Samsung Galaxy S6, produzione iniziata con nuova TouchWiz

Samsung Galaxy S6, produzione iniziata con nuova TouchWiz

Samsung sta lavorando per ottimizzare la sua prossima versione della TouchWiz UI che debutterà sul Galaxy S6. Fonti coreane dicono che la nuova TouchWiz non sarà tanto diversa da quanto oggi disponibile sul Google Nexus 6, che esegue Android 5 stock. Lancio di GS6 in Corea previsto a febbraio, mentre il lancio globale avverrà a Barcellona al MWC 2015.

 

Scritto da , il 13/01/15

Seguici su

 
 

Samsung sembra aver finalmente ascoltato le critiche ricevute per la sua interfaccia utente che va ad appesantire l'esperienza d'uso di Android nei suoi device. Grazie all'introduzione di nuove funzionalità in ogni nuova versione, la TouchWiz UI è certamente una delle interfacce utenti più funzionali esistenti, ma è anche quella che richiede seri quantità di risorse al dispositivo per essere eseguita senza problemi.

Samsung sta lavorando per ottimizzare la sua prossima versione della TouchWiz, con il colosso coreano che si dice che si stia concentrando sulle caratteristiche principali e rivedere l'inclusione di quelli più obsolete. Tanto che le fonti in Corea dicono che la TouchWiz del Galaxy S6 non sarà molto diversa da quanto oggi disponibile sul Google Nexus 6, che ricordiamo eseguire Android 5.0.x Lollipop stock, senza personalizzazioni varie.

E' stato anche rivelato che lo smartphone Samsung Galaxy S6 potrebbe arrivare sul mercato coreano già nel mese di febbraio, con il lancio globale previsto in occasione del Mobile World Congress a marzo. Secondo le indiscrezioni, la produzione per il primo lotto di unità è già iniziata presso lo stabilimento vietnamita della società con la produzione di massa prevista per iniziare il mese prossimo.

Come da alcune settimane tutte le indiscrezioni confermano, il corpo del Galaxy S6 sarà unibody. Una versione con il display piegato su due lati è anche presumibilmente in lavorazione, cosa che costringerà il produttore a trasferire il pulsante di accensione nella parte superiore del dispositivo e il bilanciere del volume verso il basso.

Il successore del Galaxy S5 segnerà un ulteriore passo al graduale passaggio di Samsung a prodotti di livello premium, ma ancora rimane da confermare se questo significherà che verranno realizzati dispositivi con vero corpo unibody in alluminio o qualcosa di simile. Per quanto riguarda l'hardware, molto probabilmente dipenderà dal paese, ma considerando le voci ci sarà una versione con il chip Snapdragon 810 di Qualcomm e una con il chipset Exynos 7420 fatto in casa da Samsung, entrambe in coppia con 3GB di RAM. In precedenza si è ipotizzato che il display del Galaxy S6 sarà di 5,5 pollici, ma la diagonale potrebbe essere invece di 5,2 o 5,3 pollici.

 
Samsung Galaxy S6, la nuova TouchWiz
Samsung Galaxy S6, la nuova TouchWiz
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung Galaxy S6, produzione iniziata con nuova TouchWiz


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?