebook F8 2017: IA, Building 8, AR, VR, Spaces, Messenger e altri progetti e novita' presentate

A F8 2017 si è parlato molto di Intelligenza Artificiale, Realtà Aumentata e Virtuale ma anche di nuovi progetti volti a permettere alle persone di scrivere con il pensiero tramite sensori in grado di captare informazioni direttamente dal cervello. Ecco tutto quello che Facebook ha presentato a F8 2017.

 

Scritto da , il 20/04/17

Seguici su

 
 

Si è conclusa la conferenza di due giorni F8 2017, l'evento annuale organizzato da Facebook in cui gli sviluppatori si riuniscono per esplorare il futuro della tecnologia. Solo nel primo giorno di evento, oltre 4.000 persone hanno partecipato presso il McEnery Convention Center di San Jose, in California, e milioni hanno assistito alla trasmissione in streaming via Facebook Live. Quest'anno si è parlato molto di Intelligenza Artificiale, Realtà Aumentata e Virtuale ma anche di nuovi progetti volti a permettere alle persone di scrivere con il pensiero tramite sensori in grado di captare informazioni direttamente dal cervello. Andiamo qui sotto a riepilogare tutto quello che Facebook ha presentato a F8 2017.

FACEBOOK F8 2017: Giorno 1

Piattaforma Effetti Camera

Mark Zuckerberg ha aperto la conferenza con un discorso su come la telecamera è la prima piattaforma di "realtà ampliata mainstream". In altre parole, le persone stanno già utilizzando le telecamere sui loro telefoni per scrivere testo su immagini, aggiungere oggetti digitali e modificare quello che viene catturato con filtri e stili visivi. Per questo motivo, il primo annuncio di Facebook a F8 2017 è stata la piattaforma Camera Effects Platform, una suite di strumenti creativi per dare alla comunità di artisti e sviluppatori la possibilità di creare effetti per la nuova fotocamera di Facebook, compresi anche effetti interattivi e maschere che utilizzano le ultime tecnologie di realtà aumentata (per applicare elementi digitali su ambiente reale).

La piattaforma Camera Effects include due prodotti: Frames Studio e AR Studio. Frames Studio è un editor di creatività online, ora disponibile in tutto il mondo, che consente di progettare fotogrammi che possono essere utilizzati sia come fotogrammi di profilo o nella nuova fotocamera di Facebook. AR Studio, ora aperto per applicazioni beta, può essere utilizzato per creare maschere, effetti testuali, frame animati e altre tecnologie AR che reagiscono al movimento, all'ambiente o alle interazioni durante i video Live.

I primi due effetti disponibili per le dirette di Facebook Live sono This or That e GIPHY Live. Entrambi gli effetti sono alimentati da AR Studio e sono progettati per rispondere in tempo reale a quanto sta succedendo in una trasmissione live.

Facebook Spaces

Facebook Spaces è una nuova applicazione VR dove gli utenti possono mettersi in contatto con gli amici in un ambiente virtuale interattivo come se si trovassero nella stessa stanza. Facebook Spaces viene lanciato in beta per Oculus Rift, e QUI potete approfondire come funziona.

Con Facebook Spaces, è possibile visualizzare i contenuti di Facebook con gli amici in un ambiente virtuale dopo aver creato un personale avatar VR che rappresenta se stessi, inclusi video e foto 360. Facebook Spaces consente di disegnare nell'aria con un segnalino virtuale per creare tutto ciò che si puo' immaginare e fare una video chiamata ad un amico nel mondo reale con la videochat di Messenger, in modo da poter portare persone nello spazio VR anche se non hanno un visore VR. Possono rispondere alla chiamata sul loro telefono per aprire istantaneamente una finestra nel mondo virtuale di chi ha inoltrato la chiamata. E' presente anche un bastone da selfie per scattare foto nel mondo virtuale e da condividere con gli amici su Facebook.

Developer Circles

Facebook a F8 2017 ha annunciato un nuovo programma per gli sviluppatori di tutto il mondo per connettersi, imparare e collaborare con altri sviluppatori locali. Si chiama Developer Circles ed è un programma condotto dalla comunità stessa a cui possono partecipare gratuitamente tutti gli sviluppatori. Ogni 'circolo' è guidato da membri della comunità locale che agiscono come capigruppo del circolo, organizzano eventi offline e gestiscono una comunità Facebook locale. I 'circoli' per sviluppatori sono forum per condividere le conoscenze, collaborare, costruire nuove idee e conoscere le ultime tecnologie di Facebook e di altri leader del settore.

Places Graph - Grafico dei Luoghi

Facebook a F8 2017 ha lanciato il Graph Places, o 'Grafico dei Luoghi', fornendo accesso gratuito a dati su più di 140 milioni di posti in tutto il mondo. Questi luoghi includono tutto, dagli spazi pubblici ai parchi, dai ristoranti ai negozi e altre attività locali. I dati includono i nomi dei luoghi, gli indirizzi, le foto e altro ancora. Le applicazioni possono utilizzare questi dati per creare esperienze che aiutano le persone a sapere dove sono, in modo da poter prendere decisioni informate su dove andare e cosa fare.

Identity - Identità

Per gli sviluppatori che hanno un'app e bot di Messenger, Facebook ha reso più semplice potersi connettere con la stessa persona usando entrambi i servizi. La nuova API Identity consente di mettere infatti in relazione un Facebook Login ID e un Messenger ID (identificativi che identificano una persona nei due servizi) in modo da poter servire i clienti meglio in entrambe le esperienze, sul social network e sulla piattaforma di messaggistica.

Facebook Analytics

Facebook Analytics - precedentemente noto come Facebook Analytics for Apps - è un potente prodotto gratuito per accedere a statistiche sugli utenti e per misurare il comportamento dei clienti attraverso i canali. A F8 2017, Facebook ha annunciato nuove funzionalità progettate per aiutare gli sviluppatori a comprendere e ottimizzare il percorso completo dei clienti attraverso i canali utilizzati per interagire con i clienti, ad esempio una applicazione e il proprio sito web. Il nuovo strumento Automated Insights utilizza l'apprendimento avanzato e l'intelligenza artificiale per fornire agli sviluppatori nuove informazioni.

Messenger

Dopo che la piattaforma Messenger Platform ha debuttato un anno fa, a detta di Facebook è diventato un canale "essenziale" per le imprese, gli sviluppatori e i consumatori. L'ecosistema conta oltre 1,2 miliardi di persone, 100,000 sviluppatori e 100,000 bot attivi mensilmente, e ogni mese vengono inviati 2 miliardi di messaggi tra persone e aziende.

A F8 2017, Facebook ha presentato alcune nuove funzionalità e strumenti avanzati per la Messenger Platform, arrivata alla versione 2.0.

In Messenger viene introdotta la nuova scheda Discover/Scopri che consente agli utenti di trovare il bot per Messenger che stanno cercando in modo intuitivo e intelligente, proprio dallo schermo principale di Messenger. Facebook ha inoltre abilitato la scoperta nel mondo fisico con i nuovi codici parametrici di Messenger, cosi' gli utenti possono scansionare i codici Messenger tramite la videocamera Messenger e collegarsi alle marche e alle aziende preferite.

In Messenger debuttano anche le Estensioni per Chat che consentono di condividere contenuti esterni nelle conversazioni. Per la condivisione di una nuova canzone, ad esempio, c'è l'estensione di Spotify (si puo' condividere il link che rimanda alla pagina di un album o artista, oppure 30 secondi di anteprima di un brano). Al lancio, le estensioni disponibili oltre a Spotify sono TheScore, OpenTable, Food Network, NBA, Wall Street Journal e Kayak - Facebook ne promette altre in arrivo.

L'assistente digitale alimentato dalla intelligenza artificiale di Messenger, M, offre ora la possibilità di ordinare il cibo attraverso delivery.com. Ad esempio, se si sta messaggiando con gli amici su cosa prendere per cena, M suggerirà di ordinare dal sito partner. L'intera esperienza può essere completata in Messenger, incluso l'ordinamento e il pagamento.

In Messenger cambiamenti anche per i giochi, con funzionalità aggiuntive per migliorare i gameplay e rendere i giochi ancora più divertenti. Ad esempio, è ora più facile sfidare gli amici ad una partita in Messenger toccando la scheda dei Giochi nella schermata iniziale di Messenger (aggiornamento prima in arrivo per alcune persone negli Stati Uniti).

In Messenger debuttano anche le Risposte Smart, che aiutano le pagine a rispondere alle domande più frequenti che le piccole imprese ricevono, ad esempio orari di apertura, indicazioni e contatti.

In Messenger debutta anche il protocollo Hand-over, un nuovo modo per le imprese di lavorare con più sviluppatori per creare diverse esperienze in Messenger. Ad esempio, un'azienda potrebbe voler avere un bot di personal shopping e anche un bot per il servizio di assistenza al cliente.

Per ulteriori dettagli sulle novità della Messenger Platform 2.0 vi rimandiamo QUI.

FACEBOOK F8 2017: Giorno 2

Nel keynote di apertura del secondo giorno di F8 2017, mercoledi 19 aprile, il Chief Technology Officer di Facebook Mike Schroepfer ha parlato dell'obiettivo che ha la società di sviluppare la tecnologia che aiuterà tutti a creare una comunità globale. Per fare questo, Schroepfer ha detto che Facebook sta investendo in una serie di tecnologie fondamentali per i prossimi 10 anni, tra cui la connettività, l'intelligenza artificiale e la realtà virtuale e aumentata.

Oltre Schroepfer, hanno parlato sul palco altri relatori tra cui il direttore dei programmi di connettività, Yael Maguire; il direttore del Machine Learning applicato, Joaquin Quiñonero Candela; il Chief Scientist della ricerca di Oculus, Michael Abrash; il Vice Presidente di Ingegneria e Building 8 Regina Dugan. Insieme, questi hanno condiviso aggiornamenti e visioni per alcune delle aree su cui Facebook sta investendo a lungo termine.

Connettività

Al posto di cercare una soluzione di connettività su scala ridotta, Facebook a F8 2017 ha detto che sta investendo in una strategia di "building-block" progettando tecnologie diverse per diversi casi di utilizzo, che vengono poi utilizzati insieme per creare reti flessibili e estensibili su grande scala.

A F8 2017, Facebook ha evidenziato nuovi punti di forza nei propri sforzi per raggiungere persone che non sono collegate ad Internet e aumentare le capacità e le prestazioni per tutti gli altri.

Il team di Facebook ha registrato tre nuovi record nel trasferimento dei dati wireless: 36 gigabit per secondo su 13 chilometri da punto a punto utilizzando la tecnologia millimeter-wave (MMW); 80 gigabit al secondo tra questi stessi punti utilizzando la tecnologia ottica proprietaria cross-link; e 16 gigabit al secondo da una postazione a terra ad un velivolo Cessna in volo a 7 chilometri da terra tramite MMW. Inoltre, il sistema Terragraph di Facebook che è stato testato a San Jose è diventato il primo sistema millimeter-wave in grado di fornire funzionalità e affidabilità di tipo multi-gigabit/s paragonabili alla fibra cablata.

Facebook ha anche annunciato Tether-tenna, un nuovo tipo di "insta-infrastructure" dove un piccolo elicottero legato ad un filo che contiene fibra e energia può essere immediatamente impiegato per riportare la connettività in luoghi in situazione di emergenza.

Intelligenza Artificiale

Facebook ormai da qualche anno ha piu' volte detto che l'IA è un potente strumento su cui sta investendo a lungo termine, e la società ha lavorato per creare nuovi tipi di esperienze visive ora disponibili per le persone - tra cui una fotocamera con IA per le app di Facebook, Instagram e Messenger. Con la possibilità di eseguire algoritmi di IA e algoritmi di computer vision sul dispositivo, questa fotocamera in-app può ora comprendere l'ambiente, riconoscere persone, luoghi e cose, e rende anche possibile annotare su e migliorare immagini e video. La nuova piattaforma Camera Effects Platform offre agli sviluppatori un modo semplice per costruire nuovi strumenti per l'espressione creativa, come presentate nella prima giornata di F8 2017 (vedi sopra).

In una presentazione sul palco di F8 2017, il direttore del Machine Learning applicato Joaquin Quiñonero Candela ha parlato di come l'IA ha rivoluzionato la capacità dei computer di elaborare e comprendere immagini e video. "È facile dimenticare che solo cinque anni fa i computer vedevano le immagini come una semplice collezione di numeri, senza alcun significato particolare" ha detto Candela, secondo cui "Ora i computer possono capire ogni singolo pixel di un'immagine. Questi progressi consentono nuove esperienze, come l'aggiunta di oggetti e effetti digitali in una scena del mondo reale."

Facebook ritiene che l'intelligenza artificiale debba appartenere a tutti. Per questo, oltre ad aver lanciato la Camera Effects Platform per gli sviluppatori, ha annunciato di aver reso disponibile in open source Caffe2, un framework per la creazione e l'esecuzione di algoritmi di IA su un telefono cellulare, oltre alla stretta di nuove partnership con Amazon, Intel, Microsoft, NVIDIA, Qualcomm e altri marchi tecnologici. 

 
Facebook x24 e x6
Facebook x24 e x6
 

Realta Virtuale

Facebook sta investendo nella VR attraverso hardware, software e contenuti per cellulari e PC attraverso Oculus Rift, Samsung Gear VR a Facebook Spaces.

A F8 2017, Facebook ha introdotto novità riguardanti la tecnologia Surround 360 che consente alle persone di produrre video VR in alta qualità. La fotovideocamera x24 da 24 lenti e la sua controparte più piccola, x6 da 6 lenti, sono dietro alcuni dei contenuti immersivi e coinvolgenti migliori mai girati per la realtà virtuale, a detta di Facebook. Le nuove tecnologie consentono di spostarsi all'interno della scena video e di sperimentare il contenuto da diverse angolazioni di visualizzazione. Ciò significa che l'utente ha la possibilità di spostare la visuale nel mondo virtuale e vederlo da diversi angoli - quello che è conosciuto come sei gradi di libertà, o 6DoF - portando la sensazione di immersione e profondità ad un livello nuovo.

 
realta' aumentata tramite lenti per occhiali
realta' aumentata tramite lenti per occhiali
 

Realtà aumentata

Nel primo giorno di F8 2017, Mark Zuckerberg ha parlato di come la fotocamera è la prima piattaforma di realtà aumentata. Il giorno dopo, il Chief Scientist della ricerca di Oculus Michael Abrash ha condiviso una visione piu' approfondita che la sua società ha per la realtà aumentata, che prevede che elementi digitali vengano sovrapposti alla realtà. Abrash ha parlato dell'ascesa del virtual computing - che comprende sia la realtà virtuale che la realtà aumentata - come la prossima grande rivoluzione dopo il personal computing: "il computing virtuale sta appena iniziando a formarsi, ma darà la capacità di trascendere tempo e spazio per collegarci tra noi in modi nuovi" ha detto Abrash.

Per portare il computing virtuale nella vita quotidiana come lo smartphone è oggi, secondo Facebook ci sarà bisogno di una "vera e propria realtà aumentata", in grado di mostrare immagini virtuali sovrapposte sul mondo reale attraverso magari del vetro piuttosto che attraverso un visore come oggi è possibile - come esempio, a F8 è stato mostrato il concept di un paio di occhiali dal design tradizionale con lenti pero' intelligenti, in grado di mostrare elementi digitali nell'ambiente reale circostante (qualcosa che ricorda molto i Google Glass)..

Secondo Abrash, "l'insieme delle tecnologie necessarie per raggiungere la completa Realtà Aumentata non esistono ancora". L'impegno di Facebook nella realtà aumentata è gia' preso per i prossimi dieci anni e "richiederà grandi progressi nella scienza dei materiali, nella percezione, nella grafica e in molte altre aree" ha detto Abrash, secondo cui "una volta raggiunto, l'RA avrà il potenziale di migliorare quasi tutti gli aspetti della nostra vita, rivoluzionando il modo di lavorare, giocare e interagire".

Building 8

Building 8 è la divisione che Facebook ha aperto nel 2016 focalizzata sullo sviluppo di prodotti hardware, che si occupa della creazione e della spedizione di nuovi prodotti di consumo "che mettono in evidenza la missione di Facebook".

A F8 2017 Facebook ha annunciato due progetti mirati alle "silent speech communications" ossia alle 'comunicazioni vocali silenziose'.

Facebook ha detto che sta lavorando ad un sistema che permetterà alla gente di "scrivere con il proprio cervello". In particolare, la società ha l'obiettivo di creare un sistema in grado di digitare 100 parole al minuto direttamente prendendo le informazioni dal cervello, che è in grado di 'dettare in maniera silenziosa informazioni' fino cinque volte più velocemente rispetto al digitare le stesse informazioni con le mani su uno smartphone oggi. 

Facebook precisa che non si tratta di decodificare i pensieri casuali, ma la tecnologia deve essere pensata così: "prendete molte foto e scegliete di condividere solo alcune di esse. Allo stesso modo, hai molti pensieri e scegli di condividere solo alcuni di essi.". Si tratta dunque di decodificare quelle parole che già è stato deciso si vogliono condividere inviandole nella parte del cervello che elabora i discorsi. Ad esempio, se si sta pensando ad una frase che si vorrebbe dire, il solo pensiero verrebbe raccolto dai sensori e 'trascritto' in testo.

"È un modo per comunicare con la velocità e la flessibilità della tua voce e la privacy del testo" ha detto Facebook, che vuole rendere disponibile la tecnologia "con sensori non invasivi e indossabili che possono essere fabbricati in scala".

Il secondo progetto a cui il team di Building 8 sta lavorando è diretto a permettere alle persone di sentire con la loro pelle. "Stiamo costruendo l'hardware e il software necessario per fornire il linguaggio attraverso la pelle".


Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind