Google dedica doodle a Krzysztof Kieślowski, nato 80 anni fa

Google dedica doodle a Krzysztof Kieślowski, nato 80 anni fa

Google dedica un doodle speciale allo sceneggiatore, regista, documentarista e scrittore polacco Krzysztof Kieślowski, riconosciuto come uno dei più grandi registi della storia del cinema.

 

Scritto da il 27/06/21 | Pubblicato in Google Doodle | Google | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Google dedica il suo speciale doodle di domenica 27 giugno 2021 agli 80 anni trascorsi dalla nascita del regista e sceneggiatore polacco di fama internazionale Krzysztof Kieślowski, ampiamente considerato uno dei registi più influenti del cinema d'essai al mondo.

Nato a Varsavia, in Polonia, il 27 giugno del 1941, Kieślowski ha sviluppato "l'amore per la narrazione attraverso una passione infantile per la letteratura" si legge nella descrizione del doodle. "Ha perseguito la sua ossessione per le arti narrative presso la stimata Lódz Film School, dove il suo primo lungometraggio originale è arrivato sotto forma di un breve dramma muto nel 1966".

Nei suoi primi film, come il documentario del 1971 su uno sciopero del lavoro in un cantiere navale intitolato "Workers '71”, Kieślowski ha esplorato le complessità e i dilemmi morali della vita quotidiana attraverso rappresentazioni schiette della Polonia contemporanea.

La prima produzione di Kieślowski non-documentario è il film del 1975 intitolato “Personnel”, il primo di una serie di suoi lavori cinematografici di finzione. Kieślowski si è fatto conoscere a livello internazionale nel 1988 con "The Decalogue", una serie televisiva in dieci episodi di un'ora per seguire i residenti di un complesso residenziale di Varsavia.

Le esplorazioni filosofiche di Kieślowski hanno raggiunto il culmine nella trilogia "Three Colors" del 1993-94, ognuna una riflessione sugli ideali della Rivoluzione francese, comprensiva dei suoi ultimi film, prima del suo ritiro dal mondo cinema per tornare al mondo della letteratura, quello che per primo ha ispiato la sua devozione all'arte della storia.

Kieślowski ha ricevuto diversi premi nel corso della sua carriera, ma anche tre nomination all'Oscar, tra cui quella per la miglior regia nel 1994 per “Three Colors: Red”, l'ultimo capitolo del suo iconico trittico sopra citato.

Krzysztof Kieślowski è venuto a mancare a Varsavia il 13 marzo 1996.

Oltre che in Italia, questo speciale doodle di Google dedicato agli 80 anni trascorsi dalla nascita di Krzysztof Kieślowski è visibile nella homepage del motore di ricerca Google anche in Polonia, Islanda, Brasile, Vietnam, Turchia, Francia, Danimarca, Slovacchia, Ucraina.

Leggi anche:
Leggi anche:

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria