Microsoft Zune progetto fallito, chiudono i servizi Zune

Microsoft Zune progetto fallito, chiudono i servizi Zune

Microsoft ha annunciato la chiusura di tutti i suoi servizi di musica digitale legati al suo sfortunato lettore MP3 Zune. Il marchio 'Zune' muore il 15 dicembre 2015.

 

Scritto da , il 17/11/15

Seguici su

 
 

Microsoft ha ufficialmente annunciato la chiusura di tutti i suoi servizi di musica digitale legati al suo sfortunato lettore MP3 Zune, che non sarà più in grado di effettuare lo streaming o scaricare nuovi contenuti a partire da 15 novembre, giorno da cui il marchio Zune non esisterà praticamente piu'.

Gli esistenti abbonati a Zune Music Pass saranno trasferiti al nuovo abbonamento Groove Music Pass a partire dalla loro prossima data di rinnovo. I clienti potranno scegliere tra un abbonamento mensile da 9,99 dollari o un abbonamento annuale di 99,9 dollari. 

Zune era il nome della linea di prodotti multimediali di Microsoft, che includeva un lettore multimediale, un client software e il negozio online Zune Marketplace. L'azienda ha abbandonato il progetto nel 2011, per quanto riguarda il lettore hardware, lasciando attivo il servizio Zune Marketplace che ha permesso la sincronizzazione e scambio di dati tra PC e dispositivi dotati di sistema operativo Windows Phone 7. Il tutto va a chiudersi il 15 dicembre 2015.

Il lettore Zune è stato introdotto nel novembre del 2006 ed è stato il primo prodotto Microsoft della linea di media devices portatili. Il lettore è basato su hard disk da 30 GB e riproduce musica, video e radio FM. In pratica è stato l'iPod Touch della Microsoft, in un certo senso. Il 3 ottobre 2007 Microsoft ha presentato nuovi modelli di lettori, basati su memorie flash da 4 e 8 GB e un nuovo modello dotato di hard disk da 80 GB. Nel 2009 è stato lanciato solo negli USA lo Zune HD, un lettore multimediale compatibile con i video in alta definizione.

Dal 2007, Microsoft ha introdotto la possibilità di sincronizzare il lettore con il PC direttamente tramite Wi-Fi. 

Lo Zune di Microsoft, così come i servizi legati al lettore MP3, non sono mai arrivati in Europa, sebbene la società di Redmond ha avuto piani di espansione nei paesi europei entro la fine del 2007. Eppure il lettore ha goduto di una certa popolarità nel paese di origine: nel primo trimestre del 2007 Zune ha raccolto negli USA la quota del 11,3% del mercato dei lettori con disco integrato, quota che ha permesso al lettore di posizionarsi dietro il lettore iPod di Apple che in quello stesso periodo raccolse una quota del 70%.

Come detto sopra, gli esistenti abbonati a Zune Pass saranno convertiti al servizio simile Groove Music Pass. Con Groove Music Pass è possibile riprodurre in streaming e scaricare nuove hit e grandi classici da un'ampia raccolta di oltre 40 milioni di brani, senza annunci pubblicitari, praticamente ovunque: Web, PC, Xbox, iPhone, Android e Windows Phone. Groove Music Pass è in sostanza lo Spotify o l'Apple Music della Microsoft. Groove consente di riprodurre e gestire facilmente musica e playlist, aggiungere i brani personali in OneDrive e tenerli sincronizzati in tutti i dispositivi collegati dallo stesso account di Microsoft.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft Zune progetto fallito, chiudono i servizi Zune


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?