Google Doodle per la Giornata internazionale della donna 2022

Google Doodle per la Giornata internazionale della donna 2022

Con un doodle speciale, Google mostra una serie di donne come si presentano a se stesse, alle loro famiglie e alle loro comunità.

 

Scritto da il 08/03/22 | Pubblicato in Google doodle | doodle | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Auguri a tutte le Donne!
Martedì 8 marzo 2022, Google dedica il suo doodle alla Giornata internazionale della donna 2022. Il doodle, visibile nella homepage di Google e in altri prodotti dell'azienda, consiste in una presentazione animata che trasporta in tutto il mondo per dare uno sguardo alla vita quotidiana delle donne di culture diverse. Da una madre che lavora da casa a una chirurga in sala operatoria, da una artigiana del legno a una stilista, da una meccanica che insegna le sue abilità alla generazione successiva a una documentarista... ogni illustrazione raffigurata nel doodle odierno è collegata dal filo conduttore di come "le donne si presentano a se stesse, alle loro famiglie e alle loro comunità" si legge nella descrizione. 

Il Doodle di oggi #8marzo è stato illustrato dal Doodle Art Director Thoka Maer, la cui esperienza di vita durante la pandemia degli ultimi due anni ha influenzato la direzione artistica di alcune delle illustrazioni della presentazione: "gli ultimi due anni sono stati difficili per tutti, ma soprattutto per le donne. Di solito celebriamo le donne e le loro incredibili realizzazioni nel passato e nel presente e ispiriamo le ragazze a sognare in grande. La realtà degli ultimi due anni ha costretto le donne a spostare l'attenzione, regolare le priorità e fare sacrifici per essere presenti per gli altri che ne hanno bisogno." ha commentato Maer. "Spero davvero che le donne si sentano viste e apprezzate per tutto ciò che hanno fatto e stanno facendo in questo momento. Alzarsi la mattina e affrontare la giornata. Lavare i piatti, mantenere il lavoro o lasciarlo andare, prendersi cura di se stessi e degli altri. Queste cose molto basilari sono state un lavoro enorme dall'inizio della pandemia. Voglio che tutte le donne possano veramente scegliere la vita che vogliono vivere e ricevere tutto il rispetto che meritano. Una mamma casalinga fa il mondo intero per i suoi figli. Un CEO crea innovazione e mantiene i suoi dipendenti motivati ​​e felici. L'artista vagabondo delizia gli estranei e si abbandona alla sua libertà. Guidare un camion, lottare per i diritti delle donne, andare a scuola o preparare un pasto. Ci svegliamo tutti la mattina e tutti abbiamo uno scopo, grande o piccolo che sia. È tutto importante."

Qui sotto è possibile vedere alcune immagini del doodle di oggi 2 marzo 2022, la versione completa è disponibile su google.it

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Google Doodle per la Giornata internazionale della donna 2022
Google Doodle per la Giornata internazionale della donna 2022
 

L'8 marzo di ogni anno si festeggia la Donna. O, meglio ancora, si festeggiano le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, ricordando anche le discriminazioni e le violenze che le coinvolgono ancora in alcune parti del mondo. 

Le origini della ricorrenza sembrano risalire al 1908, quando un gruppo di operaie dell’industria tessile Cotton di New York hanno scioperato per protestare contro le condizioni in cui lavoravano. Dopo alcuni giorni di manifestazione, l’8 marzo il proprietario, per porre fine alle proteste, ha bloccato tutte le porte di uscita dell'industria ma, di certo non casualmente, lo stesso giorno è scoppiato un incendio che ha ucciso 129 di donne presenti. Dopo l'accaduto di questa data, l'8 marzo fu proposta da Rosa Luxemburg come giornata di lotta internazionale a favore delle donne.

Tuttavia, secondo alcuni, la Festa della Donna è stata instaurata in seguito la tragedia verificatasi a New York il 25 marzo 1911, quando sono morti 146 lavoratori (per la maggior parte giovani donne immigrate dall’Europa) durante l’incendio della fabbrica Triangle. Secondo altri ancora, invece, la ricorrenza ha inizio anni prima, in seguito la repressione della polizia di una manifestazione sindacale di operaie tessili nel 1857.

Un altro dubbio a cui forse molti non hanno trovato risposta: perchè la mimosa è il simbolo della Festa della Donna? Terminata la guerra, l'8 marzo 1946 è stata celebrata la festa, dove c'è stata la prima comparsa del simbolo, la mimosa, che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo - almeno secondo il pensiero di Teresa Noce, Rita Montagnana e di Teresa Mattei.

Buon 8 marzo a tutte le donne!