Windows 10 su oltre 200 milioni dispositivi a fine 2015

Windows 10 su oltre 200 milioni dispositivi a fine 2015

 

Scritto da , il 05/01/16

Seguici su

 
 

Il 2015 è stato un anno importante per Microsoft, grazie ai lanci di Windows 10, Surface Pro 4, Surface Book, Lumia 950 e agli importanti titoli di nuovi giochi esclusivi e alle nuove esperienze per Xbox One. In meno di sei mesi Windows 10 è stato installato su più di 200 milioni di dispositivi in tutto il mondo, segnando un traguardo significativo per Microsoft. Sono state oltre 11 miliardi le ore trascorse su Windows 10 dal lancio e l'iterazione ha registrato la più veloce crescita mai riscontrata da una versione di Windows.

Windows 10 al termine del mese di Dicembre 2015 ha registrato una quota di mercato di quasi il 10% (9,96% per la precisione) dei sistemi operativi desktop, secondo i dati aggiornati della società di ricerche di mercato Net Applications. La percentuale è un aumento di poco meno dell'1% rispetto al precedente mese di novembre, quando la quota di Windows 10 era del 9%. L'aumento della quota di Windows 10 è stato di circa l'1% ogni mese.

Windows 10 nel primo mese sorpassa Windows 8 e Windows Vista

Non c'è voluto molto prima che Windows 10 sorpassasse Windows Vista e Windows 8. L'ultima generazione del sistema operativo Microsoft, che come abbiamo riportato il 26 Agosto è installato già su 75 milioni di dispositivi in tutto il pianeta, nel primo mese di disponibilità si è rivelato un discreto successo.

In base alle statistiche Net Market Share, una società di analisi dei dispositivi connessi a internet, la distribuzione dei sistemi operativi parla chiaro.

Ad Agosto 2015 Windows 10 si prende il 5,2% della fetta di mercato dei sistemi operativi e si posiziona davanti all'1,8% di Vista e al 2,6% di Windows 8. Curiosamente è ancora dietro a Windows XP, una versione inossidabile nonostante l'età, che detiene ancora un superbo 12,1%. Windows 8.1 attualmente ha l'11,4%, mentre il 57,7% è attribuito a Windows 7.

Versione Giugno 2015 Luglio 2015 Agosto 2015
Windows OS Worldwide Market Share (Giugno - Agosto 2015)
Windows XP 11,98% 11,72% 12,14%
Windows Vista 1,62% 1,84% 1,82%
Windows 7 60,98% 60,73% 57,67%
Windows 8 2,90% 2,78% 2,56%
Windows 8.1 13,12% 13,11% 11,39%
Windows 10 No data No data 5,21%

Come si nota, prima di Agosto non ci sono dati relativi a Windows 10. Mac OS X ad Agosto si prende il 6,52%; ciò significa che a breve Windows 10 sorpasserà anche il sistema operativo firmato Apple.

Windows 10 ha avuto l'inizio migliore rispetto a ogni altra precedente versione di Windows; ciò dipende sicuramente dalla qualità del nuovo software, che ha ottenuto molte recensioni positive, ma anche dal fatto che per la prima volta sia stato proposto come aggiornamento gratuito a tutti coloro che hanno un computer Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1.

Probabilmente il sorpasso a discapito di Windows 8.1 e di XP avverrà nei prossimi due mesi, se non prima. Ci vorrà più tempo, invece, per raggiungere e superare Windows 7.

Windows 10: 75 milioni di attivazioni in meno di 1 mese (26 Agosto)

A meno di un mese dalla disponibilità di Windows 10, Microsoft ha condiviso i primi dati sull’aggiornamento del nuovo sistema operativo.

Dal 29 Luglio scorso, più di 75 milioni di dispositivi sono stati aggiornati a Windows 10 e il numero di aggiornamenti continua a crescere quotidianamente; oltre 90mila diversi modelli di PC e Tablet sono stati aggiornati con il nuovo sistema operativo, e più di 122 anni di gameplay con dispositivi aggiornati a Windows 10 grazie allo streaming da Xbox One.

Il Windows Store e Windows 10 hanno registrato un aumento di download di App per dispositivo 6 volte superiore a quello avvenuto per Windows 8.

Leggi anche:

Windows 10: 14 milioni di download nelle prime 24 ore

Nelle prime 24 ore di disponibilità Windows 10, il nuovo sistema operativo di Microsoft, è approdato su 14 milioni di computer in tutto il mondo.

Il dato ufficiale è stato dichiarato da Microsoft. "Sono state 24 ore incredibili", si legge sul blog ufficiale.

La distribuzione è ancora in corso e molti computer sono ancora in attesa del nuovo software ("stiamo facendo tutto il possibile per velocizzare al massimo il processo di aggiornamento"). La richiesta è stata "senza precedenti": si dimostra quindi quanto popolari - e graditi agli utenti - siano gli aggiornamenti non a pagamento.

E' stata data la precedenza a chi si sia prenotato una copia del sistema operativo in anticipo nelle scorse settimane. Tutti coloro che avevano un computer Windows 7 e Windows 8 (o 8.1) hanno avuto l'occasione di farlo cliccando su un'apposita icona nella barra delle applicazioni in basso a sinistra.

Così come Windows XP ha sistemato le sorti di Windows Millenium Edition e Windows 7 ha corretto le nefandezze di Windows Vista, questa volta tocca a Windows 10 recuperare dagli errori commessi con Windows 8. La nuova piattaforma ha ottenuto finora molte critiche positive. Le recensioni e i feedback degli utenti positivi provenienti da tutto il mondo sono stati "immensi".

Ma come ogni software nuovo di zecca, fisiologicamente contiene dei bug. Per provvedere alla situazione, Microsoft negli ultimi giorni ha reso disponibili numerosi pacchetti per la correzione degli errori. Molti altri arriveranno nei giorni a venire.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Windows 10 su oltre 200 milioni dispositivi a fine 2015


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?