Huawei lavora ad un telefono pieghevole, potrebbe anticipare Samsung

Huawei lavora ad un telefono pieghevole, potrebbe anticipare Samsung

Huawei sta lavorando su uno smartphone pieghevole che potrebbe essere lanciato sul mercato prima di quello atteso da Samsung; si sa dal 2017 che esiste un prototipo.

 

Scritto da , il 28/07/18

Seguici su

 
 

Huawei potrebbe battere sul tempo la concorrente Samsung e lanciare il primo smartphone pieghevole per il mercato di massa, stando ad alcuni analisti e fonti del settore.

In particolare, un rapporto della cinese Nikkei (via The Verge) sostiene che Huawei è impegnata a costruire e rilasciare uno smartphone pieghevole prima dell'atteso e tanto vociferato Galaxy X (o Galaxy F secondo le ultime voci) di Samsung, il cui debutto è previsto all'inizio del prossimo anno considerato che pochi giorni fa Samsung Display ha annunciato il suo primo pannello OLED infrangibile per smartphone commerciabili.

Huawei, da quanto appreso, dovrebbe affidarsi ai pannelli OLED flessibili della cinese BOE, lo stesso produttore che si è occupato di fornire alla Apple pannelli LCD per i suoi iPhone in passato.

Come dovrebbe esserlo il primo smartphone pieghevole di Samsung anche il primo dispositivo di questo tipo marchiato Huawei dovrebbe essere rilasciato in quantità limitate, non solo per gli alti investimenti necessari per la produzione ma anche perchè trattandosi di un tipo di smartphone innovativo, che si discosta da qualsiasi altro smartphone ad oggi sul mercato, si prevedono vendite contenute, saranno perlopiu' gli appassionati di tecnologia ad acquistarne uno anche perchè i prezzi non saranno accessibili.

Già lo scorso anno il sito Cnet ha riportato che Huawei stava lavorando su uno smartphone pieghevole prevedendone il lancio sul mercato quest'anno, entro il 2018. Richard Yu, CEO di hauwei, aveva confermato al sito che l'azienda aveva già un "working sample" del suo telefono pieghevole, ossia un prototipo a cui stava lavorando e che necessitava ancora di miglioramenti per diventare un prodotto pronto per il mercato: "il prodotto ha bisogno di una tecnologia display migliore e più flessibile, così come un migliore design meccanico", aveva detto Yu.

ZTE ha cercato lo scorso anno di anticipare Huawei - le due società sono concorrenti nel loro mercato locale, la Cina - lanciando lo smartphone pieghevole Axon M, il quale pero' dispone di due pannelli display separati ciascuno di risoluzione 1080p. Il telefono si puo' dunque piegare a libro ma si hanno comunque due pannelli separati: i telefoni pieghevoli da Samsung e Huawei, invece, si prevede avranno un unico display pieghevole (motivo per cui non si ritiene l'Axon M poi cosi' innovativo).

Nella forma in cui era stato anticipato lo scorso anno il telefono pieghevole di Huawei combinava due schermi legati da una piccola cerniera, soluzione simile a quella adottata da ZTE nell'Axon M, che per Yu era uno dei problemi da superare: "Abbiamo due schermi, ma abbiamo ancora un piccolo gap [tra gli schermi]. Non è un bene e dobbiamo liberarci di quel divario". Se questo problema oggi, che è trascorso quasi un anno, è stato superato oppure no non lo sappiamo.

Al momento non ci sono ulteriori informazioni sul telefono pieghevole a cui Huawei sta lavorando.

pannello display flessibile di BOE



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Huawei lavora ad un telefono pieghevole, potrebbe anticipare Samsung


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?