Google raddoppia uso di energia rinnovabile

Google raddoppia uso di energia rinnovabile

Con l'obiettivo finale di alimentare tutto ciò che fa con l'energia pulita, Google ha stipulato nuovi contratti per l'acquisto di energia green a lungo termine in 3 continenti.

 

Scritto da , il 04/12/15

Seguici su

 
 

Google continua ad investire nelle energie rinnovabili, e ha annunciato nuovi accordi per raddoppiare l'impiego di rinnovabili per alimentare i suoi data center andando ad aggiungere altri 842 megawatt di capacità. Con l'obiettivo finale di alimentare tutto ciò che fa con l'energia pulita, Google ha stipulato contratti per l'acquisto di energia a lungo termine. Questa energia può quindi essere utilizzata da Google, direttamente o indirettamente, per alimentare i suoi data center, che sono grandi consumatori di energia. L'obiettivo è triplicare gli acquisti di energia pulita entro il 2025.

Fino ad ora, Google aveva acquistato circa 1,2 gigawatt (un gigawatt è un miliardo di watt) di capacità di energia pulita in tutto il mondo. Prima di questo annuncio, la società ha detto che era già impegnata ad acquistare energia rinnovabile piu' di qualsiasi altra compagnia. Ora, Google va ad aggiungere altri 842 megawatt di capacità attraverso una varietà di progetti, con l'obiettivo di arrivare ad un totale di ben 2 gigawatt.

"Si tratta di offerte a livello mondiale su 3 continenti, 6 offerte in totale, negli Stati Uniti e Cile e Svezia," ha dichiarato Michael Terrell, che guida la politica energetica e strategia di mercato per l'infrastruttura globale di Google. La società ha recentemente promesso di triplicare gli acquisti di energia rinnovabile entro il 2025, e il nuovo annuncio è già parte di questo piano.

L'annuncio arriva dopo che i leader mondiali si sono riuniti a Parigi per la Conferenza Onu sul clima (Cop21) per accordarsi su politiche volte alla salvaguardia dell'ambiente a lungo termine. Google ha detto di voler fare la sua "piccola parte nell'accelerare l'impegno di tutti per risolvere il problema del cambiamento climatico".

Ad oggi, Google ha investito circa 2,5 miliardi di dollari in progetti di energia rinnovabile.

All'inizio di quest'anno, ricordiamo che Google ha annunciato di aver investito 300 milioni di dollari in una raccolta fondi da 750 milioni di dollari a favore di SolarCity per finanziare i progetti fotovoltaici residenziali del gruppo. Questo è il più grande investimento mai fatto dalla società di Mountain View nel ramo delle energie rinnovabili, ed è la sua seconda partecipazione in Solar City. Nel 2011 ha investito 280 milioni di dollari quando la società che opera nel campo dell'energia solare è stata quotata in borsa.

"Le aziende stanno iniziando a capire l'importanza di utilizzare l'energia pulita", ha detto il capo esecutivo di SolarCity Lyndon Rive. "Storicamente le aziende che hanno finanziato la distribuzione di energia solare sono stati i grandi istituti finanziari e abbiamo visto il sempre maggiore interesse nel settore delle aziende tecnologiche per aiutare a trasformare una infrastruttura 'sporca' in una infrastruttura 'pulita'."

All'inizio dell'anno, Apple ha annunciato l'investimento di 848 milioni di dollari per realizzare un enorme parco solare per alimentare i suoi uffici e negozi della California.

"Siamo felici di sostenere la missione di SolarCity per aiutare le famiglie a ridurre i loro costi di emissioni di carbonio e di energia", ha detto Siddharth Mundra, a capo delle energie rinnovabili in Google, in un comunicato. "E' buono per l'ambiente, buono per le famiglie e fa anche bene agli affari."

La nuova raccolta fondi in favore di SolarCity sarà utilizzata per coprire il costo di installazione di nuovi sistemi solari sulle case in 15 stati. SolarCity installa generalmente i sistemi senza alcun costo per i clienti, e poi raccoglie l'energia in eccesso prodotta ma non utilizzata dalla residenza per poi distribuirla nella propria rete.In cambio, comunque, gli utenti pagano a SolarCity una sorta di canone mensile di locazione.

"Il nostro concorrente numero uno è il cliente che non fa nulla, basta con il monopolio", Rive detto.

A febbraio, Cook ha annunciato l'ambizioso nuovo progetto della società di sbarcare nel settore delle energie rinnovabili. Apple ha creato una partnership da 848 milioni di dollari con First Solar per costruire una azienda agricola da 1300 acri a Monterey County, in California, come fonte per creare energia rinnovabile per alimentare la sua sede centrali a Newark, in California, e i 52 negozi Apple che si trovano in California. La fattoria solare si tradurrà in significativi risparmi sui costi energetici per Apple, Cook ha detto. La casa di Cupertino ha definito il progetto come "il più grande e coraggioso progetto di sempre".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google raddoppia uso di energia rinnovabile


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?