Nintendo Classic Mini, un breve ritorno del NES

Nintendo Classic Mini, un breve ritorno del NES

Nintendo, meno di un anno dopo il rilascio, termina la produzione del Nintendo Classic Mini, una replica in chiave 'moderna' della classica console NES che puo' essere collegata ad una TV in alta definizione tramite il cavo HDMI e con 30 giochi preinstallati.

 

Scritto da , il 15/04/17

Seguici su

 
 

Probabilmente molti videogiocatori avranno tenuto per ricordo la loro vecchia console Nintendo Entertainment System, che potrebbe essere piena di polvere in soffitta o in uno scatolone. I piu' nostalgici magari avranno qualche volta ripreso in mano la NES, e dopo averla spolverata saranno tornati a giocare con Super Mario Bros. o altri titoli disponibili per essa. Ma si tratta pur sempre di una console 'datata' risalente agli anni gli anni Ottanta. Basti pensare che l'originale NES in Italia è arrivata il 30 novembre 1987, quattro anni dopo il debutto in Giappone. Al giorno d'oggi televisori con una presa scart o altri ingressi audio e video 'di un tempo' non vengono piu' prodotti, e anche se si potrebbero usare cavi adattatori o altri sistemi, non sono le soluzioni ideali.

Nell'estate del 2016, proprio mentre l’azienda di Kyoto si stava godendo il successo che la sua applicazione Pokemon GO per smartphone stava riscuotendo in tutto il mondo, Nintendo ha annunciato il lancio sul mercato di Nintendo Classic Mini, una replica in chiave 'moderna' della classica console che puo' essere collegata ad una TV in alta definizione tramite il cavo HDMI.

La Nintendo Classic Mini è stata messa in vendita con 30 giochi preinstallati: Balloon Fight, Bubble Bobble, Castlevania, Castlevania II: Simon's Quest, Donkey Kong, Donkey Kong Jr., Double Dragon II: The Revenge, Dr. Mario, Excitebike, Final Fantasy, Galaga, Ghosts' N Ghoblins, Gradius, Ice Climber, Kid Icarus, Kirby's Adventure, Mario Bros., Mega Man 2, Metroid, Ninja Gaiden, Pac-Man, Punch-Out!! Featuring Mr. Dream, StarTropics, SUPER C, Super Mario Bros., Super Mario Bros. 2, Super Mario Bros. 3, Tecmo Bowl, The Legend of Zelda e Zelda II: The Adventure of Link.

Meno di un anno dopo il lancio della console, Nintendo ha annunciato che intende interrompere la produzione della NES Classic Edition, informando che le ultime unità prodotte vengono  spedite nel mese di Aprile 2017.

Un rappresentante di Nintendo ha fornito a IGN la seguente dichiarazione: "Durante aprile, i territori NOA riceveranno le ultime spedizioni di Nintendo Entertainment System: NES Classic Edition per quest'anno. Noi incoraggiamo chiunque sia interessato ad ottenere questo sistema ad informarsi presso i punti vendita per quanto riguarda la disponibilità. Capiamo che per molti consumatori è stato difficile trovare un Sistema [NES Classic Edition] e per questo ci scusiamo. Abbiamo prestato molta attenzione ai riscontri dei consumatori e apprezziamo l'incredibile livello di interesse e supporto dei consumatore dimostrato per questo prodotto".

Inoltre, un rappresentante di Nintendo ha dichiarato a IGN che "NES Classic Edition non è stato destinato ad essere un prodotto continuo a lungo termine. Tuttavia, a causa della forte domanda, abbiamo aggiunto ulteriori spedizioni ai nostri piani originali."

 
Nintendo Classic Mini
Nintendo Classic Mini
 

NES Mini Classic è stata la prima console di Nintendo ad essere alimentata tramite cavo USB e in grado di collegarsi via HDMI al televisore o altro monitor, con il controller compatibile con le piu' moderne console Wii e Wii U. 

Tra le novità software, NES mini viene fornito con la possibilità di salvare qualsiasi gioco in qualsiasi momento grazie alla funzione chiamata 'Suspend' che permette quindi di fermare il gioco e riprendere dall'interruzione in un momento successivo, anche spegnendo la console nel frattempo.

La console Nintendo Classic Mini è stata messa in vendita in Nord America e Regno Unito al prezzo di 59,99 dollari l'11 Novembre 2016, e oltre ai sopra citati gioci precaricati la confezione di vendita ha incluso un cavo HDMI, un adattatore AC (solo nell'edizione nordamericana) e un Controller NES Classic, uguale nella forma al controller della console originale.

Leggi anche:
 
Nintendo Classic Mini - confezione di vendita
Nintendo Classic Mini - confezione di vendita
 

Il mese di Luglio 2016 per la Nintendo passera' alla storia della società, in quanto le azioni della azienda sono aumentate del 50 per cento grazie quasi esclusivamente al successo mondiale del giochi di realtà aumentata per smartphone Pokemon Go, e poi grazie all'annuncio di questa nuova console di nuova generazione che nell'anno in cui è stata resa disponibile ai consumatori ha raccolto i nostalgici fan della console originale.

"Abbiamo voluto dare ai fan di tutte le età la possibilità di rivedere il sistema originale di Nintendo e riscoprire il motivo per cui si sono innamorati di Nintendo, prima di tutto" ha commentato il Presidente e COO do Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, in un comunicato in occasione del lancio della console. "Il Nintendo Entertainment System: NES Classic Edition è ideale per tutti coloro che si ricordano di aver giocato a NES, o che vogliono trasmettere quei ricordi nostalgici alla prossima generazione di giocatori", ha aggiunto.

Della nuova console di Nintendo non era previsto l'arrivo in Italia, eppure è arrivata per gli appassionati.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Nintendo Classic Mini, un breve ritorno del NES


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?