Microsoft brevetta telefono pieghevole

Microsoft brevetta telefono pieghevole

Anche Microsoft ha brevettato un telefono pieghevole, anche se forse non vedra' mai la luce.

 

Scritto da , il 17/01/17

Seguici su

 
 

Nel 2009 era emerso un brevetto di Microsoft su un concetto di telefono/tablet pieghevole di cui piu' nulla si è sentito successivamente... fino a poco tempo fa. Quasi otto anni piu' tardi, un nuovo brevetto concesso alla società di Redmond è emerso, e porta a presumere che Microsoft non ha abbandonato il progetto. Infatti, le immagini allegate alla richiesta di deposito del brevetto mostrano un dispositivo flessibile in grado di piegarsi e di trasformarsi anche in un tablet.

Nel nuovo brevetto depositato da Microsoft nel 2014 viene descritto un dispositivo mobile con un'area di visualizzazione continua che si estende in tutta la superficie del corpo, che puo' piegarsi e prendere varie forme grazie anche ad una cerniera.

Microsoft non è l'unica azienda ad aver brevettato concetti di dispositivi pieghevoli. Samsung è forse la società piu' attiva nel deposito di brevetti legati a tecnologie per dispositivi flessibili, ma la lista include anche Apple e LG. Samsung e LG si prevede introdurranno sul mercato il loro primo smartphone pieghevole nel 2017.

Quello di Microsoft è un brevetto depositato nel 2014 e approvato dallo USPTO quest'anno ma cio' non significa che la tecnologia potrebbe mai arrivare sul mercato. Tuttavia, dimostra che Microsoft alcuni anni fa stava lavorando su nuovi tipi di dispositivi mobili, in tal caso pieghevoli, in un momento in cui forse non immaginava che avrebbe poi deciso di abbandonare il mercato della telefonia mobile. Non è tuttavia da escludere che la tecnologia possa essere utilizzata per altri scopi, in fondo un display pieghevole non necessariamente deve essere per uno smartphone. Inoltre, la tecnologia potrebbe anche essere utilizzata in parte per il tanto atteso Surface Phone, previsto sul mercato quest'anno.

Microsoft ha aperto il 2017 con una quota di mercato nella telefonia mobile sotto l'1 per cento, mentre Android e iOS continuano a dominare il panorama mobile.

Apple, LG, Nokia e Samsung stanno preparando il loro telefonino pieghevole. In un brevetto trapelato poche settimane fa, la società di Cupertino ha descritto un "dispositivo con display flessibile" in grado di piegarsi in due e agganciabile agli abiti piuttosto che metterlo in tasca, con le immagini allegate a questo brevetto che hanno mostrato dispositivi piegati in due come un portafoglio, ma anche in tre parti, ed eventualmente con degli agganci per poter essere agganciati agli abiti. Samsung, invece, ha depositato in Corea un brevetto per un dispositivo di forma allungata, che può piegarsi su se stesso (come un libro) per occupare un ingombro pari alla metà della sua lunghezza da aperto per un più facile trasporto in tasca o in borsa, poi aprirsi quando è necessario utilizzare lo schermo al completo. Anche un dispositivo con marchio Nokia in grado di piegarsi potrebbe arrivare sul mercato, stando ad un brevetto depositato nel 2013 ma venuto alla luce solo nel 2017. LG in un suo brevetto descrive un dispositivo a forma di libro che è in grado di ripiegarsi su se stesso, quasi come un tablet che piegato puo' diventare un phablet.

Samsung ha già portato sul mercato almeno cinque smartphone con il display curvo su almeno un lato (S6 Edge, S6 Edge+, Edge, S7 Edge, Note7), ma questi sono prodotti di nicchia che un mercato proprio ancora non lo hanno, soprattutto perchè i consumatori si chiedono a cosa può in realtà servire un display piegato sui lati. Nei prossimi anni, invece, sono attesi questi dispositivi con display flessibili e pieghevoli, in grado magari anche di avvolgersi al polso come quello mostrato da Lenovo a Tech World 2016. Gli schermi con tecnologia flessibile si possono classificare in quattro categorie: curvi, piegati, pieghevoli e arrotolabili. Non sono tutti la stessa cosa, in quanto ciascuno fa riferimento ad un display diverso dall'altro. I primi (curvi e piegati) due sono già una realtà, mentre il terzo è in arrivo (pieghevole) e l'ultimo (arrotolabili) promette schermi che potranno essere arrotolati come una pergamena.

 
Foto brevetto Microsoft smartphone pieghevole
Foto brevetto Microsoft smartphone pieghevole
 
 
Foto brevetto Microsoft smartphone pieghevole
Foto brevetto Microsoft smartphone pieghevole
 
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Microsoft brevetta telefono pieghevole


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?