Nintendo Game Boy compie 30 anni

Nintendo Game Boy compie 30 anni

Il Game Boy della Nintendo progettata dal team capeggiato da Gunpei Yokoi compie 30 anni.

 

Scritto da , il 23/04/19

Seguici su

 
 

Il Game Boy, la celebre console portatile di Nintendo progettata dal team capeggiato da Gunpei Yokoi, gli stessi che avevano già progettato la serie Game & Watch e diversi giochi popolari per la Nintendo Entertainment System, ha compiuto 30 anni, visto che la commercializzazione risale al 21 aprile 1989, in Giappone. Negli Stati Uniti il Game Boy è arrivato in agosto e in Europa il 28 settembre 1990.

30 anni fa, la Nintendo ha lanciato sul mercato giapponese quella che è diventata la console portatile per i videogame più venduta nella storia: la prima generazione con schermo a cristalli liquidi monocromatici ha venduto 118 milioni di dispositivi, mentre 81 milioni sono state le unità vendute della seconda generazione, chiamata Advance.

Il Game Boy è stato l'inizio della seconda serie di console portatile da parte della Nintendo, preceduta dalla Game & Watch presentata nel 1980. I suoi concorrenti principali erano il Rastan Saga, l'Atari Lynx e la TurboExpress. Atari, al tempo, ha lanciato la console portatile Atari Lynx, tecnicamente superiore (schermo a colori, retroilluminazione e capacità di networking), ma più costosa e più pesante. Nel 1991, poi, la storica rivale di Nintendo, la SEGA, ha rilasciato il Game Gear, superiore al Game Boy per la compatibilità delle cartucce del Sega Master System.

Nel 1996 e 1998 sono state rilasciate delle riedizioni della console: Game Boy Pocket e Game Boy Light, disponibili però solo in Giappone.

Game Boy e Game Boy Color insieme hanno venduto 118,69 milioni di unità in tutto il mondo, del quale 32,47 milioni in Giappone, 44,06 milioni in America, e 42,16 milioni nel resto del mondo. 

CPU Sharp LR35902 a 8 bit modificato impostato a 4,19 MHz e con generatore di suoni, 8 kB di S-RAM interna, cartucce da minimo 256 kB, Video RAM da 8 kB interna, suono a 4 canali stereo, 2,9 pollici di schermo con display LCD da 160 pixel x 144 pixel con 66 mm diagonale, colore a 4 gradi di grigio (verde-nero), connettività fino a 4 Game Boy tramite cavo, 4 batterie tipo AA per circa 36 ore di gioco: queste le caratteristiche del primo Game Boy. Nella prima confezione erano presenti, oltre alla console, auricolari stereo, il cavo Game Link per il multigiocatore, e la cartuccia del gioco Tetris.

Unboxing dell'Original Game Boy



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Nintendo Game Boy compie 30 anni


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?