Microsoft toglie Rooms da Windows Phone

Microsoft toglie Rooms da Windows Phone

Microsoft ha deciso di togliere 'Rooms' che ha introdotto nel suo sistema operativo Windows Phone 8 quasi due anni fa. Questa caratteristica consentiva agli utenti di chattare in una stanza virtuale con la loro famiglia e gli amici e anche condividere i dati.

 

Scritto da , il 19/02/15

Seguici su

 
 

Microsoft ha deciso di togliere la caratteristica 'Rooms' che ha introdotto nel suo sistema operativo Windows Phone 8 quasi due anni fa. Questa caratteristica consentiva agli utenti di chattare in una stanza virtuale con la loro famiglia e gli amici e anche condividere i dati.

Secondo un rapporto di The Verge, gli utenti Windows Phone 8 saranno ancora in grado di visualizzare le loro 'stanze' esistenti, ma non saranno in grado di crearne di nuove o inviare messaggi a partire dal prossimo mese di marzo.

Per gli utenti che hanno intenzione di eseguire l'aggiornamento alla Technical Preview di Windows 10 mobile, la funzionalità sparirà del tutto, perchè a partire dalla prossima iterazione della piattaforma 'Rooms' non ci sarà.

Il rapporto ha aggiunto che una funzione di chat di gruppo che richiedeva che tutti i suoi membri utilizzassero Windows Phone per la piena compatibilità delle funzionalità non si adattava più con la strategia più aperta della società che mira a mettere il suo software sui vari diversi sistemi operativi esistenti.

Quando Windows Phone 8 è stato lanciato nel 2012, una delle più importanti nuove funzionalità era Rooms, una estensione dell'hub People che ha consentito agli utenti di aprire, gestire e partecipare a conversazioni e condividere foto, note e calendari in gruppi privati. Evidentemente non ha avuto il successo sperato la funzionalità, per questo Microsoft ha annunciato che è il supporto per il servizio terminerà a partire dal mese prossimo. "Stiamo aprendo la strada a nuove funzionalità con Windows 10, che vi aiuteranno a rimanere in contatto con le persone che contano di più", ha fatto sapere Microsoft in una e-mail.

Anche se la decisione di terminare il supporto per Rooms infastidirà chi era abituato ad usare il servizio, è probabilmente una giusta decisione che ha preso Microsoft per guardando nel lungo periodo. Rooms era una specie di Whatsapp riservato agli utenti di Windows Phone. Il tempo ci dirà in che misura Microsoft prevede di rilanciare un servizio di messaggistica integrato in Windows 10, se mai ce ne sarà uno.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft toglie Rooms da Windows Phone


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?