Google Doodle, 44 anni di Hip Hop

Google Doodle, 44 anni di Hip Hop

Google dedica il suo Doodle di Venerdi 11 Agosto 2017 al 44esimo anniversario della nascita dell'Hip Hop.

 

Scritto da , il 11/08/17

Seguici su

 
 

Google dedica il suo Doodle di Venerdi 11 Agosto 2017 al 44esimo anniversario della nascita dell'Hip Hop.

L'11 agosto 1973, un DJ di 18 anni giamaicano-americano che si faceva chiamare Kool Herc ha organizzato una festa per festeggiare il back-to-school al 1520 Sedgwick Avenue nel Bronx, a New York. Durante il suo set, ha deciso di fare qualcosa di diverso: invece di suonare le canzoni complete, ha usato due piatti da DJ con cui è riuscito ad allungare i break strumentali - o "break" - per permettere alla gente di ballare piu' a lungo. Durante questi "breaks" è entrata in scena la sua amica Coke La Rock - l'MC, o Master of Ceremonies - che ha incitato la folla con un microfono, creando rime sui beat per far scatenare il party. E con questo, è nato l'Hip Hop. Negli anni successivi alla festa di DJ Kool Herc, la cultura hip hop ha assunto un ruolo importantissimo nel mondo della musica, del ballo, dell'arte, della moda e non solo.

Google celebra l'11 Agosto del 2017 il 44esimo anniversario di quel momento con un Doodle caratterizzato da un logo personalizzato del celebre artista di graffiti Cey Adams e da due piatti girevoli interattivi su cui gli utenti possono mescolare campioni da brani leggendari. Inoltre, l'intera esperienza è narrata dall'icona dell'hiphop Fab 5 Freddy, ex presentatore di "Yo! MTV Raps". In occasione di questo storico anniversario, Google invita quindi gli utenti ad unirsi ai festeggiamenti e diventare DJ, con due piatti e una cassa piena di dischi digitali.

Per provare l'esperienza, vai su google.it, quindi premi l'icona Play al centro del doodle.

Per approfondire il significato di questo momento e la cultura da un punto di vista personale, Google ha invitato il consulente esecutivo del progetto e suo partner, il capo globale della musica di YouTube Lyor Cohen (e l'ex capo di Def Jam Records), a condividere i pensieri che vi riportiamo qui sotto, tradotti in italiano.

 
Google Doodle 44 anni di Hip-Hop
Google Doodle 44 anni di Hip-Hop
 

"Sì, sì, tutti! E non fermatevi!". Oggi riconosciamo e celebriamo una rivoluzione culturale che si estende per 44 anni. Tutto è iniziato nel NYC Bronx, più comunemente conosciuto come il Boogie Down Bronx. A seguito della costruzione dell'autostrada urbana nota come Cross Bronx (iniziata nel 1948 e finita nel 1972) che ha demolito un sacco di quartieri, i tempi erano particolarmente duri. I giovani avevano bisogno di uno sbocco - un suono unificante, un battito, una voce da sentire loro. I DJ e MC del Bronx arrivarono e la città li amava.

L'Hip Hop era accessibile. Un ragazzo con pochi mezzi e duro lavoro poteva trasformare il proprio giradischi in un potente strumento di espressione (illustrando anche l'innovazione tecnica dell'hip hop). A partire da persone come DJ Kool Herc, DJ Hollywood e Grandmaster Flash, il movimento di base ha creato una nuova cultura della musica, dell'arte e della danza disponibili nei 5 borghi della città e oltre.

L'Hip Hop è stato anche ribellione contro diverse norme del tempo, tra cui la notevole popolarità della discoteca, che molti nella comunità ritenevano ingiusta in ombra delle recenti opere novellatrici di James Brown e di altri imprenditori degli anni 60. In particolare, hanno ritenuto che le relazioni storiche e le verità emotive condivise erano state perse nei suoni pop-centrici della Disco. Così l'Hip Hop riconquistò quella connessione, a cominciare dai pionieri che riportarono gli evocativi ritmi BOOM! BAP! del batterista di James Brown, Clyde Stubblefield.

Bisogna notare che l'Hip Hop iniziò a resistere alla violenza e alla cultura della droga che pervadeva. Il mio caro amico e primo cliente Kurtis Blow disse una volta: "Da un lato della strada, grandi edifici sarebbero bruciati ... mentre i bambini sull'altro lato avrebbero messo dei messaggi in graffiti come "Up with Hope. Down with Dope,' 'I Will Survive' e 'Lord, Show Me the Way!'". I messaggi di resilienza unificarono una comunità di persone e costituivano lo sfondo degli inizi dell'hip hop.

Non farò finta che fossi presente quando iniziò Hip Hop. Ho iniziato a collaborare con la musica Hip Hop circa dieci anni dopo la sua nascita, quando la cultura era ancora givane. Mi sono diplomato all'università e stavo lavorando in una banca a Los Angeles. Un anno dopo, annoiato come l'inferno, ho smesso. Con un capriccio ho affittato una sala abbandonata e ho iniziato a prenotare spettacoli. La mia politica era quella di fornire una tappa per la musica che i promotori ignoravano: punk-rock, reggae e rap. Si è rivelata una strategia vincente. Uno dei miei primi spettacoli comprendeva RUN DMC. Dopo il successo di questi spettacoli, ho lasciato LA per NYC e ho iniziato a lavorare per Russell Simmons, che mi ha nominato road manager per RUN DMC proprio mentre stava iniziando un tour europeo. Era dicembre del 1984. Un mese dopo, RUN DMC, insieme a Kurtis Blow, i Fat Boys e Whodini, hanno iniziato a girare arene in tutti gli Stati Uniti. Tra rock e il business della musica corporativa, l'hip hop era poco più di un moda. Ma con spettacoli di successo in tutto il mondo, notte dopo notte, era ovvio che qualcosa di più grande stava muovendo...

L'Hip Hop era distruttivo. In definitiva, per me, dimostra che le persone in qualsiasi situazione hanno la capacità di creare qualcosa di potente e significativo. La progressione di questa cultura e del suono è qualcosa che poche persone avrebbero potuto anticipare.

L'Hip Hop ha fatto esattamente ciò che i suoi fondatori hanno deciso di fare, sia accidentalmente che inconsapevolmente. Ha posto una cultura accessibile, relazionale a qualsiasi gruppo emarginato nel mondo, all'avanguardia della musica. In questo spirito, ecco che miliardi di persone devono ricordarsi che "Sì, sì, tutti! E NON fermatevi!".

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Doodle, 44 anni di Hip Hop


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?