Usa: Emittenti Carte di Credito contro Apple, tariffe troppo alte

 Usa: Emittenti Carte di Credito contro Apple, tariffe troppo alte

I principali circuiti di Carte di Credito, hanno iniziato a fare pressin su Apple per spingere la stessa a rivedere le tariffe richieste, attualmente pari allo 0,15 per cento per le carte di credito e 50 centesimi per le carte di debito.

 

Scritto da , il 05/07/15

Seguici su

 
 
Le società che gestiscono i principali circuiti di carte di credito, ovvero Visa, Mastercard e American Express, hanno iniziato il pressing su Apple per indurre la società di Cupertino a rivedere r ridurre le tariffe richieste e attualmente in vigore.

Appe Pay, per ora operativo solo negli Stati Uniti, tra alti e bassi inizia a diffondersi e presto dovrebbe arrivare nel Regno Unito, per poi espandersi rapidamente in Europa.

Forti dell'accordo proposto da Google per il suo Android Pay, che sarebbe totalmente gratuito, le società hanno iniziato a fare pressione su Apple, per il timore di poter perdere svariate decine di miliardi di dollari di ricavi.

La tariffa attualmente richiesta da Apple è dello 0.15% sul volume della transazione per le carte di credito e 0.50 dollari forfettari per le carte di debito.

Lo 0,15% potrebbe apparire una cifra insignificante ma rappresenta circa il 10% di quanto incassano oggi le società emittenti, che però devono finanziare i clienti (i negozianti incassano subito mentre i clienti pagano, secondo i piani, a fine mese o nel mese successivo) e accollarsi eventuali problemi di frodi e contestazioni varie.

Tariffe molto alte anche per quanto riguarda le carte di debito, visto che oltreoceano sono utilizzate spesso anche per acquisti di piccola entità.

Le carte di debito, sono quelle carte ricaricabili che richiedono la disponibilità effettiva immediata, al pari del bancomat.
Le carte di credito, invece, anticipano i soldi ai negozianti e addebitano l'importo speso dal cliente, a fine mese o in quello successivo, a seconda del tipo di piano e di carta.

Le commissioni a carico degli esercenti variano da settore a settore: si va da uno 0.5% della grande distribuzione al 3-4% per settori ad alto rischio come la gioielleria.
Leggi anche: iPhone 6: come pagare con Apple Pay

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Usa: Emittenti Carte di Credito contro Apple, tariffe troppo alte


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?