Windows 10, versione RTM finale pronta: Microsoft inizia distribuzione

Windows 10, versione RTM finale pronta: Microsoft inizia distribuzione

Microsoft prevede un lancio globale entro questa estate di Windows 10, dal 29 Luglio, ma la versione RTM di Windows 10 è già disponibile, quella destinata ai produttori per le installazioni nei nuovi prodotti da immettere sul mercato.

 

Scritto da , il 17/07/15

Seguici su

 
 

Microsoft ha iniziato la distribuzione di Windows 10 RTM (Release to Manufacturing), la versione del sistema operativo finale, quella che viene data ai produttori di dispositivi e pronta per essere utilizzata dai consumatori. Solitamente i produttori (Asus, HP, ecc) personalizzano la versione RTM per installare software proprietari, queli 'simpatici' programmi che troviamo installati quando acquistiamo un nuovo personal computer.

Il rilascio della versione RTM di Windows 10 anticipa di un paio di settimane l'inizio della distribuzione di Windows 10 per tutti, che inizierà dal prossimo 29 luglio.

Microsoft all'inizio del mese di Luglio ha cambiato i suoi piani di rilascio della vertione RTM, questa attesa per la prima settimana di Luglio e invece arrivata quindici giorni più tardi circa. Avere ritardato la distribuzione della versione RTM (Release to Manufacturing) di Windows 10  significa per i produttori aver posticipato  la distribuzione dei primi dispositivi dotati della nuova piattaforma software, o far lavorare di più gli sviluppatori per eseguire in tempi più ristretti i controlli necessari per l'adattamento del software alle nuove macchine al fine di rispettare le tempistiche.

Windows 10 sarà disponibile per tutti entro metà anno, dopo il 29 Luglio, come annunciato dal capo di Windows Terry Myerson durante un discorso all'ultimo summit Windows Hardware Engineering Community (WinHEC) che si è tenuto a Shenzhen, in Cina. "Continuiamo a fare grandi progressi di sviluppo e oggi condividiamo che Windows 10 sarà disponibile questa estate in 190 paesi e in 111 lingue", Myerson ha scritto in un post sul blog. "Windows è stato globale con oltre 1,5 miliardi di utenti in tutto il mondo e qui in Cina centinaia di milioni di PC funzionano con Windows oggi".

La società ha obiettivi alti per il nuovo sistema operativo, la sua prima grande occasione per andare oltre i passi falsi fatti con Windows 8. Microsoft ha promesso che Windows 10 - in aggiornamento gratuito per coloro che utilizzano già Windows 7 o Windows 8.1 - potrà essere eseguito su ogni tipo dispositivo, dai desktop con grande memoria fino agli smartphone a basso costo, con appena un gigabyte di RAM.

Microsoft non è la sola a sperare in una calorosa accoglienza per Windows 10. Le vendite di PC a consumatori e imprese sono calate trimestre dopo trimestre, e serve qualcosa che dia una scossa al mercato dei computer.

Leggi anche: GUIDA: Come aggiornare a Windows 10
 
Windows 10 - il nuovo Start
Windows 10 - il nuovo Start
 
Leggi anche:

Windows Hello

Myerson ha colto l'occasione del summit WinHEC per svelare due nuove caratteristiche del sistema operativo: Windows Hello è la nuova funzionalità di autenticazione biometrica che rende l'accesso e il blocco dei contenuti e dispositivi Windows 10 facile, sicuro e personale. Microsoft Passport consente alle persone di utilizzare il volto, l’iride o le impronte digitali per verificare la propria identità e per accedere ai propri dispositivi, siti web e servizi supportati senza una password e in modo più rapido e sicuro.

Windows 10 punta quindi sull'autenticazione biometrica, che promette di mettere un muro di protezione aggiuntivo tra i dispositivi e persone che non sono il loro proprietario. Anche se l'impronta digitale sarà sempre più sicura di "password1234" le persone si preoccupano che gli hacker possano essere comunque in grado di trovare un modo per aggirare i loro dati biometrici.

Myerson ha anche detto che è in sviluppo una versione di Windows 10 orientata verso i dispositivi dell'Iot (Internet delle cose, Internet of Things), come frigoriferi e termostati. "Windows 10 offrirà versioni di Windows per una serie diversificata di dispositivi dell'Internet degli oggetti, che vanno dai dispositivi potenti come bancomat e macchine ad ultrasuoni, ai dispositivi vincolati come gateway", Myerson, ha detto.

Un'altra nuova caratteristica apparentemente consentirà agli utenti di scaricare gli aggiornamenti da computer diversi dai propri server di Microsoft. Una precedente build della Preview del sistema operativo ha rivelato un'opzione per scegliere di scaricare gli aggiornamenti per il sistema operativo da altri PC della propria rete interna o da altri PC su Internet, rendendo il processo di aggiornamento una funzionalità peer-to-peer.

Leggi anche: Windows 10 dal 29 Luglio gratis in 7 edizioni
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Windows 10, versione RTM finale pronta: Microsoft inizia distribuzione


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?