USA, scambiati 4.1 trilioni di megabytes in dati mobile nel 2014

USA, scambiati 4.1 trilioni di megabytes in dati mobile nel 2014

 

Scritto da , il 19/06/15

Seguici su

 
 

Gli utenti mobili negli Stati Uniti hanno scambiato il 26 per cento in più di dati mobile l'anno scorso rispetto alla quantità di dati scambiati nel 2013, secondo un nuovo rapporto citato da cnet.com.

Analizzando il consumo di dati mobile nell'arco del 2014, il gruppo CTIA - un gruppo commerciale composto da aziende del settore mobile, tra cui vettori, fornitori e produttori di servizi - ha scoperto che i proprietari di smartphone e tablet sono stati per la maggior parte responsabili dell'aumento del consumo di dati, per un totale di 4.100 miliardi di megabyte scambiati negli Stati Uniti in tutto lo scorso anno.

Insieme, gli oltre 208 milioni di smartphone e 35,4 milioni di tablet nel paese hanno rappresentato il 68 per cento di tutti i dispositivi mobili che hanno scambiato dati via wireless lo scorso anno.

Il rapporto mette in luce il crescente utilizzo dei dati mobile per fare di tutto, dall'archiviare nei servizi di cloud i propri documenti al guardare i servizi di video streaming come Netflix e YouTube o rimanere in contatto con le persone tramite i social network (Facebook), scambiarsi messaggi via chat (Whatsapp) o email o ascoltare la musica in streaming (Spotify).

Il settore mobile negli Stati Uniti sta registrando una sempre crescente quantità di dati scambiati, ed è per questo motivo che serve nel paese creare maggiore larghezza di banda, e per arrivare a questo serve che gli operatori di rete abbiano delle apparecchiature che siano al passo con le esigenze dei propri clienti.

"Gli americani godono la migliore esperienza wireless in tutto il mondo, dalle veloci reti 4G / LTE che sono disponibili in più del 98 per cento del paese ai dispositivi di tendenza e innumerevoli applicazioni create ogni giorno", ha detto il CEO di CTIA Meredith Baker Mercoledì in una dichiarazione riportata su cnet.com.

Altro che è stato emerso dallo studio di CTIA è che, per ogni minuto, i consumatori americani usano 7,7 milioni di megabyte di dati, scambiano 3,6 milioni di messaggi di testo e condividono quasi 300.000 video e foto. Ogni mese, i consumatori americani consumano 338.4 miliardi di megabyte di dati, 204.600 milioni di minuti in chiamate voce, 169,3 miliardi di messaggi di testo e 15,4 miliardi di messaggi multimediali.

La percentuale di famiglie "wireless-only" ("sempre connesse") è cresciuta al 44 per cento negli Stati Uniti nel 2014 rispetto all'anno precedente, quando la percentuale si attestava al 39 per cento.

Infine, la CTIA ha detto che, sempre nel 2014, sono stati registrati più di 355 milioni di dispositivi wireless in totale, tra più di 321 milioni di persone che vivono negli Stati Uniti. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su USA, scambiati 4.1 trilioni di megabytes in dati mobile nel 2014


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?