Google Assistente in arrivo su Sonos One e Sonos Beam

Google Assistente in arrivo su Sonos One e Sonos Beam

Sonos renderà disponibile l'Assistente Google su selezionati propri sistemi entro la fine dell'inizio del 2019, in leggero ritardo rispetto a quanto previsto. Sonos è fiduciosa che l'integrazione varrà l'attesa.

 

Scritto da , il 09/01/19

Seguici su

 
 

L'Assistente Google sta per arrivare negli altoparlanti e soundbar Sonos compatibili (inizialmente Sonos One e Sonos Beam) attraverso un aggiornamento software, il quale la scorsa estate era previsto "entro la fine del 2018" per Sonos One ma alla fine dell'anno era stato poi posticipato dall'azienda "all'inizio del 2019". Al CES 2019 di Las Vegas, Google ha confermato non solo che Sonos One sarà presto aggiornato con il supporto per il suo Assistente ma che lo stesso sta arrivando anche sulla soundbar Sonos Beam.

"Ascoltare musica e podcast è uno dei modi più popolari in cui le persone utilizzano l'Assistente Google, quindi portiamo l'Assistente a Sonos One e Sonos Beam (i modelli di altoparlanti precedenti verranno aggiornati per funzionare con l'Assistente). Con l'Assistente integrato, sarai in grado di controllare la tua musica preferita, i tuoi podcast e le stazioni radio da qualsiasi parte della tua casa senza mai prendere in mano il tuo telefono." ha dichiarato al CES 2019 Manuel Bronstein, Vice President of Product per Google Assistant.

Se lo scorso agosto il CEO di Sonos Patrick Spence in una intervista rilasciata a The Verge aveva promesso l'arrivo dell'Assistente Google sui primi speaker Sonons entro il 2018, in un post sul blog dell'azienda Sonos pubblicato alla fine dello scorso anno ha comunicato: "Il team di Sonos ha lavorato duramente con il nostro partner Google per offrirti un altro modo semplice per controllare il tuo sistema Sonos: l'Assistente Google. L'assistente vocale straordinariamente intelligente di Google ti permetterà di fare ogni sorta di cose su Sonos; suonare la musica con la tua voce è solo l'inizio di ciò che è possibile. Mentre inizialmente prevedevamo di avere questa esperienza pronta per la distribuzione nel 2018, la realtà è che abbiamo bisogno di un po' più di tempo per fare l'esperienza giusta e ora ne prevediamo il rilascio nel 2019, pur continuando a fare buoni progressi".

Aperto programma di beta testing privato
Sonos ha aperto un programma di beta testing privato a cui possono partecipare coloro che sono interessati a provare l'esperienza dell'Assistente Google sui propri speaker compatibili (https://www.surveygizmo.com/s3/4667021/Google-Assistant-Recruitment). Sonos chiede ai beta tester di impegnarsi almeno per 14 ore di ascolto a settimana, di utilizzare 10 comandi vocali ogni giorno e di rispondere ai sondaggi entro 72 ore da quando gli vengono proposti. Una volta che saranno esaminati tutti i candidati - un processo che richiederà alcune settimane - il prossimo passo sarà iniziare a testare l'esperienza in poche centinaia di case all'inizio e qualche migliaio di case nei mesi successivi, con l'obiettivo finale di ottenere un feedback importante dagli ascoltatori nel mondo reale prima del lancio ufficiale dell'esperienza all'inizio del 2019.

Sono fiduciosa che l'integrazione varrà l'attesa
"Siamo davvero entusiasti di vedere che Google Assistant prende vita su Sonos e sappiamo anche che i nostri clienti lo sono. In effetti, è una delle richieste piu' fatte dai clienti, dalla stampa e persino dai commenti sul nostro feed di Instagram: "quando arriva l'Assistente Google su Sonos?" Insieme a Google, abbiamo imparato molto e siamo fiduciosi che l'integrazione varrà l'attesa" ha concluso Sonos.

L'Assistente Google sugli altoparlanti Sonos
Con l'Assistente di Google sugli altoparlanti Sonos compatibili gli utenti potranno fare le cose che lo stesso assistente vocale consente di fare sugli smart speaker che già lo integrano, quindi ricevere risposte a domande come "Ok Google, quanto lontana è la luna?", tenersi aggiornati con i prossimi appuntamenti sul Calendario ("Ok Google, raccontami la mia giornata"), controllare la propria smart home ("Ok Google, spegni le luci del soggiorno") e altro ancora. Gli utenti potranno anche dire allo speaker Sonos di riprodurre la stessa musica su piu' altoparlanti dell'ecosistema Sonos in casa e presenti in varie stanze (funzione di audio multi-room). Inoltre, Google Assistant supporta il multi-account e, grazie al riconoscimento della voce, sa se chi sta ascoltando è una persona o un'altra (cosa che torna molto utile in una famiglia dove piu' persone sono abituate a 'dialogare' con l'Assistente Google).

Nel frattempo parla Alexa su Sonos
Non resta che attendere ancora un po' di tempo per l'integrazione di Google Assistant nei dispositivi audio Sonos, novità potrebbero arrivare alla fine di Febbraio in occasione del MWC 2019. Nel frattempo, ricordiamo che ci sono alcuni altoparlanti Sonos, come One e Beam, che integrano l'assistente Alexa di Amazon, il quale ha debuttato in Italia lo scorso mese. Dall'inizio del prossimo anno, se tutto andrà compre previsto da Sonos, i possessori italiani di dispositivi Sonos compatibili, a partire da Sonos One, avranno a disposizione due assistenti digitali vocali tra cui scegliere, Alexa di Amazon e Assistente di Google.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Assistente in arrivo su Sonos One e Sonos Beam


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?