Samsung pronta a produrre in massa display OLED pieghevoli per smartphone

Samsung pronta a produrre in massa display OLED pieghevoli per smartphone

Il primo smartphone con display pieghevole di Samsung è atteso nel 2019 ma ci sarebbero altri produttori di smartphone interessati ai pannelli 'folding' di Samsung Display.

 

Scritto da , il 30/06/18

Seguici su

 
 

Samsung Display starebbe per iniziare questa estate la produzione in serie di pannelli OLED pieghevoli tra cui il modello che dovrebbe utilizzare Samsung Electronics nel suo primo smartphone pieghevole, il Samsung (Galaxy) X, che dovrebbe dovrebbero essere lanciato all'inizio del prossimo anno. E' quanto riportano le fonti del notiziario coreano ETNews.

Se inizialmente Samsung Electronics potrebbe avere l'esclusiva dei pannelli pieghevoli realizzati da Samsung Display sembra che ci siano diversi altri produttori interessati alla tecnologia, tra i quali Motorola, Huawei, Oppo e anche Apple. LG non rientra nell'elenco in quanto risulta essere al lavoro in proprio su display pieghevoli per smartphone. Interessante la presenza di Apple, anche se non confermata, in quanto apre la possibilità di avere un successore dell'iPhone X  con lo schermo pieghevole - probabilmente non un successore diretto ma tra almeno un paio di anni.

I pannelli che Samsung sarà in grado di produrre in serie dovrebbero avere una dimensione compresa tra 4.5 pollici e 7.3 pollici. Non si sa quale dimensione avrà il pannello del Samsung X. E' logico presupporre che, oltre che su smartphone, questo tipo di display potranno essere utilizzati anche su diversi altri tipi di prodotti, come dispositivi intelligenti per la casa smart.

Dopo la moda del lettore di impronte digitale, dei sistemi di riconoscimento del volto, dei display a risoluzione QuadHD, della notch e di nuovi rapporti dello schermo (18.5:9, 18:9, 19:9 e altri) a quanto pare la prossima moda saranno gli schermi pieghevoli, e su questi ci saranno importanti novità che possiamo aspettarci dal 2019.

Samsung è sempre stata alla guida dell'innovazione nel mercato dei pannelli display per smartphone, almeno un pass avanti rispetto ai suoi concorrenti. La società ha rilasciato il primo smartphone al mondo con un display Super AMOLED nel 2010 e il primo smartphone al mondo con un display curvo dual-edge, il Galaxy S6 Edge, nel 2015. Ora, Samsung è quasi pronta per lanciare il suo primo smartphone con un display pieghevole nel 2019. Samsung ha già portato sul mercato diversi smartphone con il display curvo su almeno un lato (S6 Edge, S6 Edge+, Edge, S7 Edge, Note7, S8, S8+, Note8) e il prossimo obiettivo dell'azienda sudcoreana sarà introdurre sul mercato i telefoni che si piegano.

I pannelli display con tecnologia flessibile si possono classificare in quattro categorie: curvi, piegati, pieghevoli e arrotolabili. Potrebbero sembrare termini tutti uguali in un primo momento ma in realtà ciascuno si riferisce ad un display diverso dall'altro. I display curvi e piegati sono già una realtà da alcuni anni, il display pieghevole è in arrivo e quello arrotolabile invece potrebbe non arrivare troppo presto in smartphone arrotolabili come una pergamena.

All'inizio di quest'anno, in occasione del CES 2018 a Las Vegas, è emerso che Samsung aveva ormai ultimato il design del suo primo telefono pieghevole con i piani che includevano l'inizio della produzione in massa del Samsung X nel mese di Novembre di quest'anno dopo l'inizio della produzione dei display pieghevoli alla fine dell'estate. L'annuncio dello smartphone potrebbe avvenire a gennaio del prossimo anno al CES 2019 oppure un mese piu' tardi al MWC 2019 - è piu' fattibile al CES, in quanto al MWC dovrebbe essere presentato il Galaxy S10.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung pronta a produrre in massa display OLED pieghevoli per smartphone


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?