USA, Google pronta per comparare Assicurazi Auto

USA, Google pronta per comparare Assicurazi Auto

 

Scritto da , il 09/01/15

Seguici su

 
 

Google potrebbe finalmente essere pronta a lanciare un suo servizio di comparazione prezzi di assicurazione auto negli Stati Uniti, secondo un analista del settore.

L'analista di Forrester Research Ellen Carney ha scoperto che ad una entità operante sotto il nome di Google Compare Auto Insurance Services è stato concesso in licenza fare affari in più della metà degli Stati Uniti. La società è inoltre autorizzata a trattare con una mezza dozzina di compagnie di assicurazione, tra cui MetLife, Mercury e Auto Insurance di Workmen. Carney rileva inoltre che ad un tesoriere di Google di nome Meredith Stechbart, che non sembra avere alcuna esperienza nel settore assicurativo, è concesso in licenza vendere assicurazioni attraverso Google Compare.

Nel loro insieme, le mosse suggeriscono che Google si appresta ad offrire negli Stati Uniti uno strumento per la comparazione dei servizi offerti da alcune compagnie di assicurazione auto, più o meno allo stesso modo in cui già compara le prenotazioni di hotel e voli.

Se il servizio sarà confermato e lanciato, lo strumento darà a Google una nuova fonte di entrate a fronte del recente calo del predominio della società di ricerca, che ha una quota di mercato scesa al 75,2 per cento nel mese di dicembre dal 79,3 per cento di un anno fa, secondo la società di analisi Statcounter.

Google offre un servizio quasi simile nel Regno Unito dal 2012, un anno dopo aver acquistato BeatThatQuote.com, un servizio di comparazione prezzi britannico che ha offerto preventivi istantanei sui prodotti finanziari personali. Google ha corteggiato diverse compagnie di assicurazione per partecipare ad un sito americano di comparazione prezzi, ma il lancio del servizio continua ad essere ritardato, forse per completare l'acquisizione dell'ente assicurativo CoverHound, Carney ha scritto. L'analista ora si aspetta un programma pilota per il lancio del nuovo strumento in California nel primo trimestre del 2015, seguito dal lancio in Illinois, Pennsylvania e Texas.

Carney suggerisce che l'acquisizione di Google dell'ente con sede a San Francisco CoverHound potrebbe dare al gigante del web un vantaggio in un mercato molto competitivo. "Per quanto mi piacerebbe immaginare che qualcuno possa diventare così affascinato dal settore assicurativo da lasciare un lavoro in Google per diventare un agente di assicurazione, c'è una spiegazione più logica per l'acquisizione di CoverHound,"Carney ha scritto. "L'acquisizione dell'ente assicurativo darebbe a Google la possibilità di commercializzare più rapidamente negli Stati Uniti", scrive, "arrivando ad ottenere un completo servizio di agenzia nazionale indipendente con più assicuratori che ne fanno già parte."

Carney rileva inoltre che l'esperienza di CoverHound nel settore potrebbe avere un peso non da poco e che l'acquisizione potrebbe spiegare il ritardo del lancio del servizio.

Né Google né CoverHound hanno commentato le voci.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su USA, Google pronta per comparare Assicurazi Auto


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?