Pokemon GO Fest, il primo evento si chiude tra problemi di rete e bug di gioco

Pokemon GO Fest, il primo evento si chiude tra problemi di rete e bug di gioco

Tra problemi di rete e bug di gioco al primo Pokemon GO Fest, gli organizzatori hanno annunciato il rimborso dei biglietti poche ore dopo l'inizio dell'evento.

 

Scritto da , il 24/07/17

Seguici su

 
 

Il primo Pokemon GO Fest - il primo evento live di massa dedicato al popolare videogioco - si è rivelato un mezzo disastro per gli organizzatori e la maggior parte dei partecipanti. Per introdurre i Pokémon leggendari in Pokémon GO e festeggiare il primo compleanno del videogioco, i giocatori di Pokemon GO del mondo intero sono stati chiamati in raccolta lo scorso 22 luglio al Grant Park di Chicago, negli Stati Uniti. Con stimati 20mila partecipanti al primo Pokemon GO Fest, le cose non sono andate come previsto, poiché gli organizzatori hanno annunciato il rimborso dei biglietti poche ore dopo l'inizio dell'evento.

Il 22 luglio doveva essere un gorno importante per i gicoatori di Pokemon GO, con gli Allenatori di tutto il mondo chiamati a catturare un numero sufficiente di Pokémon con lo scopo di svelare il primo Pokémon leggendario proprio nel corso dell'evento. A quel punto, in programma per i visitatori del Festival di Pokémon GO presenti al Grant Park di Chicago l'opportunità di affrontare questo Pokémon leggendario in un raid senza precedenti, la cui sconfitta avrebbe permesso a tale Pokémon di diventare disponibile nelle Palestre di tutto il mondo a partire dal 23 luglio. Inoltre, per gli Allenatori partecipanti al Festival di Pokémon GO è stata prevista la possibilità partecipare a divertenti attività per sbloccare premi all'interno del gioco per l'intera comunità di Pokémon GO. Non tutto è andato pero' come previsto.

Cosa è andato storto? Molti dei partecipanti hanno avuto difficoltà anche solo ad avviare il gioco, tra cui anche il CEO di Niantic John Hanke sul palco per la presentazione d'apertura. Migliaia di persone hanno atteso delle ore per dei 'problemi tecnici' per avviare il gioco, ma anche quando questo è stato possibile non sono riusciti a catturare molti Pokemon. "Ho passato più tempo cercando di caricare il gioco di quello trascorso a giocare", ha detto un giocatore in una dichiarazione a CNBC. In seguito a questi eventi, il responsabile marketing Mike Quigley dell'azienda ha annunciato che Niantic avrebbe rimborsato il prezzo del biglietto a tutti i partecipanti all'evento - pari a circa 20 dollari. Inoltre, l'azienda ha previsto di offrire 100 dollari di crediti in gioco ai giocatori di Pokemon GO.

Riguardo il problema di riuscire ad avviare il gioco, la causa è stata la connettività: "è un problema di rete. Uno dei fornitori sta cercando di garantire una certa larghezza di banda, quindi è qualcosa su cui stiamo lavorando con loro da vicino", ha detto il responsabile del marketing di Niantic, Mike Quigley, sul palco dell'evento. Altri due problemi hanno riguardato solo Niantic: "C'è un problema di crash bug che abbiamo identificato. So che alcuni di voi hanno avuto questo problema, così come un problema di autenticazione, quindi abbiamo individuato questi tre problemi".

Alcuni giocatori presenti all'evento, parlando a CNBC, hanno affermato che i problemi sono diventati meno frequenti mano a mano che la giornata proseguiva, perché Niantic si è tempestivamente attivata per risolvere ogni problema che si riscontrava, tenendo puntualmente informati i giocatori tramite comunicazioni dal palco.

Un rimborso di 20 dollari che è davvero il minimo, considerato che sicuramente ci sono stati giocatori arrivati a Chicago da altri paesi, e per questi non ci sarà alcun rimborso delle spese sostenute per il viaggio. Lo sviluppatore ha inoltre ampliato il numero di Pokémon speciali e PokéStops durante l'evento a un raggio di due miglia dal Grant Park, dando cosi' ai partecipanti la possibilità di spostarsi all'interno di un'area piu' ampia, cosi' da garantire una migliore ricezione del segnale congestionando meno le reti.

Nonostante gli intoppi, Niantic ha confermato che per tutto l'anno in Pokémon GO continueranno ad apparire dei Pokémon leggendari. Inoltre, lo sviluppatore ha già annunciato sette altri festival simili che si terranno quest'estate in tutta Europa.

L'intero evento è stato possibile seguirlo in diretta streaming, con il replay che potete vederlo nel player qui sotto.

Pokemon GO Fest 2017 - Video integrale



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Pokemon GO Fest, il primo evento si chiude tra problemi di rete e bug di gioco


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?