LG Nexus 2015 ad ottobre con Android Pay

LG Nexus 2015 ad ottobre con Android Pay

LG dovrebbe lanciare il nuovo dispositivo Nexus per Google nel mese di ottobre assieme con Android M. La base del nuovo Nexus dovrebbe essere LG G4.

 

Scritto da , il 17/08/15

Seguici su

 
 

Secondo rapporti dei media coreani, LG lancerà il nuovo dispositivo Nexus per Google nel mese di ottobre. ZDnet riporta che un portavoce di LG in precedenza ha detto che l'azienda lancerà un telefono Nexus quest'anno, senza dichiarare quando di preciso. Ora abbiamo un periodo.

Secondo quanto trapelato, il nuovo modello Nexus di LG arriverà assieme con Android M, l'ultima versione del sistema operativo Android annunciata lo scorso maggio alla conferenza per sviluppatori I/O e previsto al debutto questo autunno. Android M avrà Android Pay preinstallato.

Molti si aspettano che Android M non sarà Android 6.0, dal momento che la nuova iterazione del software mobile di Google non porterà molte novità. In particolare, non ci saranno novità legate al design dell'interfaccia utente, che rimarrà fedele alle regole del Material Design introdotto con Android Lollipop. Android M porterà nuove funzioni, specie legate a Google Now, per creare un ecosistema software più efficiente, anche dal punto di vista energetico.

Google ha già stretto una partnership con Samsung, LG, Motorola e HTC per fare telefoni col suo marchio nexus negli anni passati. Relazioni precedenti hanno detto che due saranno i prossimi smartphone Nexus, uno realizzato da LG e uno dal produttore cinese Huawei. I telefoni dovrebbero avere uno schermo di dimensioni 5 pollici e 5,7 pollici, rispettivamente.

I modelli Nexus hanno il vantaggio di eseguire il software Android in versione 'pura' vale a dire senza alcuna modifica da parte del produttore (come ad esempio senza la interfaccia utente TouchWiz di Sasmung) e, di conseguenza, ogni volta che Google rilascia un aggiornamento di Android i devices Nexus sono i primi ad aggiornarsi.

LG Electronics ha annunciato all'inizio del mese di Agosto che il suo smartphone di punta G4 ha ricevuto la certificazione NSA per l'uso governativo negli Stati Uniti per la gestione di informazioni classificate; LG potrebbe quindi presto trovarsi a fornire le agenzie governative degli Stati Uniti della sua tecnologia.

Se sarà LG a realizzare il prossimo telefono Nexus di Google, questo si baserà molto su LG G4, l'attuale offerta top di gamma della società e dotato di funzionalità di sicurezza realizzate da LG come il blocco di sicurezza Knock Code e Kill Switch. L'azienda sudcoreana offre anche la soluzione di sicurezza aziendale GATE per i suoi dispositivi, ossia un pacchetto di tecnologie di livello aziendale che fornisce sistemi per la comunicazione sicura a manager e dipendenti IT, ha detto la società.

Tra le caratteristiche principali di G4 ricordiamo il suo display QHD da 5,5 pollici, una fotocamera da 16 megapixel con f/1.8, 3GB di RAM, chip Qualcomm Snapdragon 808 con CPU Dual Core Cortex A57 da 1,8 Ghz + Quad Core da 1,44 Ghz con Cortex A53 e il suo pannello posteriore rivestito di vera pelle.

ZDnet riporta, inoltre, che, in una valutazione delle prestazioni condotta da Consumer Reports nel mese di luglio, LG G4 ha ricevuto 78 punti su 100 andando a posizionarsi meglio di Samsung Galaxy S6 e Apple iPhone 6.

Google ha creato Nexus 5 con lettore di impronte digitali

Il Nexus 5 è ufficialmente fuori produzione e non vi è alcun modo per acquistare ufficialmente un nuovo Nexus 5 negli Stati Uniti. E' strano che non vi è nessun telefono di dimensioni 'regolari' a rappresentare la piattaforma Android sul Google Store, ma se si guarda alcuni degli ultimi video promozionali di Android M (la prossima versione della piattaforma che Google ha svelato a I/O 2015) su Google Developers, si potrebbe pensare che il Nexus 5 è lo smartphone che la maggior parte dei Googler usano oggi.

Nel video che vi mostriamo di seguito, dedicato al supporto per le impronte digitali e dei pagamenti con Android Pay, vediamo qualcosa di ancora più interessante - un Nexus 5 rosso con uno scanner di impronte digitali.

Guardando il video ci si può quindi chiedere se esiste veramente un Nexus 5 con lo scanner di impronte digitali. La risposta a questa domanda è tuttavia 'no', o almeno non ci sono Nexus 5 con lo scanner di impronte digitali in vendita. Tuttavia, non escludiamo che Google possa avere realizzato alcuni modelli in edizione limitata per farli usare agli sviluppatori presso il suo campus, dove solitamente prodotti che non vengono messi sul mercato sono utilizzati per testare le nuove caratteristiche della piattaforma Android, e in tal caso le nuove caratteristiche legate al supporto per le impronte digitali che troveremo in Android M.

Nel dispositivo che vediamo nel filmato, lo scanner delle impronte digitali è posto sul retro del Nexus 5, al fianco della fotocamera. Tale soluzione va contro la tradizione che gli smartphone hanno posizionato lo scanner sulla parte anteriore, sotto il display, ma ricordiamo che quello del video è un dispositivo che non arriverà sul mercato.

Potete vedere il Nexus 5 con lo scanner di impronte digitali nel video qui sotto, in particolare alla posizione 02 minuti e 56 secondi.

Google I/O 2015 - sensore impronte e Android Pay


Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su LG Nexus 2015 ad ottobre con Android Pay


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?