Garmin, nel 2021 gli utenti hanno praticato fitness e gravel piu' di altre attivita'

Garmin, nel 2021 gli utenti hanno praticato fitness e gravel piu' di altre attivita'

A rivelarlo sono i dati provenienti da milioni di possessori di smartwatch Garmin, grazie ai quali l'azienda ha scattato una fotografia delle principali attività svolte dagli utenti nel corso del 2021, secondo anno di pandemia.

 

Scritto da il 12/01/22 | Pubblicato in Garmin | | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Garmin International ha condiviso il suo Global Garmin Connect Fitness Report 2021, report che permette di conoscere quelle che sono state le attività di cui sono stati più protagonisti i milioni di utenti che indossano uno smartwatch Garmin, durante il secondo anno di pandemia.

Che si tratti di allenamenti fuori casa, in casa, sul tappetino da yoga o su strada, nel 2021 gli utenti Garmin hanno fatto aumentare la quantità di dati raccolti dall’app Garmin Connect registrando numeri senza precedenti, con incrementi a due cifre in quasi tutte le categorie, rispetto ai dati raccolti nel 2020: Pilates 108.30%, Respirazione 82.76%, Bici gravel 49.55%, Yoga 45.55%, Sport invernali 39.16%, Camminata 37.13%, Golf 28,35%, Nuoto 22,48%, Escursionismo 19.57%, Corsa su sentiero 11,58%.

"Di fronte alle continue limitazioni e all'emergere di nuove varianti di COVID-19, gli utenti Garmin hanno registrato un numero record di attività legate al fitness nel 2021" ha commentato Joe Schrick, Vicepresidente del segmento fitness di Garmin. "Conoscevamo già la natura votata alla performance dei nostri utenti, e i dati dimostrano che nemmeno una pandemia globale riesce a ostacolare il loro implacabile desiderio di 'Beat Yesterday'".

Nel tempo, il numero di allenamenti indoor (al chiuso) tracciati dagli utenti Garmin è raddoppiato rispetto a quelli outdoor (all'aperto). In particolare, stando ai dati del report, sono aumentate nel 2021 le sessioni di fitness al chiuso del 20,54% rispetto al 2020, con pilates e yoga tra le discipline favorite dagli utenti. In crescita anche le attività legate al benessere, con un incremento importante registrato per le sessioni di respirazione. In aumento del 9,52% gli allenamenti svolti nella natura, tra cui la bici gravel che ha visto il rialzo più importante, seguita dagli sport invernali.

Tra gli altri dati emersi dal Global Garmin Connect Fitness Report 2021: in Europa occidentale le uscite in gravel sono aumentate del 59,86% e quelle su sentieri del 14,52% mentre lo yoga ha registrato un incremento del 65,57%; in Europa orientale le attività di yoga sono aumentate del 85,02% mentre le uscite in gravel del 66,13%; in Nord America lo yoga è aumentato del 34,39% mentre le uscite in gravel del 28,54%; in Sud America le attività legate alla respirazione sono aumentate del 125,41%, le corse su sterrato dell'87,51% e il trail running del 37,6%; in Asia centrale, Medio Oriente e Nord Africa il pilates è aumentato del 217,11%, le uscite in gravel sono aumentate del 57,53% e il nuoto è aumentato del 44,96%; in America centrale le uscite in gravel sono aumentate del 54,49%, il nuoto del 43,98%. Oltre a nuoto, corsa e yoga, nel 2021 gli utenti di smartwatch Garmin incrementato di molto attività quali il canottaggio, il bouldering, il deltaplano, gli allenamenti HIIT e l'arrampicata su roccia.

I wearable più recenti lanciati da Garmin sono il Venu 2 Pluse con GPS integrato e il VivoMove Sport ibrido che combina stile e funzionalità, entrambi svelati in occasione del CES 2022 di Las Vegas pochi giorni fa. Nel 2021, Garmin ha presentato diversi nuovi prodotti tra cui Garmin i suoi primi dispositivi con inReach, tecnologia che permette di comunicare anche dove il cellulare non prende, lo sportwatch Forerunner 55 con funzioni dedicate al podismo, Venu 2 e Venu 2S

Leggi anche:
Leggi anche: