Huawei lascia mercato di fascia bassa per concentrarsi su smartphone premium

Huawei lascia mercato di fascia bassa per concentrarsi su smartphone premium

 

Scritto da , il 29/07/17

Seguici su

 
 

L'azienda cinese Huawei ha deciso di cambiare strategia e di puntare sugli smartphone di fasce media ed alta mettendo da parte la fascia bassa perchè garantisce margini di profitto troppo bassi, quella stessa fascia che le ha permesso di diventare il terzo piu' grande produttore al mondo di smartphone negli ultimi anni.

Nel comunicato in cui ha annunciato i propri risultati del primo semestre del 2017, rivelando di aver venduto nei primi sei mesi dell'anno 73 milioni di telefoni con una crescita su base annua di circa il 20,6%, Huawei ha annunciato che prevede di riuscire a crescere ancora attraverso innovazioni nell'intelligenza artificiale e nel machine learning fornendo dispositivi intelligenti capaci di "anticipare le esigenze degli utenti e adattarsi più strutturalmente al modo in cui le persone lavorano e vivono". Attraverso i suoi 15 centri di ricerca globali e 36 joint innovation center, Huawei sta infatti lavorando a nuove tecnologie, tra cui sensori, gestione dei dati e avanzamenti al chipset Kirin. Tuttavoa, per Richard Yu, capo della divisione consumer di Huawei, come riportato da Bloomberg, i piani della società stanno per cambiare per il business della telefonia, volendo puntare piu' sulla fascia di smartphone premium piuttosto che quella economica.

Si tratterebbe di una mossa a sorpresa, considerato che Huawei ha cercato di puntare inizialmente su smartphone performanti a prezzi accessibili, come per dimostrare a Apple e Samsung che facendo pagare poco uno smartphone è possibile offrire un'esperienza premium al cliente. Negli ultimi anni, tuttavia, Huawei con la sua serie 'P' di smartphone premium ha cercato di seguire la strategia della concorrenza, puntando cosi' su telefoni dai prezzi alti, forse anche esagerati - quest'anno il P10 è stato lanciato al prezzo di 679 euro. 

Huawei, che nel 2016 ha dichiarato che un giorno supererà sia Apple sia Samsung Electronics in termini di quota di mercato, conta di spedire tra 140 milioni e 150 milioni di telefoni nel 2017, qualcosa in piu' rispetto ai 139 milioni spediti nel 2016.

Huawei al primo trimestre del 2017, secondo IDC, ha una quota del 9,8% del mercato globale degli smartphone, con una crescita associata dalla società all'aumento delle vendite degli smartphone di fascia media e fascia alta in aree geografiche chiave. Ecco dunque che la società ha ora in programma di puntare sulla fascia premium di smartphone per continuare a crescere, mettendo da parte gli investimenti per gli smartphone di fascia bassa.

Riguardo all'atteso iPhone 'Anniversario' atteso da Apple quest'anno, "avremo un prodotto ancora più potente", ha dichiarato Yu in un'intervista riportata da Bloomberg. Si tratta del non ancora annunciato Mate 10, che avrà "una durata della batteria molto più lunga con un display full-screen, prestazioni elevate, una migliore capacità di fotografare e molte altre caratteristiche ci aiuteranno a competere con Apple".

Huawei nel 2016 ha annunciato la collaborazione con il noto marchio di telecamera Leica per migliorare la qualità del comparto fotografico dei propri smartphone premium per differenziarli meglio dai prodotti concorrenti.

"Stiamo rinunciando ai dispositivi di fascia bassa perché il margine [di profitto] in questo mercato è estremamente basso e non sta facendo abbastanza profitto per noi. La priorità è l'Europa, la Cina e il Giappone, dove l'economia è sana" ha detto Yu .

In Cina, Huawei ha una quota del 22,1% del mercato con spedizioni di smartphone aumentate del 24% per cento rispetto all'anno precedente. Un maggior numero di telefoni Huawei è stato spedito anche in Europa, con una crescita del 18% rispetto all’anno precedente. Huawei è cresciuta anche nei mercati del Sud-Est Asiatico tra cui Thailandia, Malesia, Giappone, Corea del Sud e Russia.

In fin dei conti Huawei è pur sempre una società, il cui scopo è trarre il massimo del guadagno - la superata strategia di avere il minimo guadagno offrendo smartphone economici sarà presto acqua passata per Huawei, società che è partita dal basso e ora punta piu' in alto mettendo da parte quella stessa fascia di mercato che le ha permesso di farsi conoscere in tutto il mondo e guadagnare soldi. 


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Huawei lascia mercato di fascia bassa per concentrarsi su smartphone premium


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?