CES 2016, Kodak annuncia ritorno del Super 8

CES 2016, Kodak annuncia ritorno del Super 8

Al CES 2016 la Kodak ha annunciato di essere al lavoro su una nuova versione della cinepresa Super 8, utilizzata negli anni Sessanta e Settanta per pellicole in formato 8mm. Una rivisitazione della classica cinepresa che pero' deve soddisfare le esigenze degli operatori video moderni. Da meta' 2016 in vendita.

 

Scritto da , il 10/01/16

Seguici su

 
 

Una delle sorprese al CES 2016 di Las Vegas quest'anno è stato l'annuncio della nuova fotocamera Super 8 da Kodak. Alla fiera dell'elettronica per eccellenza il marchio ha annunciato di essere al lavoro su una nuova versione della cinepresa Super 8, utilizzata negli anni Sessanta e Settanta per molti filmini amatoriali nel cosiddetto formato 8mm e amata da registi come Quentin Tarantino, Christopher Nolan, Steven Spielberg e JJ Abrams.

Pezzo forte della videocamera è che il regista potrà ottenere una bobina e una copia digitale delle riprese.

Kodak a Las Vegas ha mostrato in anteprima un prototipo della sua nuova videocamera che sarà in vendita in edizione limitata dalla seconda metà del 2016 come un prodotto di consumo, quindi dovrebbe essere accessibile economicamente anche a chi piace girare film a livello amatoriale.

Kodak dice che il prezzo sarà compreso tra 400 dollari e 750 dollari, differenze di prezzo motivate probabilmente dal fatto che piu' varianti saranno commercializzate ciascuna con diverse opzioni e funzionalità. Un modello meno costoso è atteso invece per il 2017.

Super 8 è il formato di ripresa introdotto dalla Kodak nel 1965, quando il mercato del home cinema era ormai in forte espansione in tutto il mondo. Quasi in ogni parte del globo operatori dilettanti si impegnavano a girare i loro film. Molto famoso è il filmato con cui Abraham Zapruder riprese, con la sua cinepresa 8 mm, l'assassinio di John Fitzgerald Kennedy a Dallas. L'originale videocamera Super 8 è entrata in crisi con l'arrivo delle videocassette, e Kodak ha deciso di terminarne la produzione nel 1982 continuando pero' a produrre pellicole compatibili che vengono adoperate, oltre che da vari cineamatori evoluti, da molti cineasti per produzioni indipendenti a basso costo, ma soprattutto per videoclip, filmati pubblicitari o scene d'azione.

Per l'estetica della nuova videocamera, Kodak ha collaborato con il noto designer industriale Yves Behar. Ci sono alcuni accorgimenti per soddisfare le esigenze degli operatori video moderni, tra cui un microfono incorporato, un mirino digitale e uno slot per schede SD per acquisire l'audio nello stesso momento in cui il filmato viene registrato su pellicola. Oltre alla impugnatura tradizionale, c'è anche una maniglia sulla parte superiore che permette di catturare facilmente scene a terra. Non mancano i collegamenti moderni, tra cui USB e HDMI.

In un mondo dominato dalla fotografia digitale, Kodak spera che il formato 8mm spesso dimenticato potrebbe tornare di moda.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su CES 2016, Kodak annuncia ritorno del Super 8


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?