YouTube supera la TV via cavo, secondo Google

YouTube supera la TV via cavo, secondo Google

 

Scritto da , il 26/07/15

Seguici su

 
 

Youtube, la popolare piattaforma di video-sharing acquisita da Google nel 2006, raggiunge più utenti tra i 18 e i 49 anni di età in America rispetto a qualsiasi rete via cavo degli Stati Uniti. E' quanto ha dichiarato Omid Kordestani, chief business officer di Google, nel corso di una teleconferenza sugli utili della società che si è tenuta lo scorso 16 Luglio.

Come riportato dall'Huffingtonpost, nonostante la crescente concorrenza di Facebook, YouTube ha visto negli ultimi mesi un forte aumento di coinvolgimento degli utenti.

Il numero di visitatori della homepage di YouTube è cresciuto di oltre tre volte in un anno, secondo Kordestani. Nel frattempo, il tempo che gli utenti effettivamente spendono per guardare video su Youtube è cresciuto del 60 per cento, il tasso di crescita più veloce che la società ha registrato in due anni. Inoltre, la sessione media di visualizzazione sui dispositivi mobili è più che raddoppiata rispetto allo scorso anno a 40 minuti per sessione.

La crescente popolarità di YouTube tra i più giovani è parte di ciò Kordestani chiama rivoluzione "dell'esperienza televisiva nell'era digitale."

Youtube è una piattaforma di video-sharing che viene utilizzata dal pubblico più giovane, in particolare, per scoprire nuovi contenuti. Questo grazie anche alle funzionalità aggiunte per i suggerimenti di video e l'auto-play (i video che partono in automatico).

Secondo un recente studio condotto da Miner & Co. Studio, come riportato dall'Huffingtonpost, i bambini preferiscono lo schermo di tablet e smartphone piuttosto che la televisione. Circa il 57% per cento dei genitori ritiene che il loro bambino preferisce un dispositivo diverso dalla TV per guardare i contenuti video, e quasi uno su due genitori dicono che quando si trovano a dover punire i loro figli decidono di togliere loro smartphone o tablet, consentendo invece di guardare la TV.

Leggi anche: YouTube, raddoppia il tempo passato a guardare video nel 2015

Il mercato televisivo non ha solo Youtube da cui dover difendersi. Ci sono anche altri servizi di video-streaming come Netflix (da Ottobre in Italia). Secondo un rapporto della Deloitte pubblicato nel mese di aprile, più del 42 per cento delle famiglie americane utilizzano i servizi di video-streaming, così come un numero crescente di persone scelgono di guardare la TV su smartphone, tablet e computer.

La categoria dei giovani Millennials (persone nate tra gli anni ottanta e i primi anni duemila nel mondo occidentale) stanno cambiando le loro abitudini nel guardare contenuti video. Da uno studio di Deloitte è emerso che solo il 58 per cento delle persone sotto i 25 anni preferisce la televisione via cavo o tradizionale, rispetto all'89 per cento degli adulti di età compresa tra 49 e 67 anni.

Anche qui in Italia il mercato televisivo sta cambiando, e sono sempre di più i servizi di video-streaming disponibili. Mediaset ha già attivi Infinity, Premium Play e da settembre lancerà Premium Online; Sky offre ai suoi abbonati SkyGo per vedere icanali della piattaforma pay anche su smartphone e tablet, oltre ad offrire Sky Online per chi ancora non è abbonato. E' presente anche Chili, che è il primo servizio ad aver portato i contenuti UHD 4k in Italia, mentre da Ottobre arriverà l'atteso Netflix anche nel Bel Paese. L'unico limite in Italia sono le connessioni ADSL, spesso troppo lente per poter garantire la trasmissione di video in streaming.

Voi preferite la TV tradizionale o avete iniziato a preferire i contenuti On-Demand offerti dalle emittenti e, in generale, utilizzate tablet/smartphone/PC per guardare video? Scriveteci nel box dei commenti qui sotto.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su YouTube supera la TV via cavo, secondo Google


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?