Vodafone, variazioni contratto dal 20 novembre 2016 per clienti abbonamento e piani rete fissa

Vodafone, variazioni contratto dal 20 novembre 2016 per clienti abbonamento e piani rete fissa

Vodafone Italia ha previsto una serie di variazioni contrattuali in vigore dal 20 Novembre 2016, in particolare per clienti abbonamento voce e dati, alcuni piani solo telefono e alcuni piani rete fissa.

 

Scritto da , il 01/11/16

Seguici su

 
 

Vodafone Italia ha comunicato una serie di variazioni contrattuali in vigore dal 20 Novembre 2016, in particolare per clienti abbonamento voce e dati, alcuni piani solo telefono e alcuni piani rete fissa. A seguire tutti i dettagli, con anche spiegato come eventualmente si puo' esercitare il diritto di recesso se non si vuole accettare la modifica al proprio contratto.

Nel caso delle modifiche di alcuni piani solo telefono e alcuni piani rete fissa Vodafone ha detto di attuare le modifiche "nell'ambito dell’evoluzione dei servizi, delle mutate condizioni di mercato e per permettere una maggiore certezza e stabilità della spesa".

Modifica condizioni contratto per clienti abbonamento voce e dati

Per chi non ha ancora attivato la Fattura Digitale, a partire dalla fattura ricevuta dopo il 20 di novembre le spese di spedizione saranno di 2 euro (IVA esclusa).

Modifica condizioni di alcuni piani solo telefono

A partire dal 20 di novembre alcune offerte di linea fissa diventano 'Plus' e permettono di chiamare senza limiti anche tutti i numeri mobili Vodafone da casa al prezzo della offerta attuale più 3 euro ogni 4 settimane.

Modifica condizioni alcuni piani rete fissa

A partire dal 20 di novembre alcuni piani diventeranno Plus al prezzo della offerta attuale più 1,49 euro ogni 4 settimane.

Per premiare la fedeltà, a chi mantiene il piano Plus Vodafone consente di attivare 1 GB addizionale per navigare con la SIM dati associata alla linea di rete fissa. E' possibile utilizzare la SIM dati associata alla propria linea per navigare anche con il Mobile Wi-Fi.

In caso di smarrimento o si vuole cambiare la SIM dati associata alla propria linea è possibile sostituirla con una nuova nei negozi Vodafone.

DIRITTO DI RECESSO

Ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259 e dell’art. 17 delle Condizioni Generali di Contratto per il servizio ADSL o Fibra e di connettività wireless entro 30 giorni dalla comunicazione in fattura e’ possibile recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali o costi di disattivazione e migrazione. In caso di recesso verranno addebitate, a seconda dell’offerta, le eventuali rate residue del contributo di attivazione.

Puoi esercitare il diritto di recesso gratuitamente inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO), indicando come causale "cambio delle condizioni tariffarie".

In caso di recesso, per non perdere il numero, oltre a inviare la raccomandata, bisogna anche passare contestualmente ad altro operatore. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Vodafone, variazioni contratto dal 20 novembre 2016 per clienti abbonamento e piani rete fissa


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?