Gli stivali di gomma Wellesley nel doodle di Google

Gli stivali di gomma Wellesley nel doodle di Google

Google rappresenta nel suo doodle gli stivali di gomma 'wellies' molto usati in Inghilterra come un omaggio al giorno più piovoso della storia del Regno Unito.

 

Scritto da il 05/12/19 | Pubblicato in Google doodle | | | Archivio 2019

Seguici su

 
 

Il doodle che Google mostra nella sua homepage nella giornata di Giovedi 5 Dicembre 2019 è dedicato alla celebrazione degli stivali di gomma, in particolare stile Wellington. Per Google vuole essere un omaggio al giorno più piovoso della storia del Regno Unito: nel corso di 24 ore in questo giorno nel 2015, infatti, un'area della contea nord-occidentale della Cumbria, in Inghilterra, ha registrato oltre 34 centimetri (13 pollici) di pioggia. Gli stivali di gomma sono un ottimo modo per mantenere i piedi caldi e asciutti durante gli acquazzoni più pesanti.

Il nome 'wellies' dello stile di stivali di gomma arriva da Arthur Wellesley, il primo duca di Wellington, che nei primi anni del 1800 ha chiesto al suo calzolaio londinese di realizzare una versione degli stivali militari assiani - contraddistinti da un tacco basso e da un'altezza fino al ginocchio - più corta e più facile da indossare con i pantaloni e fatta di un diverso tipo di pelle. Lo stivale wellies è stato poi ulteriormente rivoluzionato con l'arrivo del processo di vulcanizzazione della gomma a metà del XIX secolo e viene prodotto in diversi colori dell'arcobaleno per rendere i giorni grigi più luminosi e allegri.

Le capacità di impermeabilità della gomma ha reso lo stivale Wellington ideale per il tipico clima britannico e la sua popolarità si è presto diffusa in tutto il mondo.

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Il doodle di Google del 5 dicembre 2019 dedicato agli stivali di gomma Wellington
Il doodle di Google del 5 dicembre 2019 dedicato agli stivali di gomma Wellington
 

Dietro al doodle di Google del 5 dicembre 2019

Gli stivali wellies sono quelli che, in film o serie tv, possono essere visti indossati dai bambini quando dedicono di saltare in una pozzanghera d'acqua. Non è un caso se nel doodle di google del 5 dicembre 2019 per celebrare gli stivali Wellington vediamo le due lettere 'O' della parola 'Google' che rappresentano due bambini che saltano in una pozzanghera divertendosi un mondo.

Questo doodle è stato creato dal doodler Matt Cruickshank, che ha voluto "catturare il divertimento spensierato di saltare nelle pozzanghere" e, in particolare, ricordare i momenti della sua infanzia in cui utilizzava spesso gli stivali wellie mentre cresceva in Inghilterra.