Samsung Z2, ufficiale il terzo smartphone Tizen

Samsung Z2, ufficiale il terzo smartphone Tizen

Samsung dopo aver introdotto sul mercato i primi due smartphone con piattaforma Tizen, Z1 e Z3, lancia il suo terzo smartphone Tizen, il Samsung Z2.

 

Scritto da , il 23/08/16

Seguici su

 
 

Samsung aveva spedito l'invito per un evento dedicato al lancio di un nuovo smartphone programmato in India il 23 agosto, e da questo evento come previsto è uscito il Samsung Z2, un nuovo (il terzo) smartphone basato su piattaforma Tizen OS.

Samsung Z2 è costruito attorno ad un display da 3.97 pollici e viene alimentato da un chipset Spreadtrum con processore quad-core affiancato da 1 GB di RAM e memoria interna di 8 GB. Ad alimentare lo smartphone con supporto per la connettività 4G LTE ci pensa una batteria da 1,500mAh, mentre la fotocamera posteriore offre un sensore da 5 megapixel e frontalmente si trova una fotocamera VGA. Il sistema operativo è Tizen 2.4.

Samsung Z2 include un'app chiamata My Money Transfer che consente di trasferire facilmente denaro da un conto bancario ad un altro. Inoltre, è presente anche la modalità Bike S così come il supporto per 12 lingue regionali.

Riguardo a prezzi e disponibilità, il Samsung Z2 viene lanciato il 29 Agosto in India al prezzo di INR 4.590 (circa 50 euro) nei colori oro, nero e rosso vino.

Samsung è il produttore che ha introdotto sul mercato il primo smartphone alimentato da piattaforma Tizen OS, e sta cercando di espandere sempre di più la base di utenti legati alla piattaforma che lo stesso produttore ha sviluppato. Nonostante il suo aspetto semplice e le componenti hardware di poco valore, lo smartphone Samsung Z1 si sia rivelato un successo per Samsung per l'interesse dimostrato dai consumatori indiani verso il nuovo OS ed il suo interessante prezzo inferiore ai 100 euro.

Samsung Z2 - video anteprima


Samsung ha lanciato la sua serie Z con il modello Z1 nel gennaio dello scorso anno, seguito dal modello Z3 nello scorso mese di ottobre. Ora è stato presentato il Samsung Z2, anche se molti hanno pensato che Samsung avesse saltato una generazione senza motivo. Prima dell'annuncio ufficiale, nel mese di luglio 2016, un dispositivo della serie Z con il numero di modello SM-Z200F - quello che poi si è rivelato essere il Samsung Z2 - ha ricevuto la certificazione Wi-Fi dalla WiFi Alliance (WFA) oltre la certificazione dal Bluetooth Special Interest Group (SIG). Nel mese di Agosto, un video ufficiale per il prossimo smartphone Samsung Z2 alimentato da piattaforma Tizen OS è emerso on-line, mostrandoci alcune delle principali caratteristiche e specifiche del dispositivo. Il video ha rivelato per il portatile il supporto per le reti 4G LTE e della modalità di risparmio energetico Ultra Data Saving Mode (UDSM) oltre alla presenza dell'app chiamata My Money Transfer, che, come suggerisce il nome, permetterà agli utenti di trasferire denaro ad altri utenti.

Il nuovo Samsung Z2 è molto importante per il gigante tecnologico coreano in quanto ha il ruolo difficile di ambasciatore della piattaforma Tizen come un sistema operativo per smartphone completo. Di conseguenza, lo sviluppo è stato molto attivo con una moltitudine di aggiornamenti che hanno posticipato per mesi il lancio del dispositivo.

Samsung Z1 è stato così popolare che ha venduto oltre 100mila unità in un mese, principalmente nei mercati in via di sviluppo, come l'India e il Bangladesh. Non sorprende quindi che Samsung abbia deciso di capitalizzare il risultato favorevole e portare sul mercato abbastanza presto un altro membro della serie Z.

Alimentato da un processore dual-core da 1.2GHz, e dotato di fotocamera posteriore da 3.1-megapixel e di una batteria da 1,500mAh, il primo telefono di Samsung con Tizen OS, Samsung Z1, non ha offerto molto di diverso rispetto ad altri smartphone entry-level. La differenzia su questo portatile è Tizen, il sistema operativo che spesso Samsung ha promesso di lanciare sul mercato ma che ha sempre rimandato. Samsung Z1 viene costruito attorno ad un display PLS da 4 pollici con risoluzione WVGA (480x800 pixel), ha RAM di 768 MB e 4GB di memoria interna espandibile tramite scheda microSD fino a 64GB.

Samsung e Intel hanno guidato lo sviluppo di Tizen, e la giapponese NTT Docomo si è impegnata ad utilizzare il sistema operativo sui suoi prossimi smartphone di fascia alta. Il sistema operativo, che è open-source, alla base ha alcuni elementi di Android che Google ha concesso in licenza, e permette agli operatori di telefonia mobile di abbracciare un sistema operativo aperto che possono personalizzare per meglio servire direttamente i loro clienti.


Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind